Categoria Sport e disabilità

Michele “nato con il pallone in mano” va ai Mondiali Special Olympics

Ha 32 anni e una disabilità intellettiva medio-grave. Grazie alla sua tenacia e passione per lo sport, è riuscito a coronare il sogno: essere convocato ai prossimi Giochi Mondiali Estivi in programma ad Abu Dhabi nel 2019

Michele ha oggi 32 anni e da poco ha ricevuto una delle notizie più belle per un appassionato di sport: la convocazione ai prossimi Giochi Mondiali Estivi Special Olympics, in programma ad Abu Dhabi nel 2019. Una soddisfazione incredibile per un ragazzo che dopo appena un anno di vita è costretto ad intraprendere un percorso in salita per via di una diagnosi di disabilità intellettiva medio-grave con criticità nella vista e nel movimento, in particolare nel camminare.

Una mazzata per lui e per la sua famiglia...

A Fiumicino la prima palestra di boxe per disabili: lo sport diventa una cura

Ragazzi autistici e portatori di sindrome di down che hanno fatto dello sport una cura: ecco la palestra di Fiumicino

Si allenano tre volte a settimana e partecipano a tornei ed eventi anche internazionali. Sono i ragazzi disabili della palestra di Traiano Boxe Integrato Onlus di Fiumicino, la prima dedicata ad autistici e portatori di sindrome di down.

Tra i giovani atleti ci sono sia bambini che ragazzi, che insieme a Valentina e Luciano Rondinella, hanno deciso di lanciarsi nella sfida dello sport … leggi tutto  (Diana Maltagliati – affaritaliani.it)

Avaria al largo per il velista disabile, Marco non si arrende: “Ecco perché sfido il mare da solo”

La missione di Marco, iniziata il 22 aprile dall’Arsenale di Venezia e promossa dall’associazione “Timonieri sbandati”, si concluderà a Genova. Prevede 63 tappe e ha una triplice finalità

Doveva attraccare alla Mole con il suo trimarano, ma il mare mosso all’altezza di Ravenna ha mandato la barca in avaria e l’ha costretto a riparare in tutti i sensi nel porto romagnolo. Alla Mole Marco Rossato, il primo disabile a tentare la circumnavigazione d’Italia in barca a vela, c’è arrivato lo stesso anche se in automobile. Riprenderà il mare nelle prossime ore, insieme al cagnolino Muttley suo fedele compagno di viaggio, non appena il trimarano sarà rimesso in condizione di navigare dai tecnici ravvenati … leggi tutto  (Gino Bove – ravennatoday.it)

Il Bologna Football club adotta la scuola che allena giovani con disabilità

Si chiama Bologna Fc senza barriere e utilizza lo sport come strumento per l’inclusione sociale. “Vogliamo aiutare le famiglie che non avrebbero mai pensato di portare in campo i figli. Ma il valore dello stare insieme va oltre il calcio”, racconta l’allenatore Giovanni Grassi, ideatore del progetto

Gli allenamenti sono iniziati 2 anni fa a Castel San Pietro Terme. Da un anno giocano anche a Bologna, in zona Barca. E da maggio calpesteranno l’erba pure a Imola. Finora le ragazze e i ragazzi coinvolti sono una trentina, soprattutto maschi. “L’abbiamo chiamata ‘scuola calcio integrata’ e il nostro slogan è ‘calciando la Dis-Abilità’”, spiega il fondatore Giovanni Grassi...

Rivoluzione pallanuoto: ecco i Delfini blu, la prima squadra per disabili e normodotati

Terzo posto per i ragazzi a Piacenza durante il torneo nazionale “Pallanuoto per tutti”. Il team è nato da un’idea di psicologi e psicoterapeuti. “Bello provare tutti le stesse emozioni”

“AVEVO un compito molto importante, gestire nel miglior modo possibile la mia squadra”; dosa le parole Nicolò Bonsignore, 16 anni, capitano dei “Delfini Blu”, prima squadra palermitana di pallanuoto composta da giocatori autistici e normodotati, che si è conquistata un buon terzo posto a Piacenza, al primo torneo nazionale di questo genere, dal titolo “Pallanuoto per tutti” … leggi tutto  (GIADA LO PORTO – repubblica.it)

Russo disabile inventa sedia a rotelle subacquea (video)

Il ‘paraviaggiatore’ non deambulante russo della città di Taganrog, Igor Skikevic, ha inventato una sedia a rotelle del tutto particolare: è subacquea, permette fare il diving

L’uomo è stato nominato per l’ “Oscar geografico”. La sua invenzione permetterà di esplorare i fondali marini anche a chi non è in grado di camminare. (fonte: rainews)

Qui il video

L’intervista. Malagoli: «Ecco come metto in moto i disabili»

Il fondatore della Onlus “Diversamente Disabili” organizza corsi di guida e attività agonistica su due ruote per chi è portatore di handicap: «Ho iniziato per me, ora penso agli altri»

Guidare una moto è possibile anche per i disabili. Grazie agli adattamenti in commercio, possono mettersi in sella sia gli amputati agli arti inferiori o superiori, sia i plesso lesi. In gara, poi, possono competere anche i paraplegici, a cui le attuali normative non permettono il conseguimento della patente A speciale, necessaria per circolare su strada. «Per guidare nel traffico gli amputati devono indossare le protesi, in circuito invece possono farne a meno, perché le partenze avvengono in maniera lanciata», chiarisce Emiliano Malagoli, fondatore nel 2013 della Onlus “Diversamente Disabili” ...

Disabili e accesso allo sport, arrivano app e consulente paralimpico

A Exposanità il Cip Emilia-Romagna presenta 2 progetti per favorire la pratica sportiva da parte di persone con disabilità: una applicazione per smartphone o tablet con la mappa delle strutture accessibili e la figura del consulente sportivo nelle Case della salute. Milani: “Strumenti che nascono dai bisogni manifestati da famiglie e utenti”

Un consulente sportivo all’interno delle Case della salute per avvicinare le persone disabili allo sport e una app per smartphone o tablet per cercare strutture e impianti sportivi accessibili sul territorio...

Insieme oltre la disabilità: i Commonwealth Games (video)

Si parla sempre di inclusione e integrazione. Si lotta per inserire i disabili in contesti sociali e lavorativi insieme ai normodotati

I disabili non vogliono essere discriminati, vogliono pari diritti, pari opportunità. Si vogliono abbattere le barriere quindi. Ma questa non è una novità. Allora sorge una domanda, alla quale per ora non vogliamo dare una risposta, che sembrerebbe paradossale e contraddittoria: perchè nello sport, da tutti considerato il miglior mezzo per abbattere le barriere culturali, esistono ancora le olimpiadi e le paralimpiadi, ovvero due manifestazioni ben distinte e separate? … leggi tutto  (abilitychannel.tv)

«Io, ex parà ora in sedia a rotelle, insegno ai disabili a volare» (video)

Andrea Pacini insegna a lanciarsi nel vuoto ai disabili. L’ex parà della Folgore lavora all’Aerogravity di Pero (MI): una galleria del vento simula una caduta da 4mila metri

«Quando da paracadutista della Folgore ti ritrovi inchiodato su una sedia a rotelle, davanti a te hai due strade: o passi una vita a lamentarti e a rimpiangere quando avevi le gambe, o trasformi la tua incazzatura in energia, per riprenderti quello che il destino ti ha tolto» … leggi tutto  (Claudio Bozza – corriere.it)

Qui il video

Bologna apre scuola calcio per disabili

Il club rossoblù ‘adotta’ ‘Edu In-Forma(zione)’

Dare un calcio alla disabilità e abbattere le barriere. Contribuire a far sì che tutti possano giocare a pallone ed educare i giovani calciatori del settore giovanile all’inclusione: con questo spirito il Bologna ha presentato il progetto ‘BFC senza barriere’.

Il club rossoblù ha annunciato ‘l’adozione’ della scuola calcio Edu In-Forma(zione) nata a Castel San Pietro Terme con l’obiettivo di far praticare sport a bambini, bambine, ragazzi e ragazze con disabilità e disagi sociali. Non sarà una semplice collaborazione, ma un progetto di inclusione … leggi tutto  (ansa)

SportHabile, in Toscana 60 centri per lo sport dei disabili

Si sono aggiunti alla lista nuovi 17 centri. L’assessore Saccardi: “E’ l’ultimo passo, in ordine di tempo, della quasi decennale storia del Progetto SportHabile che nasce nel 2010”

Diciassette nuovi centri SportHabile che allargano ulteriormente la rete toscana, che adesso supera quota 60 circoli dove persone con disabilità possono fare sport. Le nuove targhe sono state consegnate stamattina in Sala Pegaso a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato l’assessore regionale allo sport Stefania Saccardi, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Toscana Massimo Porciani ed il vicepresidente del Coni Toscana Giancarlo Gosti...

Sport e pet therapy al centro ippico (video)

CONA. Un’abitazione privata, un appezzamento di terreno, la passione per i cavalli. Da qui sono partiti Eleonora Gamba, il marito Marco Bortolotti e il papà di lei, Giorgio Gamba, per realizzare in via Trigaboli, a Cona, il centro ippico “Ali del Vento”

Che è anche il nome dell’associazione di cui i tre dirigenti sono rispettivamente presidente, segretario e vicepresidente. Un ettaro e mezzo di superficie che da tre anni ospita equini e scuderia. Ieri sono state inaugurate le nuove strutture per l’utenza disabile (una pedana consente a chi usa la carrozzina di poter salire sul cavallo) … leggi tutto  (lanuovaferrara.gelocal.it)

Qui il video 

Sostenibilità: sport per tutti, bando di Banca Etica per il crowdfunfing

La raccolta dal 7 maggio al 30 giugno 2018 su Produzioni dal Basso Roma, 3 apr. – Promuovere lo sport come strumento per l’integrazione e il superamento delle barriere, con particolare attenzione alla responsabilità sociale delle organizzazioni. E’ l’obiettivo del bando di crowdfunding Impatto+, lanciato dal Gruppo Banca Etica su Produzioni dal Basso e sostenuto dal Fondo per la Microfinanza e il Crowdfunding di Etica Sgr

Possono partecipare al bando i progetti volti ad ampliare l’accesso alle attività sportive o a migliorarne la qualità (per esempio: rinnovamento di strutture sportive; miglioramento dell’offerta didattica dei settori giovanili; sviluppo di attività per utenti di comunità di accoglienza o assistenza, ecc…) … leggi tutto  (adnkronos)

Autismo. “Con gli occhi di Carlos”: dallo sport alla fotografia (video)

In occasione della Giornata mondiale dell’autismo, l’associazione sportiva internazionale Special Olympics lancia un documentario sulla storia di un ragazzo di 25 anni che, attraverso lo sport, è riuscito ad aprirsi a nuovi interessi e ora sogna di diventare fotografo

Trovare nello sport un veicolo per acquisire piena consapevolezza dei propri mezzi, per sentirsi vivo guadagnando maggiori sicurezze che possono estendersi anche in altri ambiti della vita. E’ quanto è riuscito a fare Carlos, un ragazzo autistico di 25 anni, la cui storia è raccontata in un video documentario da Special Olympics, l’associazione sportiva internazionale che con cadenza quadriennale organizza i giochi olimpici speciali … leggi tutto  (redattore sociale)

#unacorsaoltrelacorsa: presentata la VII Maratona Alzheimer

Presentata la VII edizione di Maratona Alzheimer prevista per domenica 16 settembre. Confermate le tre gare competitive che, partendo da tre punti differenti, accompagneranno gli atleti dalle colline fino alle spiagge di Cesenatico: la distanza regina con il via da Mercato Saraceno (partenza ore 9), la 30 km da Borello (ore 9.30) e la 21 km da Cesena (ore 10) che partirà dall’Orogel Stadium Dino Manuzzi in linea con il percorso e si allungherà poi per 5 km all’interno di Cesenatico passando per il lungomare, lambendo poi il molo, prima di giungere al Parco di Levante

L’iniziativa più amata della manifestazione rimane la camminata solidale dallo Stadio di Cesena, che è la più partecipata in assoluto tra le diverse distanze e quest’anno, proprio per i grandi numeri che attira, sarà ...