Come rallentare la demenza senile (video)

Splay videoi stima che circa il 20% della popolazione mondiale tra 60 e 80 anni soffra di almeno una patologia neurologica, come ictus, demenza e Morbo di Parkinson

E tra gli over 80, addirittura 1 persona su 3 ne è affetta. Ma ci sono dei modi per prevenirle e ridurre il rischio di contrarre una di queste malattie tipiche della Terza età.

Innanzitutto, mantenere il cervello impegnato in attività stimolanti e socialmente rilevanti, esaltare l’esercizio fisico, adottare una dieta ricca di agenti antiossidanti … leggi tutto  (di Roberta Lunghini / west-info.eu)

Una villa settecentesca per la riabilitazione dei bambini disabili

torino wikpediaSono ormai a metà strada i lavori che, entro il 2017, dovrebbero portare all’apertura del centro Paideia, una struttura che a Torino offrirà assistenza a tutto tondo anche alle famiglie. Oltre alle più svariate prestazione terapeutiche, il centro conterrà due piscine e aree per il relax e per le discipline ludico-sportive

Per anni è rimasto un sogno nel cassetto; di quelli che, per essere realizzati, necessitano di migliaia di metri quadri di spazio e finanziamenti da capogiro . Finché, nel 2014, la provvidenza ha iniziato a manifestarsi nelle sembianze di una famiglia torinese, che ha donato una villa settecentesca con ampio giardino e vista mozzafiato sui navigli del Po, al civico 1 di via Moncalvo, zona precollinare di Torino.

È lì che, tra circa un anno, la fondazione Paidei...

Indebolito l’Atto Europeo sull’Accessibilità

onu2«Negare alle persone con disabilità l’accesso ai programmi televisivi e ai libri digitali è un’evidente discriminazione e una violazione della Convenzione ONU»: sia Yannis Vardakastanis, presidente del Forum Europeo sulla Disabilità, che Rodolfo Cattani, rappresentante dell’Unione Europea dei Ciechi e Mario Barbuto, presidente dell’UICI, commentano duramente la decisione della Commissione Cultura del Parlamento Europeo di rimuovere i servizi di media audiovisivi, programmi televisivi ed e-book dalla proposta di Atto Europeo sull’Accessibilità … leggi tutto  (C.G. e S.B. – superando.it)

Autismo, nasce il Telefono Blu per aiutare le famiglie

telefonoPresentazione dell’iniziativa promossa da Angsa e finanziata dalla Fondazione italiana per l’autismo grazie alla raccolta fondi #Sfidautismo dello scorso aprile. Obiettivo: accogliere le preoccupazioni delle famiglie e offrire sostegno e orientamento

Una linea telefonica tutta “blu”, dedicata all’autismo e alle famiglie che lo hanno in casa. Sarà presentato ufficialmente giovedì 21 luglio alle 10, presso la Camera dei Deputati, il “Telefono Blu” attivato da Angsa, l’associazione nazionale Genitori dei soggetti autistici e finanziato grazie alle risorse raccolte alla Fondazione italiana per l’autismo, durante la campagna #sfidAutismo.

Obiettivo del progetto è affiancare, sostenere e orientare i familiari di bambini e adulti con autismo, rispondendo a dubbi e domande, accogliendo problemat...

L’infusione mensile è un’occasione di confronto

sclerosi multiplaLa prima infusione di natalizumab la ricordo come fosse ieri: sconforto dopo che l’interferone non aveva fatto effetto, rabbia, ma soprattutto “paura” degli altri che erano lì con me, delle loro storie, di quello che avrebbero potuto suscitarmi

Quel giorno l’ho passato con gli occhi lucidi, guardando fuori la finestra, ripercorrendo ogni singolo istante da quel famoso mese di marzo in cui ho stretto uno strano rapporto di amore-odio con la mia nemica-amica SM … leggi tutto  (giovanioltrelasm.it)

PETIZIONE per farmaci sottratti dal mercato italiano

farmaci-6QUESTA PETIZIONE VUOLE GARANTIRE LA CONTINUITA’ DI CURA DELLA MALATTIA DI PARKINSON E DI ALTRI DISTURBI DEL MOVIMENTO CON ALCUNI FARMACI DI AMPIO USO

QUESTI FARMACI SONO SOTTRATTI AL MERCATO ITALIANO PER ESSERE DIROTTATI IN ALTRE NAZIONI U.E. DA OPERATORI DELLA DISTRIBUZIONE ALL’INGROSSO CHE SPECULANO SUI PREZZI PIU’ ELEVATI PRATICATI IN QUESTI PAESI.

L’ESPORTAZIONE DEI FARMACI, PERALTRO LEGALE, METTE IN GRANDE DIFFICOLTA’ SIA I PAZIENTI SIA LE FARMACIE CHE NON RIESCONO A REPERIRE I MEDICINALI PER GARANTIRE LA CONTINUITA’ TERAPEUTICA … leggi tutto  (parkinson-italia.it)

In ginocchio da…. (video)

play videoRitorno a parlare delle avventure delle mie gambe. Non ricordo se ho già raccontato di essere andata a scuola d­alle suore

Non ho fa­tto tutto il ciclo de­i miei studi in una s­cuola religiosa, ma  ho fr­equentate le elementari, al noto ist­ituto Virginia Agnell­i di Torino.

Sono cre­sciuta con i filmini ­a cartoni animati sul­la vita di Don Bosco,­ San Domenico Savio e­ i vari santi sociali­ del Piemonte. C’eran­o ovunque appese imma­gini religiose e rico­rdo quanto ero affezi­onata alla statua del­la Madonna che ci acco­glieva ogni giorno ne­ll’atrio della scuola­ … leggi tutto  (di Noria Nalli – vita.it)

vita.it

Il cuore che batte dietro le quinte è un Giullare senza maschere

bando teatro bolognaUn palco dove abilità e disabilità si mischiano. Un palco in cui sentirsi ed essere attori. E’ questo ciò che accade a Trani al Giullare, il Festival nazionale di teatro contro ogni barriera

In un territorio non facile come quello di una città del profondo nostro sud, capita una cosa meravigliosa da otto estati a questa parte.

A metà luglio la magia del teatro e dell’arte cala su ospiti, operatori, volontari e visitatori del Centro Jobel di Trani, una struttura che ospita una serie di servizi e attività rivolte a persone con disabilità o disagio sociale … leggi tutto  (disabili.com)

Valmontone, “comune virtuoso nell’integrazione dei disabili”: la replica al caso di Cristian

autismo 16Il sindaco Latini risponde alla mamma, che ha denunciato l’ammissione del figlio dal centro estivo per sole 80 ore. “Il nostro comune è tra i pochi che hanno disposto e finanziato con risorse proprie l’assistenza specialistica nei centri estivi. 80 ore è limite congruo”

Respinge le accuse al mittente, il comune di Valmontone: e replica a Vanessa Rizzi, la mamma di Cristian, bambino autistico, ammesso al centro estivo, ma solo per 80 ore.

Tante erano infatti le ore di assistenza specialistica messe messe in campo dal comune. E a nulla era la valsa la richiesta della famiglia di integrare con un educatore privato le ore rimanenti: “80 ore sono due settimane – osservava la donna – ora sono finite e mio figlio deve restare a casa” … leggi tutto  (cl – redattore sociale)

Per un’informazione sempre più corretta su scienza e salute

malattie rareAnche l’OMAR (Osservatorio Malattie Rare) – testata giornalistica specializzata sulle Malattie Rare e i cosiddetti “farmaci orfani” – farà parte del board scientifico di EUPATI Italia, piattaforma nazionale dell’omonimo progetto guidato dalle Associazioni di pazienti di tutta Europa, voluto per favorire l’accesso alla conoscenza dei complessi meccanismi che guidano la ricerca e lo sviluppo di nuovi trattamenti in campo terapeutico

Compito dell’OMAR – quanto mai importante e necessario – la diffusione di una corretta comunicazione in àmbito scientifico e sui temi della salute … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Designer dislessici illustrano il legame tra disturbo e creatività

dislessiaI lavori dei designer dislessici saranno in mostra dal 22 al 25 settembre durante il Festival del design di Londra. Obiettivo? Eliminare lo stigma nei confronti della dislessia e rivelare che questo disturbo può essere una marcia in più e non una disabilità

La dislessia può essere vista solo come un inconveniente quotidiano per chi ce l’ha, ma è possibile considerarla un dono? È il concetto alla base della mostra che si terrà durante il London Design Festival del prossimo settembre (dal 17 al 25).

Dyslexic Design” celebra gli effetti positivi della dislessia attraverso i lavori di designer dislessici che operano nel campo dell’illustrazione, dell’architettura, della decorazione d’interni, della moda, del design industriale e dell’arte.

“Se non sei bravo a disegnare nessuno ha nient...

Da Starbucks il miglior caffè lo fanno i sordi (video)

play videoStarbucks ha aperto il suo primo punto vendita con baristi sordi

D’ora in poi il caffè andrà quindi ordinato in lingua dei segni.

È la prima volta che l’azienda attua questa misura in tutto il mondo e la filiale all’avanguardia si trova in Malesia, nel distretto di Bangsar. Ma nel caso non si conoscano i gesti, gli impiegati possono ricevere ordini scritti … leggi tutto  (di Beatrice Credi / west-info.eu)

Qui il video

Agenda sociale

agenda

Educare alla cittadinanza mondiale. I nuovi curricoli della scuola Evento 09 settembre 2016 Luogo: presso Liceo Medi – Viale IV Novembre 21 – Ore: Organizzatore: CVM – Comunità Volontari per il mondo Comune: Senigallia

Convegno internazionale di suicidologia e salute pubblica Evento 13 settembre 2016 Luogo: Aula Magna del Rettorato di Sapienza Università di Roma, piazzale Aldo Moro, 5 Comune: Roma

4° World Parkinson’s Congress Dove: Portland (USA) Quando: dal 20 settembre al 23 settembre 2016 È in corso l’organizzazione del WPC 2016, noto anche come il 4 ° World Parkinson’s Congress, che si terrà a Portland, OREGON (USA) dal 20 al 23 settembre 2016. I Congressi triennali del Mondo Parkinson servono a fornire un forum internazionale per il dialogo sulle ultime scoperte scient...

Pokemon Go “aiuta gli autistici”? Gli esperti si dividono

smartphone-800La app che sta invadendo le strade di tutto il mondo ha pericolosi “effetti collaterali”, come il possibile aumento di incidenti e rapine. Ma, secondo qualcuno, stimola i ragazzi con autismo a uscire di casa. Non tutti, però, la pensano così

La realtà “aumenta” e la moda impazza Pokemon Go è sbarcato in Italia da pochi giorni e già fa parlar tanto di sé. Nei paesi in cui circola da qualche mese, è quasi emergenza: la app che trasforma la realtà in videogioco rischia di “distrarre” pedoni e automobilisti, aumentando il numero di incidenti stradali e reati, come ha recentemente messo in guardia la polizia di New York. Trasformare la città in un grande videogioco, insomma, può essere socialmente pericoloso. Ma non mancano, sostiene qualcuno, le possibili ricadute positive.

Per le ...

Il tedoforo paralimpico francese è un tennista (video)

play videoIl suo nome è Michaël Jérémiasz e sarà il portabandiera della squadra paralimpica francese ai prossimi Giochi di Rio

Tennista su sedia a rotelle, Michaël è un vero e proprio asso della racchetta. 4 medaglie paralimpiche tra cui un oro a Pechino nel 2008 fanno di lui un fuoriclasse. Non per niente, infatti, guiderà la delegazione del suo paese durante la cerimonia di apertura del 7 settembre che avrà luogo nientemeno che nel mitico stadio Maracana … leggi tutto  (di Beatrice Credi /west-info.eu)

«Mantova piena di ostacoli»: la denuncia dei disabili

abbatterebarrierearchitettonicheIl piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche è in ritardo di trent’anni. E Rinnovamento Democratico torna alla carica: «Il Comune intervenga nei viali»

Il Muro di Berlino era ancora in piedi e l’unico telefono cellulare in commercio era un “citofono” da 800 grammi (e 4mila dollari). Correva il 1986: trent’anni fa secondo il calendario, secoli se misurati con il metro della contemporaneità accelerata che tutto tritura e miniaturizza.

Qualcosa, però, ce la portiamo ancora dietro tale e quale (o quasi): le barriere architettoniche, ad esempio...

La Fondazione Dopo di Noi Bologna: un sistema di residenzialità diffusa per persone con disabilità

dopo-di-noi-ombreUna strada innovativa per garantire autonomia e indipendenza al di fuori delle tradizionali strutture di assistenza

Le fondazioni di partecipazione sono un istituto giuridico che unisce caratteristiche della fondazione, come l’immutabilità dei fini e la conservazione del patrimonio, con caratteristiche dell’associazione, come la democraticità e l’apertura a nuove adesioni. In virtù di tale assetto, negli ultimi anni si è assistito a una grande diffusione dell’istituto, prima in ambito culturale e poi dei servizi alla persona, in particolare nella gestione del cosiddetto “durante e dopo di noi”.

Nell’ambito degli approfondimenti dedicati a questo tema (che trovate in calce all’articolo) Percorsi di Secondo Welfare ha scelto di occuparsi delle fondazioni di partecipazione ope...

Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e letto-scrittura: a che punto siamo?

dislessia e dsaNegli ultimi anni è cresciuta la consapevolezza delle specificità dei DSA, ma è ancora tanta la strada da fare

Ci siamo occupati più volte dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), dei Piani Didattici Personalizzati (PDP), dei dati statistici riguardanti le diagnosi ed anche di alcuni episodi di discriminazione riguardati gli alunni con DSA.

Gli strumenti conoscitivi e di intervento sono oggi molteplici ed eterogenei e molte sono le occasioni formative per i docenti. Tuttavia, ancora oggi non pochi restano i pregiudizi, anche sociali, riguardanti le persone con DSA e spesso, anche nelle famiglie, si fatica ad inquadrare il disturbo nelle sue specificità. Così, infatti, ha scritto un papà nelle settimane scorse … leggi tutto  (disabili.com)

E’ morto Max Fanelli, malato di Sla: ha lottato per la legge sul “fine vita”

SLA: PRESIDIO DISABILI SOTTO MINISTERO ECONOMIAMalato di Sla, le sue condizioni si erano aggravate negli ultimi giorni. Era diventato uno dei simboli della battaglia per il diritto sul “fine vita” e di recente era stato nominato membro onorario del Giubileo dell’Educazione dell’Onu. Funerale in forma civile fissato per giovedì 21 luglio

“Oggi 20 luglio ho lasciato questo mondo. Con il corpo certo, con l’anima spero di no. Mi auguro solo di aver lasciato una voglia, un desiderio, una necessità. Quella di lottare per le ingiustizie sociali, con determinazione, studio e persistenza, guidati sempre dall’amore per la vita. In questo modo sarò sempre con voi. Max”.

Questo post si legge oggi, pubblicato un’ora fa, sul profilo Facebook di Max Fanelli...

Preoccupante aumento delle denunce di infortuni sul lavoro

anmilSecondo gli ultimi dati prodotti dall’INAIL, sono 7.400 in più, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, gli infortuni sul lavoro denunciati nei primi cinque mesi del 2016

«Una crescita che desta preoccupazione», commenta Franco Bettoni, presidente dell’ANMIL, che chiede di non abbassare la guardia né sul fronte della cultura della sicurezza, né su quello del contrasto a forme diffuse di inciviltà, come il caporalato, lo sfruttamento e il “lavoro nero”, per invertire la tendenza di un fenomeno che ogni anno rende disabili numerose persone del nostro Paese … leggi tutto  (superando.it)

Accessibilità digitale, la denuncia: il governo non rispetta le regole

tecnologiaLettera di Fish e Uici a presidente del Consiglio, ministro per i rapporti con il Parlamento e presidenti di Camera e Senato: “I documenti che violano in modo palese la normativa vigente in materia di accessibilità sono proprio gli Atti del Governo sottoposti a parere parlamentare. Ripristinare garanzie di accessibilità”

Gli atti del governo sottoposti a parere parlamentare sono completamente inaccessibili per chi ha un deficit visivo: la denuncia arriva da Uici e Fish, che tramite i rispettivi presidenti, Mario Barbuto e Vincenzo Falabella, hanno inviato una lettera a presidente del Consiglio, ministro per i rapporti con il Parlamento e presidenti di Camera e Senato.

Mentre infatti i siti di Camera e Senato offrono la maggior parte dei documenti in modalità accessibile, “con grande amar...

Per i disabili inglesi molte parole e pochi fatti

abbatterebarrierearchitettoniche“Le persone con disabilità vengono trattate come cittadini di seconda classe”

Non usa mezzi termini David Isaac, presidente della Commissione inglese per i diritti umani e le pari opportunità.

Inquilini con handicap che altrimenti potrebbero vivere in modo indipendente non sono in grado di farlo perché i proprietari di case si rifiutano di rendere le aree comuni, come corridoi e scalinate, accessibili … leggi tutto  (di Ivano Abbadessa / west-info.eu)

Disabili e genitori, dove falliscono i servizi sociali (video)

play video“Sempre più spesso mi sento dire ‘Io in questa casa non ci voglio stare più’”

Giancarlo Avena, ha compiuto 80 anni da poco, è vedovo da un anno, ma suo figlio di 30 anni, autistico grave, vive ancora con lui. Avena vive una situazione comune ad altre 89mila persone in Italia, genitori anziani per i quali prendersi cura di un figlio disabile è un lavoro a tempo pieno sempre più insostenibile.

Ma Avena non è preoccupato solo per sé: “Sento che mio figlio stesso ha bisogno di vivere in un ambiente che non sia quello legato solo alla sua presenza con il padre, ha bisogno di socializzare” … leggi tutto  (Fabrizio Colapietro/Daniela Sala – fainotizia.it)

Xekalos (M5S): “Impianti di distribuzione adeguati ai disabili? No grazie”

benzinai“È del 2014 la legge che dà la possibilità che gli impianti di distribuzione di carburanti diventino “ghost”, ovvero completamente automatizzati 24 ore su 24 senza che ci sia un operatore

Tale norma se fosse completamente attuata – spiega la capogruppo del Movimento 5 Stelle Arianna Xekalos – creerebbe un grave disagio per le persone con disabilità motoria che non potrebbero rifornirsi autonomamente … leggi tutto (gonews)

Come reagirà alla propria disabilità?

malattie cronichePrendendo spunto dalle riflessioni di Simona Lancioni, pubblicate dal nostro giornale e riguardanti la possibilità di concepire o mettere al mondo figli da parte di persone con malattie ereditarie, Salvatore Nocera scrive: «Credo che un problema anch’esso delicato sia di assumersi o meno la responsabilità di mettere al mondo una persona che non si sa come reagirà alla propria disabilità. E questo è un dubbio talora ancor più lancinante di quello che riguarda le proprie scelte etiche» … leggi tutto  (di Salvatore Nocera – superando.it)