Categoria Diritti

“Caregiver day 2018”, ecco il programma tra Bologna e Carpi

Costruire un’alleanza di cura sarà il tema centrale dell’ottava edizione del “Caregiver day-Mi prendo cura di te 2018”, serie di iniziative in programma dal 4 al 28 maggio dedicate a chi assiste per ragioni affettive una persona non autosufficiente

Il titolo scelto quest’anno è “Prendersi cura: insieme!” perché il programma verte appunto sul tema “costruire una alleanza di cura per prevenire e sostenere la fragilità, la cronicità, la disabilità”: si tratta di un mese di iniziative, progettate e organizzate dalla cooperativa “Anziani e non solo” di Carpi con il contributo dell’Unione Comuni Terre d’Argine, e il patrocinio di Ausl Modena, Regione Emilia-Romagna e Carer- Associazione Caregiver dell’Emilia-Romagna.

Gli appuntamenti, come sempre gratuiti, si tengono a

Insieme oltre la disabilità: i Commonwealth Games (video)

Si parla sempre di inclusione e integrazione. Si lotta per inserire i disabili in contesti sociali e lavorativi insieme ai normodotati

I disabili non vogliono essere discriminati, vogliono pari diritti, pari opportunità. Si vogliono abbattere le barriere quindi. Ma questa non è una novità. Allora sorge una domanda, alla quale per ora non vogliamo dare una risposta, che sembrerebbe paradossale e contraddittoria: perchè nello sport, da tutti considerato il miglior mezzo per abbattere le barriere culturali, esistono ancora le olimpiadi e le paralimpiadi, ovvero due manifestazioni ben distinte e separate? … leggi tutto  (abilitychannel.tv)

Caregiver: rendere visibile la forza lavoro invisibile

I risultati dello studio di valutazione di COFACE sulle sfide e le esigenze dei caregiver familiari in Europa

COFACE è una rete europea di associazioni familiari accreditata presso l’Unione europea che racchiude numerose realtà della società civile operanti a sostegno della famiglia. Attraverso 58 organizzazioni in 23 paesi, COFACE rappresenta più di 25 milioni di famiglie in Europa e promuove a livello europeo politiche di non discriminazione e pari opportunità a favore della famiglia in tutte le sue forme. In particolare, sostiene politiche per aumentare la parità tra donne e uomini, con specifica attenzione alla conciliazione tra lavoro, oneri di cura e vita familiare. COFACE è inoltre sostenuta nell’ambito del Programma dell’Unione europea per l’Occupazione e l’Innovazione socia...

Disabili, un logo per negozi senza barriere architettoniche

Il disegno mostra un disabile in carrozzina che trasporta un carrello per la spesa, accompagnato dalla scritta ”Qui posso acquistare. Esercizio senza barriere architettoniche”

È lo slogan che campeggerà sulle vetrine dei negozi a Ercolano (Napoli) che consentiranno ai portatori di handicap e anziani di accedervi liberamente. L’idea è nata dall’imprenditore e presidente dell’associazione dei commercianti ‘Ercolano Viva’ … leggi tutto  (ildenaro.it)

Disabilità e discriminazioni, nasce il Comitato per l’attuazione dell’articolo 3 della Costituzione

Formato da associazioni del mondo della disabilità e del disagio mentale e da accademici, il neonato “Comitato promotore per la piena attuazione dell’articolo 3 della Costituzione” lancia una raccolta di firme, che sarà trasmessa al Presidente della Repubblica. Il 18 aprile la presentazione

Difendere tuti i cittadini dalle discriminazioni, primi fra tutti quelli che hanno una disabilità o un disagio mentale: è l’obiettivo con cui è nato il “Comitato Promotore per la piena attuazione dell’articolo 3 della Costituzione, primo e secondo comma”, formato da associazioni del mondo della disabilità e del disagio mentale e da accademici … leggi tutto (redattore sociale)

Ragazzi disabili al lavoro, nasce a Roma ‘l’Albergo etico’ (video)

Un albergo, una scuola, una casa, un futuro. E’ questo l’Albergo Etico, un progetto nato e avviato dalla volonta’ di un imprenditore del settore convinto che “se tutti dedicassimo una parte del nostro lavoro per gli altri vivremmo in un mondo migliore”

L’imprenditore si chiama Antonio Pelosi che all’agenzia Dire ha raccontato la sua storia e la nascita di questa struttura alberghiera che aprira’ a Roma nel mese di settembre … leggi tutto  (dire)

L’appello del ventinovenne Marco Gentili, malato di Sla, al Parlamento europeo

Appello al “diritto umano alla scienza. Nel nome di Hawking”. Il co-presidente dell’associazione Luca Coscioni insieme a scienziati, ricercatori e politici al V congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica che si è concluso ieri a Bruxelles

“Nella vita ho scelto di produrre politica, trovando molti aspetti in comune con chi ha scelto di produrre ricerca scientifica”. Così si è espresso Marco Gentili, malato di Sla, sclerosi laterale amiotrofica, intervenuto a Bruxelles al parlamento europeo nell’ambito del V congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica che si conclude oggi. I

l congresso, organizzato da Associazione Luca Coscioni porta il titolo “Scienza per la democrazia” e in queste giornate ha focalizzato su temi come il metodo scientifico qua...

Dalle paralimpiadi all’addio a Stephen Hawking, on line Superabile Inail di aprile

Disponibile l’ultimo numero della pubblicazione dedicata alla disabilità dell’Istituto. Nella rivista anche l’intervista a Jacopo Melio (che ha 60 0mila follower su Facebook) il progetto fotografico in cui alcune persone con disabilità che riproducono opere sacre

L’addio a Stephen Hawking, il racconto (soprattutto per immagini) di PyeongChang 2018, un’intervista a Jacopo Melio, giovane influencer sulle ruote autore del libro Faccio salti altissimi, appena uscito per Mondadori. E poi ancora: il giro del mondo in carrozzina di Luca Paiardi e Danilo Ragona, lo sport, il tempo libero e la cultura. È uscito il numero di aprile di Superabile Inail, la rivista sui temi della disabilità pubblicata dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro consultabile anche...

Chiediamo una rapida approvazione delle Linee di Indirizzo per l’Autismo

«Riteniamo che un’approvazione rapida e integrale delle Linee Guida aggiornate sull’autismo, da parte della Conferenza Stato-Regioni, sia un passo fondamentale per le persone con autismo, le loro famiglie e le associazioni che le rappresentano, per vedere finalmente assicurati i diritti agli interventi socio-sanitari ed educativi, previsti già dalla precedente normativa, ma che in gran parte non sono ancora garantiti»:

a dirlo sono le Associazioni riunite nel Coordinamento Autismo della FISH (ANGSA, ANFFAS e Gruppo Asperger), impegnate in questi mesi nell’elaborazione di quell’aggiornamento … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Sentenza del Tar Lombardia sulla deroga alle distanze tra fabbricati per opere di eliminazione di barriere architettoniche

Nella sentenza n. 809/2018 (27 marzo 2018) i giudici amministrativi hanno espresso il loro parere sull’applicazione della deroga sulle distanze delle opere dirette alla eliminazione delle barriere architettoniche

I giudici hanno respinto il ricorso di una società contro l’autorizzazione comunale
“a realizzazione di corpi di fabbrica anche in sopraelevazione ed ampliamento all’esistente a distanza inferiore a dieci metri (fino a 9 metri), del manufatto realizzato come se tale manufatto risultasse irrilevante dal punto di vista urbanistico-edilizio-privatistico”.

La società ricorrente aveva impugnato il provvedimento comunale con il quale era stata approvata la deroga alle distanze previste dalla disciplina urbanistica comunale per la realizzazione da parte di privati di un ascensore e ...

“Una scuola per tutti”, ovunque nel mondo. Il dossier Caritas su istruzione e disabilità

Circa 1 miliardo di persone in tutto il mondo ha una forma di disabilità: una condizione non solo medica, ma anche ambientale: l’inclusione scolastica è un fattore fondamentale, ma ancora tutto da costruire. Difficoltà economiche, strutturali e culturali rendono il percorso complicato soprattutto nei paesi in via di sviluppo. L’analisi di Caritas Italiana

La scuola è un diritto, per tutti: anche per chi ha una disabilità, ovunque viva nel mondo. E’ la premessa su cui si fonda il dossier pubblicato recentemente da Caritas italiana “Una scuola per tutti, il diritto all’educazione e per i bambini con disabilità”, che contiene dati e testimonianze e un focus sulla condizione dei minori ad Haiti.

Nel mondo, ricorda Caritas, oltre 1 miliardo di persone, pari a circa il 15% della popola...

L’AIAS Bologna e la disabilità al femminile

Il 28 marzo scorso il consiglio direttivo dell’AIAS Bologna ha ratificato il “Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea”, impegnandosi a portare avanti il lavoro iniziato con il progetto “Voci di Donne”, lavoro che aveva già assunto come cornice concettuale di riferimento proprio il Secondo Manifesto. Una circostanza, questa, che permette di osservare come l’AIAS Bologna abbia iniziato ad applicare il Secondo Manifesto ancora prima di ratificarlo

A Cesare quel che è di Cesare, all’AIAS Bologna (Associazione Italiana Assistenza Spastici) il merito di essere stata una delle prime realtà ad occuparsi di genere e disabilità. I semi furono gettati già nel 1991, quando, in collaborazione col Progetto Donna del comune di Bol...

Welfare, Accessibilità, Resilienza, Inclusione

Deriva da queste parole l’acronimo “WE ARE IN” (“Noi ci siamo”), nome del progetto che verrà presentato il 12 aprile ad Ascoli Piceno dall’Associazione La Meridiana, che ne è capofila

Il meritorio obiettivo dell’iniziativa è sostanzialmente quello di promuovere il benessere e l’inclusione sociale delle famiglie che vivono situazioni di disagio e di disabilità, strutturando un’offerta di prestazioni integrate, utili a rispondere alla crescente complessità dei loro bisogni … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Welfare, nasce in Emilia-Romagna Osservatorio su condizione disabili

Venturi: fondamentale il lavoro di squadra

Anche l’Emilia-Romagna avrà un Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità. A istituirlo, dopo la ripresa dei lavori dell’Osservatorio Nazionale, tre realtà attive nell’ambito del welfare: il Forum regionale del Terzo settore e le Organizzazioni Fish (Federazione italiana per il superamento dell’handicap) e Fand (Federazione tra le Associazioni nazionali delle persone con disabilità), che oggi a Bologna hanno illustrato l’iniziativa alla stampa, alla presenza dell’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi.

“Sempre, e a maggior ragione quando si parla di welfare e disabilità, è fondamentale il lavoro di squadra tra Istituzioni e Associazioni- ha sottolineato Venturi-...

Collocamento delle persone disabili

Quali sono le regole per rendere più agevole ai disabili la ricerca di una occupazione e l’inserimento nel mondo del lavoro 

Per collocamento delle persone disabili si intende l’insieme delle norme che aiutano le persone con disabilità, attraverso il cosiddetto collocamento mirato, nella ricerca di un’occupazione adeguata alla loro condizione e ciò in attuazione della norma costituzionale per la quale gli inabili ed i minorati hanno diritto all’educazione e all’avviamento professionale … leggi tutto  ( – laleggepertutti.it)

Torino, via Po sarà la prima in Italia totalmente accessibile ai disabili

Il 14 aprile il via ai lavori, entro l’anno dovranno essere abbattute tutte le barriere

Entro l’anno via Po diventerà la prima via d’Italia totalmente accessibile ai disabili. L’iniziativa “Tutti clienti”, promossa dall’Ascom Torino in collaborazione con la Consulta per le persone disabili coinvolge in tutto un centinaio di negozi.

“Riteniamo importante – sottolinea Maria Luisa Coppa, presidente Ascom Torino – che siamo promosse buone metodologie di accoglienza per offrire a tutti i clienti un servizio professionale e di qualità … leggi tutto  (ERICA DI BLASI – repubblica.it)