Categoria Sanità vicina

Sociale, Milanese (Osa): “Per Rsa serve sistema con regia nazionale”

Non è un problema di assenza in termini numerici, ciò che manca è il sistema di assistenza. Bisogna costruire un sistema con un’unica regia nazionale, con regole chiare che garantiscano uguaglianza tra i cittadini in termini geografici. Non è possibile accettare il ruolo di ultimi della classe”

A parlare è Giuseppe Milanese, presidente della cooperativa Osa e di FederazioneSanità Confcooperative, in merito al rapporto nazionale sulle residenze sanitarie assistite che illustra come, anche se gli investimenti per le Rsa sono in aumento del 15-20%, i posti in Italia sono insufficienti. Il nostro Paese, infatti, è fanalino di coda in Europa.

“Oltretutto in Italia c’è un gradiente enorme tra Nord e Sud: le regioni del Mezzogiorno hanno un decimo dei posti esistenti al Nord...

Dg sanità Bologna, ok a riunire ospedali

Dirigenti raccolgono sfida lanciata da sindaco Merola

“Siamo pronti a raccogliere la sfida lanciataci dal Sindaco di Bologna, Virginio Merola, e a lavorare insieme per riunire gli ospedali metropolitani.

Sappiamo che sarà un percorso complesso, ma siamo convinti che si tratti di un obiettivo tanto impegnativo quanto realizzabile”. Così in una nota congiunta Chiara Gibertoni, Antonella Messori e Andrea Rossi, Direttori Generali rispettivamente della Azienda Usl, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna e dell’Azienda Usl di Imola sulla proposta del primo cittadino di superare l’attuale assetto degli ospedali metropolitani … leggi tutto  (ansa)

Visite accertamento invalidità minorenni – Protocollo d’intesa per la tutela dei minori disabili

Il protocollo sperimentale per medici di strutture ospedaliere e sanitarie permetterà di acquisire fin da subito gli elementi di valutazione medico legale, evitando al minore ulteriori esami e accertamenti

È stato pubblicato il protocollo sperimentale di intesa sottoscritto dall’INPS e dagli ospedali Bambino Gesù di Roma, Gaslini di Genova e dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze, volto a ridurre il disagio dei minori disabili e delle loro famiglie nell’iter sanitario per il riconoscimento delle prestazioni assistenziali di invalidità e di handicap alle quali hanno diritto … leggi tutto  (di Gabriela Maucci – superabile.it)

Cos’è la ricetta medica e quando è obbligatoria

Cos’è la ricetta medica, quali sono le tipologie, le modalità d’uso e per quali farmaci è obbligatoria

Altroconsumo, l’associazione per la tutela e difesa dei consumatori, spiega in ‘Diritti in Salute’ tutto ciò che è opportuno sapere sulla ricetta medica. Obiettivo del progetto ‘Diritti in salute‘, nato dalla collaborazione tra Altroconsumo e Acu (Associazione consumatori utenti) e finanziato dal ministero dello Sviluppo economico, è dare una risposta ai dubbi più comuni in materia sanitaria.

Ecco, in sintesi, le principali informazioni utili ai cittadini, negli approfondimenti dedicati alle varie tipologie di utilizzo della ricetta medica … leggi tutto  (adnkronos)

Nemo Clinical Research Center, la ricerca abbraccia le terapie

Il centro clinico della Fondazione Serena ha inagurato a Niguarda a Milano una nuova struttura intitolata a “Nanni Anselmi” dove fare sperimentazione clinica per nuove terapie contro le malattie neuromuscolari. A tagliare il nastro con un braccio meccanico guidato da un joystick la giovane Valentina

Dare un senso alle parole “ricerca” e “percorsi di cura”: questo da sempre è l’obiettivo del centro clinico Nemo che questa mattina a Milano ha inaugurato il nuovissimo “Nemo clinical research center” un luogo per la ricerca su nuove terapie contro le malattie neuromuscolari … leggi tutto  (di )

L’irreperibilità dei farmaci è sempre un’emergenza?

Su questo tema segnaliamo un’iniziativa interessante di una casa farmaceutica per ricevere gratuitamente a casa, per il tramite di un soggetto indipendente e con il supporto delle farmacie indicate dal paziente, alcuni farmaci … leggi tutto  (parkinson-italia.it)

Vaccini, medico attacca M5S: “Scienza sottoposta a sondaggi web” (video)

Le domande e le risposte sui vaccini in un manuale, destinato a informare e a sfatare i falsi miti sulle vaccinazioni

Il primo instant book ‘Domande e risposte sui vaccini’, realizzato dalla Società italiana di medicina generale (Simg) in collaborazione con Cittadinanzattiva, è consultabile online sul sito della Simg e distribuito, in versione cartacea, in tutti gli ambulatori dei medici di famiglia e nelle farmacie italiane.

Un manualetto che fa chiarezza anche sulle bugie che circolano in rete sui rischi della vaccinazione. “In internet ci sono dei gruppi che amano il complottismo a nche sulla scienza – spiega Silvestro Scotti, segretario nazionale della Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale) – … leggi tutto  (adnkronos)

Sanità, riforma ticket: il 19 aprile prima riunione ministero-Regioni

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin e la commissione Salute della Conferenza delle Regioni, guidata dal coordinatore Antonio Saitta, hanno deciso di riattivare il tavolo previsto dall’articolo 8 del Patto per la Salute per la revisione del sistema di compartecipazione alla spesa sanitaria (i cosiddetti ticket)

Lo fa sapere il ministero della Salute in una nota.

La decisione è stata assunta al termine dell’incontro tra il ministro e gli assessori regionali alla Sanità, che si è tenuto questo pomeriggio nella sede del dicastero, per la revisione del sistema dei ticket sanitarileggi tutto  (adnkronos)

Eliminare il superticket sanitario, per garantire l’accesso di tutti alle cure

«Il superticket sanitario, ovvero quei 10 euro di ticket su ogni ricetta per prestazioni di diagnostica e specialistica, rappresenta un ostacolo all’accesso alle cure dei cittadini: è iniquo e per molti una ragione per rinunciare alle cure»:

a dirlo è il Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva, il cui responsabile Tonino Aceti dichiara per altro la disponibilità della propria organizzazione «a ragionare sull’introduzione di una progressività nella compartecipazione in base al reddito: paghi cioè una quota superiore chi ha maggiore disponibilità economica» … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Ricovero RSA malati gravi Alzheimer: la retta è a carico del Sistema Sanitario

La natura prettamente sanitaria delle prestazioni rese ai malati di Alzheimer all’ultimo stadio, ne fa rientrare le stesse tra la quota a carico dello Stato

Rispetto alle rette delle Residenze Sanitarie Assistenziali per ricoveri di persone con Alzheimer, una recente sentenza del tribunale di Monza si uniforma a quelle della Corte di Cassazione in materia.

Secondo il tribunale lombardo, se la persona ricoverata ha una forma di Alzheimer grave, che necessita quindi di prestazioni sanitarie oltre a quelle assistenziali (vedi vitto e alloggio), l’intera retta è a carico del Sistema Sanitario Nazionale. Pertanto né il ricoverato né la sua famiglia sono tenuti ad alcun pagamentoleggi tutto  (Francesca Martin – disabili.com)

Nobel, Capecchi: “Non siano solo i ricchi a beneficiare dei progressi della medicina”

‘Ora si vive fino a 90 anni, pensare a ridistribuzione ricchezze per migliorare la vita delle persone’

“La tecnologia di per se non è né buona né cattiva. È la sua applicazione che può renderla buona o cattiva”. E lo stesso vale per quanto riguarda il suo utilizzo per la medicina: “La medicina ha prodotto risultati meravigliosi. Fino a qualche anno fa si viveva fino a 30, 40, 50 anni, ora più di 90 anni. Ma se sono solo le persone ricche a restare in salute, è uno spreco di tempo e di risorse“.

Parola di Mario Capecchi, genetista italoamericano, premio Nobel per la medicina nel 2007, che partecipa al convegno ‘Il futuro dell’umanità visto dalla prospettiva della scienza medica’, insieme a scienziati e ricercatori provenienti da tutto il mondo, per due giorni al Nobile collegio chim...

Negli USA approvato il primo farmaco per la sclerosi multipla primariamente progressiva

La terapia con ocrelizumab è ora anche al vaglio dell’European Medicine Agency per l’introduzione del farmaco anche nel mercato europeo

Buone notizie da oltreoceano per le persone colpite da sclerosi multipla. Negli Usa la Food and Drug Administration (l’ente regolatorio statunitense)  ha dato l’ok al primo farmaco per il trattamento della SM primariamente progressiva e per la SM recidivante remittente.

Si tratta dell’ocrelizumab (nome commerciale Ocrevus), prima terapia approvata per questa forma di sclerosi multipla, dopo che le sperimentazioni cliniche hanno dato buon esito … leggi tutto  (disabili.com)

Giornata autismo. Nei nuovi Lea entrano gli ausili per la comunicazione

Una delle novità del decreto che ha aggiornato i Livelli essenziali di assistenza è il recepimento della legge 134/2015 sui disturbi dello spettro autistico

Nei nuovi Lea previste diagnosi precoce, cura e trattamento individualizzato, compresi gli ausili. Bitelli (Centro ausili Bologna): “Finalmente nel Nomenclatore sono entrate tantissime tecnologie informatiche”

La novità sostanziale del Decreto sui nuovi Livelli essenziali di assistenza è che, finalmente, nel Nomenclatore entrano le tecnologie avanzate elettroniche e informatiche”.

A parlare – alla vigilia delle celebrazioni della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, fissata per il 2 aprile – è Claudio Bitelli, responsabile Ausilioteca di Aias onlus (che gestisce l’area ausili di Corte Roncati dell’Azienda U...