Categoria Terzo settore

La sfida. A Monza nasce un villaggio a misura di malati di Alzheimer

Un vero e proprio villaggio costruito per 65 malati di Alzheimer con la chiesa, il minimarket e la piazza. È la sfida lanciata a Monza per garantire una vita dignitosa ai pazienti

Il paese perduto, per i malati di Alzheimer, è la passeggiata sotto casa, la partita a carte, un normale pomeriggio tra amici. Per oltre un milione di italiani tutto questo si annebbia giorno dopo giorno insieme ai volti più cari, che prima o poi diventano sconosciuti, anche se tanti anni prima li hai partoriti… ‘Il Paese ritrovato’, allora, è l’idea rivoluzionaria che mancava, un vero villaggio con una caratteristica che lo rende unico al mondo: tutti gli abitanti sono malati di Alzheimer.

Costruito apposta per loro (la prima pietra fu posata un anno fa), unisce le tecnologie più sofisticate e una facci...

Esenzioni dal canone Rai: sono previste per i disabili?

Le ipotesi di esenzione dal pagamento del canone tv, le modalità e i tempi di presentazione della richiesta di esenzione.

L’obbligo di pagare il canone Rai esiste da diversi anni, ma solo recentemente questo è divenuto oggetto di attenzione e approfondimento. La ragione risiede nel fatto che, nel 2016 il legislatore è intervenuto con decisione sulla regolamentazione di questa imposta. Vediamo, dunque, quali i sono le esenzioni dal canone Rai e se ve ne sono per i disabili leggi tutto  ( – laleggepertutti.it)

Una pagina Fb contro i soprusi ai disabili

Si chiama «Sofia non tace» ed è un gruppo Fb in cui quotidianamente si pubblicano fotografie e storie di situazioni discriminatorie nei confronti dei disabili

Un gruppo social – «Sofia non tace» – che ha già 800 iscritti: nonno Vincenzo Cassis, di Pisogne nell’Alto Sebino, è l’ispiratore del gruppo Facebook che dà «la caccia» agli ostacoli e alle barriere che i disabili devono affrontare ogni giorno. Comprese le auto posteggiate – senza titolo – sui parcheggi riservati. «Pizzicata» anche una Ferrari … leggi tutto  (ecodibergamo.it)

Elezioni 2018, sulla disabilità niente da dire

Sono più di quattro milioni (senza considerare i familiari che vi ruotano attorno) ma a meno di un mese dalle elezioni politiche di loro non si sente parlare. Eppure, come indicato da alcuni dati Censis, il trend è in crescita: “nel 2020 le persone disabili arriveranno a 4,8 milioni (il 7,9 della popolazione) e raggiungeranno i 6,7 milioni nel 2040 (il 10%).”

Non si tratta più di una nicchia, di un qualcosa di estraneo alla comunità, lontano dalla collettività (basti pensare al numero crescente di persone che presentano una disabilità conseguente all’avanzare dell’età). E se anche così fosse, se davvero stessimo parlando di una piccola realtà, non dovrebbe essere l’ignoranza la risposta di una società giusta, inclusiva, attenta ai bisogni di tutti e pronta a tutelare an...

Un nuovo sito, per esservi ancora più vicini

Ogni pagina ha una parte scritta in linguaggio facile da leggere, nel nome di quel diritto all’accessibilità delle informazioni per il quale Anffas da 60 anni lavora

Accessibilità, semplicità e praticità: sono queste le parole che caratterizzano il nuovo sito di Anffas Onlus, completamente rinnovato nei contenuti e nella grafica. Dopo lavoro durato mesi e in occasione dell’avvio delle celebrazioni del suo sessantennale, Anffas Onlus lancia la nuova versione del portale associativo www.anffas.net, totalmente accessibile alle persone con disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo … leggi tutto

“Un sabato tutto per me”: una giornata diversa per ragazzi disabili

Sabato 24 febbraio prenderà il via una nuova iniziativa di stampo emiliano, che promuove l’integrazione di ragazzi disabili e non

Avrà inizio, infatti, “Un sabato tutto per me” progettato dall’Emilia Romagna, città senza barriere in cui vi sarà il coinvolgimento di numerosi ragazzi attraverso laboratori di musica e arti varie che hanno come obiettivo principale la socializzazione tra i protagonisti che parteciperanno.

Il nome “Un sabato tutto per me” è, in realtà, dedicato anche ai genitori dei ragazzi disabili che per qualche ora potranno prendersi del tempo per loro stessi, come spiegano gli organizzatori.
Molto spesso, infatti, i genitori dei ragazzi disabili passano in secondo piano rispetto a quelle che sono le problematiche dei figli...

Disabile in gita, no degli insegnanti

‘Ragioni di sicurezza’, anche se genitori volevano accompagnarla

Una ragazzina disabile, alunna delle scuole medie, affetta dalla rarissima sindrome di Smith Magenis, vuole andare in gita scolastica e i genitori si offrono di accompagnarla. Gli insegnanti dell’istituto comprensivo Aldo Moro di Saronno (Varese), però, dicono no e revocano la gita perché, come spiega la scuola “sono venute meno le condizioni di sicurezza perché la classe potesse partire”.

Ed è per questo che i genitori della studentessa hanno scritto al provveditore di Varese e alla Direzione scolastica regionale … leggi tutto  (ansa)

Clara Woods, l’artista disabile che parla attraverso i suoi dipinti

Lei ha 12 anni. Ha avuto un ictus quando era ancora nel grembo materno. Da allora la sua vita è stata una sfida continua e la pittura una forma di comunicazione ancor più immediata rispetto alla parola

Quindici le opere in mostra, dodici gli anni dell’autrice: dal 9 al 30 marzo i locali della pasticceria Tuttobene di Campi Bisenzio ospiteranno la prima personale di Clara Woods, giovane artista fiorentina dal passato significativo e dal talento altrettanto spiccato per tele e colori. Clara Woods ha avuto un ictus quando era ancora nel grembo materno … leggi tutto  (superabile.it)

Dalle reti per il lavoro ai sistemi territoriali

«C’è la necessità – scrive Marino Bottà, in questo ampio approfondimento dedicato all’inclusione lavorativa delle persone con disabilità – di creare e sperimentare modelli innovativi, trasferibili e sostenibili, e di facilitare l’informazione e la diffusione

Ecco perché bisogna passare dall’attuale concetto di rete per il lavoro alla creazione di sistemi territoriali efficaci, dinamici, flessibili e duraturi, che coinvolgano tutti i soggetti interessati, disponibili ad operare con uno spirito collaborativo, rispettoso delle competenze, della professionalità e della storia di ognuno» … leggi tutto  (di Marino Bottà – superando.it)

Museo del cinema: i disabili visivi guidano i visitatori vedenti

All’interno di #Soundframes. Cinema e musica in mostra, il percorso espositivo da poco inaugurato al Museo del Cinema di Torino

Nei prossimi mesi l’UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Torino sarà coinvolta in un progetto culturale inedito quanto affascinante.

Alcuni disabili visivi della nostra associazione faranno da guida ai visitatori vedenti in un itinerario “al buio” all’interno di #Soundframes. Cinema e musica in mostra, il percorso espositivo da poco inaugurato al Museo Nazionale del Cinema di Torino … leggi tutto  (c.s. – torinoggi.it)

Verso le elezioni: le proposte dei partiti per contrastare la povertà

Potenziamento del REI, Reddito di Cittadinanza e azzeramento della povertà assoluta: l’analisi di visioni e programmi delle principali forze politiche

Mentre la campagna elettorale e il dibattito pubblico tendono a concentrarsi sulle possibili alleanze di governo post-elettorali – uno scenario che la ristrutturazione del sistema partitico (frammentato e tripolare) e le caratteristiche della nuova legge elettorale (un insolito mix fra proporzionale e maggioritario) rendono di difficile lettura – proviamo a considerare più da vicino le proposte programmatiche in materia di politiche sociali avanzate dai principali partiti e coalizioni che si candidano al governo del Paese.

Quello che vi proponiamo di seguito è il secondo di una breve serie di approfondimenti tematici che, fino al gior...

Agenda sociale

Febbraio  

l Bilancio del Sistema Previdenziale italiano. Andamenti finanziari e demografici delle pensioni e dell’assistenza per l’anno 2016 – Presentazione 5° Rapporto Evento 21 febbraio 2018 Luogo: Sala della Regina, Camera dei Deputati – ore 14.30 Organizzatore: Itinerari previdenziali Comune: Roma

Bando Culturability 5° edizione – Presentazione Evento 22 febbraio 2018 Luogo: Scuderia FF Urban Coolab, Piazza Verdi 2 – ore 17.30 Organizzatore: Fondazione Unipolis Comune: Bologna

Coltivare umanità. Educare generando comunità – Giornate di formazione Formazione 23 febbraio 2018 Organizzatore: Edizioni La Meridiana Comune: Molfetta (BA)

Collaborare per imparare – IV Convegno internazionale di didattica capovolta Evento 24 febbraio 2018 Luogo: https://flipnet...

Associazione Giovani nel Tempo

Con grande piacere vi invitiamo a leggere le comunicazioni allegate per eventi organizzati presso la nostra sede:

  • Una domenica pomeriggio, il giorno 25/02/2018, dedicata alla bellezza di tutte le donne, che non ha età; è gradita la conferma per una giusta organizzazione; scarica la locandina

Un laboratorio benessere avrà inizio martedì 20/03/2018 e aspetta le iscrizioni degli over 60 che vogliono avere un invecchiamento di successo. scarica la locandina

Non dimenticate di seguirci sul nostro sito www.giovanineltempo.it per rimanere aggiornati sulle novità dell’Associazione

Associazione Rughe Extra – Inaugurazione nuova sede operativa (zona Corticella)

Sabato 3 marzo 2018 dalle 17:30 alle 20:00

Siamo liete di invitarvi tutt* all’inaugurazione ufficiale della nostra nuova sede associativa in Corticella.

Vi aspettiamo per:

 

  • un piccolo aperitivo di benvenuto;
  • farvi vedere la nostra nuova sede ;
  • parlarvi delle prossime attività associative (con possibilità di iscrizione all’Associazione);

e in sostanza…per FARE FESTA!

Associazione Rughe EXTRA – sede operativa Corticella
via Francesca Edera De Giovanni, 16/E 40129 Bologna

Visualizza Mappa

Assistenza disabili: i permessi della 104 riducono le ferie?

Cassazione e Inps concordi: i giorni dedicati a curare una persona con handicap non possono essere decurtati da quelli destinati al riposo.

Vi è mai capitato di pensare che cosa vi potrebbe succedere al lavoro se doveste chiedere frequentemente dei permessi per assistere un familiare disabile? Quei permessi riducono le ferie? Ci siamo occupati più volte delle agevolazioni per chi assiste un disabile ma una recente ordinanza della Cassazione [1] pone l’accento su un aspetto particolare e dà una risposta ben precisa a una domanda che si sono posti molti lavoratori dipendenti: i permessi per l’assistenza ai disabili riducono le ferie? leggi tutto  ( – laleggepertutti.it)

Lombardia: Gori, Fontana e Violi rispondono alle domande sulla disabilità

Un fondo unico regionale per la disabilità, un numero verde dedicato ai caregivers per accedere a liste d’attesa sanitarie prioritarie, un tavolo permanente per i servizi di assistenza scolastica educativa ed i trasporti. Ecco come i candidati alla presidenza della Regione Lombardia hanno risposto alla lettera aperta di Ledha

«Nel testo della nostra lettera aperta lamentavamo l’assenza dei temi legati alla disabilità nella campagna politica in corso. Siamo contenti di poter dire che ci siamo sbagliati»: Alberto Fontana, presidente di LEDHA, commenta così le tante risposte arrivate dai candidati alle prossime elezioni regionali della Lombardia...

Dichiarazione dei redditi: come funzionano le nuove detrazioni su spese per alimenti speciali

L’articolo 5 –quinquies del D.L. 148/2017 ha introdotto la possibilità di detrarre del 19% le spese sostenute per gli AMF, alimenti medici ai fini speciali

Con la revisione del testo unico delle imposte sui redditi contenuta nel decreto fiscale collegato al bilancio (D.L. n. 148/2017), è stata introdotte a una novità fiscale che interessa coloro i quali acquistano alimenti destinati ai fini medici speciali, per i quali viene ora prevista la detrazione fiscale del 19% in dichiarazione dei redditi, proprio come alcune altre spese mediche detraibili.

Vediamo di seguito le novità, introdotte nell’articolo 5 – quinquies del decreto legge n.148 del 2017, che riguardano sia prodotti acquistati nel 2018 che nel 2017 … leggi tutto  (disabili.com)

Barriere e contributi: non tutto è oro quel che luccica

Sembrerebbe in dirittura d’arrivo un Decreto volto ad attribuire alle Regioni stanziamenti da destinare all’eliminazione delle barriere architettoniche nelle abitazioni private. In realtà il percorso è ancora a dir poco incompleto, prima che i contribuiti arrivino effettivamente a chi ne ha fatto o ne farà richiesta

E un dato fa ulteriormente riflettere: al 2017 risultavano inevase domande per un totale di 230 milioni (soldi anticipati dai cittadini), ma sempre per il 2017 il nuovo Decreto prevedeva 20 milioni. A quanto sembra, dunque, non tutto è oro quel che luccica … leggi tutto  (s.g. – superando.it)