Categoria Sanità vicina

Sanità: Toscana,’Buona cura’ per anziani

Formazione per 500 operatori di 10 Rsa

Un’assistenza migliore e sempre più adeguata ai bisogni crescenti determinati dall’invecchiamento della popolazione, la creazione di una nuova cultura dell’assistenza. E’ questo il senso del progetto “Persona – La buona cura”, avviato nel 2015, e che prosegue ora con interventi formativi destinati a circa 500 operatori di 10 Rsa (Residenze sanitarie assistenziali) della Toscana.

La prosecuzione del progetto, finanziata con 40.000 euro, è stata approvata dalla giunta nel corso della sua ultima seduta, con una delibera proposta dall’assessore al welfare e al diritto alla salute Stefania Saccardi … leggi tutto  (ansa)

Alzheimer, lo psichiatra italiano ‘dimenticato’

Dalla diagnosi al percorso terapeutico, l’impegno dell’Unità di valutazione del Neuromed di Pozzilli

Dall’Italia un contributo importante alla ricerca sulla malattia ‘ruba-ricordi’, finito però nell’ombra. E’ il caso di Gaetano Perusini, psichiatra di Udine che a Monaco lavorò proprio al fianco di Aloysius Alzheimer. Lo scienziato tedesco aveva già individuato delle formazioni all’interno dei neuroni di una donna morta dopo anni di demenza.

Perusini però scrisse, nel 1909, che le placche venivano create dalle cellule stesse: “Un prodotto metabolico patologico di origine sconosciuta”. Un’intuizione confermata nel 1984 dalla biologia molecolare, tanto che in qualche testo di medicina la patologia viene definita malattia di Alzheimer-Perusini...

Alzheimer Fest – Prima Edizione!

Prima Edizione di questa bellissima iniziativa!

Alzheimer Fest 2017!

Non è un errore: si chiama proprio Alzheimer Fest, la festa nazionale dell’Alzheimer, come l’Oktober Fest di Monaco di Baviera: forse con meno birra ma con più abbracci, cibi gustosi, buona musica, artisti, scrittori, malati, sani, familiari, operatori amorevoli, medici senza camici, esperti senza powerpoint.

dal 1 al 3 settembre 2017, a Gavirate (Lago di Varese): un’infinità di incontri, esperienze e dolce far niente. Un piccolo viaggio per chi raramente riesce a spostarsi.

Come tanti altri anche Giovani nel Tempo, partecipa il 2 Settembre con “Giochi per tutti!!!” Tornei senza vincitori nè vinti!
Vieni a conoscere il fantastico spazio dedicato! Come gli organizzatori, anche noi abbiamo la certezza che cia...

Parkinson, riparati i danni nel cervello delle scimmie con le staminali

La novità arriva dal Giappone e apre la strada alla sperimentazione sull’uomo, prevista per la fine del 2018

Una speranza per i malati di Parkinson viene da una ricerca dell’università di Kyoto. I danni provocati dalla malattia neurodegenerativa sono stati riparati grazie alle cellule staminali che, trapiantate nel cervello delle scimmie, hanno permesso di recuperare le funzioni di nervi danneggiati e veder migliorare i sintomi della malattia.

Un articolo di Nature racconta dell’importante novità scoperta dal team del dottore Jun Takahashi, che apre la strada alla sperimentazione sull’uomo … leggi tutto  (quotidiano.net)

Vaccini, Fedeli: “Nessuna proroga per la consegna dei certificati a scuola”

“Non ci sarà alcuna proroga” ai termini per consegnare alle scuole i documenti che attestano l’avvenuta vaccinazione dei bambini, che nel caso di nidi e materne scadono il 10 settembre

Lo ha detto la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, intervenuta ai microfoni di Radio24 … leggi tutto  (dire)

Axia e i suoi professionisti #2

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dott. Gennaro Scarinci

Incontro con Gennaro Scarinci (seconda parte)

Il dott. Scarinci lavora presso il Centro di Riabilitazione Axia come fisiatra. Qui la sua scheda professionale.

Com’è cambiata la fisiatria, secondo lei, da quando conseguì la sua laurea?

Quando mi sono laureato l’ambito specialistico della fisiatria era senza dubbio ancora poco conosciuto rispetto ad oggi.

A livello ambulatoriale territoriale i medici fisiatri erano considerati soprattutto come gli esperti ed i prescrittori dei trattamenti fisioterapici che prevedevano fondamentalmente l’utilizzazione della termoterapia nelle sue varie modalità , dell’elettroterapia, della magnetoterapia e della Laserterapia oltre che di programmi di massoterapia , di Kinesiterapia ( cioè terapia basata sul movimento) , di program...

Axia e i suoi professionisti

logoaxiadef per newsletterIncontro con Gennaro Scarinci (prima parte)

Il dott. Scarinci lavora presso il Centro di Riabilitazione Axia come fisiatra. Qui la sua scheda professionale.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dott. Gennaro Scarinci

Dottore che bilancio può trarre da questi anni di esperienza con la cooperativa?

Beh un bilancio complessivamente e sicuramente molto buono!

Lavoro in Axia ormai da circa 20 anni e devo dire che umanamente ho trovato fin dall’inizio dei colleghi, che successivamente sono diventati amici, con i quali condivido la modalità di approccio ai pazienti basato in primis sull’accoglienza della “persona” e la volontà di lavorare in una logica di Team senza negative autoreferenzialità.

Tanto che dopo qualche anno ho scelto anche di condividere con molti di loro la realtà e le responsabilità del percorso asso...

La sanità in Canada

Altri paesi possono imparare molto dal Canada. La principale lezione è che un sistema sanitario pubblico troppo focalizzato sull’ospedale e sull’assistenza medica produrrà pochi risultati: anche aumentando in maniera massiccia la spesa non si risolveranno i problemi, a meno che non si introducano le riforme necessarie basate sull’integrazione dei servizi e sulla responsabilizzazione dei medici

In definitiva i medici devono diventare full partner del sistema, direttamente impegnati nel progettarne la direzione e pienamente impegnati nel migliorare l’accessibilità, la qualità e l’efficienza … leggi tutto  (Chiara Milani – saluteinternazionale.info)

Gimbe: “Per il mal di schiena si prescrive una valanga di esami e farmaci”

Test diagnostici ‘sorvegliati speciali’ per sprechi

Mal di schiena, un disturbo diffuso per cui si prescrivono troppi esami diagnostici e farmaci. Consistenti evidenze scientifiche documentano che nei pazienti con lombalgia e sciatalgia alcuni trattamenti come l’esercizio fisico, la terapia manuale e la psicoterapia vengono ampiamente sotto-utilizzati, mentre vengono dati inappropriatamente analgesici e, soprattutto, una valanga di test quali Tac e risonanze magnetiche che allungano le liste d’attesa.

Corre ai ripari l’Osservatorio Gimbe per la sostenibilità del Ssn, che ha eletto i test di imaging nel mal di schiena a ‘sorvegliati speciali’ per stimare sprechi diretti e indiretti conseguenti al loro sovra-utilizzo.

“In assenza dei cosiddetti ‘segni di allarme’ – sottolinea Nino Cartabell...

Vaccini, vero o falso? Ecco le risposte giuste

L’Iss aggiorna il Primo Piano nell’Home page dell’Istituto con un Fact Checking sul tema vaccini

È FALSO CHE:

– I vaccini possono indebolire il sistema immunitario e portare alla comparsa di malattie autoimmuni. La nostra capacità di rispondere agli antigeni si sviluppa prima ancora della nascita e il sistema immunitario di un neonato è perfettamente capace di rispondere ogni giorno a migliaia di antigeni, molti di più di quelli contenuti nei vaccini.

– I vaccini contengono sostanze tossiche e pericolose come mercurio, formaldeide, alluminio. Nessuno dei vaccini commercializzati in Europa contiene da diversi anni derivati del mercurio, di cui peraltro non è mai stata dimostrata la pericolosità nelle quantità e nelle forme contenute nei vaccini...

Medici dicono no a visite ‘a tempo’: “Cronometro non misura cure”

Una visita oncologica? Non può durare più di 20 minuti. Un’ecografia ostetrica o ginecologica? Altrettanto

Mezz’ora, invece, è concessa per una gastroscopia, 35 minuti se occorre fare anche la ‘biopsia di una o più sedi di esofago, stomaco o duodeno’.

Sono solo alcuni esempi tratti da uno dei ‘tempari’ delle prestazioni specialistiche ambulatoriali “che alcune Regioni hanno imposto per decreto, senza consultare i rappresentanti dei medici”, denuncia la Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) che ha votato una dura mozione contro questi provvedimenti di cui chiede il ritiro … leggi tutto  (adnkronos)

Sclerosi multipla: ricerche che pongono le basi di future terapie

Si chiamano “exosomi” (o vescicole membranose extracellulari) e sono particelle di dimensioni molto piccole, che si formano dalla membrana cellulare e servono a trasportare e scambiare diversi tipi di molecole tra le cellule

Da tempo se ne occupa il gruppo di ricercatori coordinato da Stefano Pluchino, ma quali risvolti concreti potranno avere studi come questi nei confronti della sclerosi multipla?

Prova a spiegarlo in questa intervista lo stesso Pluchino … leggi tutto  (Intervista di Barbara Erba a Stefano Pluchino – superando.it)

La sclerosi multipla nasce nell’intestino, nuova pista italiana

Gli scienziati del San Raffaele di Milano svelano un possibile ruolo chiave della flora batterica

La sclerosi multipla potrebbe nascere nell’intestino. A indicare la nuova ‘pista’ è uno studio dell’Irccs ospedale San Raffaele di Milano, che svela un possibile ruolo chiave del microbiota nell’origine della malattia neurologica. Il lavoro, finanziato dall’Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) e dalla sua Fondazione Fism, è pubblicato su ‘Science Advances‘ e ha scoperto un legame tra l’anomalia della flora batterica intestinale, l’attività del sistema immunitario e l’andamento della patologia.

“Nell’intestino dei pazienti colpiti da sclerosi multipla recidivante-remittente“, la forma che alterna crisi e recuperi, “durante le fasi che precedono la riattivazione della malattia si os...