Categoria Sport e disabilità

Bebe Vio incoronata ai Laureus Awards atleta dell’anno con disabilità

Beatrice Bebe VioCampionessa in pedana, ma anche campionessa di stile e di simpatia, Beatrice – Bebe – Vio ieri sera ha portato  a casa un ulteriore riconoscimento che incorona la sua già splendida stagione, che l’ha vista trionfare alle Paralimpiadi, e non solo

La schermitrice paralimpica italiana ieri sera è stata premiata a Montecarlo, dove è stata incoronata “Sportiva dell’anno con disabilità” ai prestigiosi Laureus World Sports Award 2017, gli oscar dello sport.

A consegnarle il premio, un altro grande dello sport nostrano: Alessandro Del Piero … leggi tutto  (disabili.com)

L’iniziativa. «Diversamente Disabili»: una patente per tornare in moto

moto-per-disabili-comandi-manubrioEmiliano Malagoli, pilota dell’Althea BMW Racing Team: «Grazie a test preventivi e corsi di guida speciali più di 150 persone sono già tornate in sella»

Sono 35 le persone che, ad oggi, hanno conseguito la patente speciale (AS) per moto grazie a un progetto unico e innovativo dell’associazione Diversamente Disabili.

«Non esisteva una scuola guida con moto adattate. Allora ci abbiamo pensato noi», racconta Emiliano Malagoli, fondatore e presidente di Di.Di e da qualche mese pilota del team Althea BMW Racing Team nella Bridgestone Cup … leggi tutto  (Carmen Morrone – avvenire.it)

SciAbile, anche quest’anno BMW fa sciare i ragazzi disabili. Zanardi: “Fa bene all’autostima”

Umberto Chierichetti sci disabileOgni inverno cento ragazzi con diversi tipi di disabilità possono mettersi alla prova in Val di Susa grazie all’impegno sociale di BMW Italia

Sciare sempre e comunque, anche se la natura, o la vita, ti hanno dato un corpo o una mente “non standard”. Un’esperienza indimenticabile per centinaia di ragazzi, vissuta grazie al progetto SciAbile , la più longeva fra le attività di inclusione sociale finanziate da BMW Italia.

Sciare è importante perché, come dice Alex Zanardi, “rafforza la fiducia in te stesso. Torni a casa e ti dici: ‘Se sono riuscito a sciare, chissà quante altre cose posso fare nella mia vita’” … leggi tutto  (claire bal – la stampa)

World Press Photo 2017, tra i vincitori c’è un “atleta che si adatta”

pesi palestra wikipediaSolleva pesi di 45 chili, pur non avendo né braccia né gambe, ma aiutandosi con cinghie, catene e velcro

L’immagine dell’atleta canadese Lindsai Hilton e della sua allenatrice, scattata da Darren Calabrese, conquista il terzo premio nella sezione “Sport, storie”

Non ha le braccia né le gambe, ma una forza tale da riuscire a sollevare 45 chili. “Atleta che sa adattarsi”, lo scatto che immortala Lindsai Hilton, mentre ad Halifax, in Canada, si allena sorvegliata dalla fiera allenatrice (Jenny Jeffries), si è aggiudicato il terzo premio nella sezione “Sport, storie” … leggi tutto  (superabile.it)

Run For Parkinson’s all’ottavo anno (video)

play-videoUn unico evento, dieci Paesi coinvolti, 25 città partecipanti solo in Italia, 20 mila iscritti e circa 500 mila chilometri percorsi in tutto il mondo nell’ultima edizione: questi sono alcuni numeri di Run For Parkinson’s, l’iniziativa internazionale di sensibilizzazione e raccolta fondi a favore delle persone con Parkinson e le loro famiglie, che quest’anno giunge all’ottavo anno consecutivo

Le corse non competitive prenderanno il via domenica 26 marzo, data che sancirà l’inizio del mese della Corsa contro il Parkinson, al centro della quale ricorre l’11 aprile, la Giornata mondiale della malattia … leggi tutto  (healthdesk.it)

Calcio e integrazione: una squadra di disabili e normodotati a San Casciano

calcio palloneCalciatori speciali, attaccanti, difensori, centrocampisti, portieri, ognuno nel proprio ruolo, desiderosi di conquistare il campionato dell’amicizia

San Casciano punta dritto alla rete con il pallone dell’integrazione. Crescere, divertirsi, stare insieme in un campo da calcio con la passione per lo sport e la voglia di sperimentare sensibilità e talenti senza paure né pregiudizi … leggi tutto  (gonews.it)

Così i Kennedy diedero vita agli Special Olympics

usaCome le Olimpiadi per disabili intellettivi e gli insegnamenti della madre hanno cambiato la vita di Timothy Shriver

È questo il succo di Pienamente Vivi (tradotto dal best seller inglese Fully Alive – discovering what matters most del 2015), autobiografia del presidente degli Special Olympics, i giochi istituiti da sua madre Eunice Kennedy Shriver (1921 – 2009), sorella di John Fitzgerald (1917-1963) e di Rosemary (1918 – 2005), la “Kennedy da nascondere” perché nata con un handicap mentale … leggi tutto  (di Annalisa Lista / west-info.eu)

Basket in carrozzina: Cantù e Porto Torres conquistano il pass per i quarti di Champions Cup

basketNiente da fare per Giulianova, che approda in Andrè Vergauwen Cup e per Varese, che accede alla Willi Brinkmann Cup. Bruno Falchi, giocatore e Presidente del Porto Torres: “Ora ci aspetta un girone tosto, come è normale che sia a questi livelli”

Prime in Italia e tra le prime otto in Europa. MIA Briantea 84 Cantù e GSD Porto Torres, rispettivamente seconda e prima forza del Campionato Italiano di basket in carrozzina, approdano ai quarti di finale di Champions Cup.

Il verdetto è emerso al termine della due giorni di gare valida per i preliminari di EuroLeague 1, che ha visto il quintetto brianzolo e quello sardo ottenere il pass per l’ultimo atto di Champions, in programma il 10 e 11 marzo … leggi tutto  (a cura del Cip – superabile.it)

Alex Zanardi verso Tokyo 2020: “Se ce la faccio da atleta, ma non solo”

alex zanardi 2Il campione paralimpico volge lo sguardo verso l’edizione paralimpica estiva del 2020: “Ci andrò se il fisico me lo permetterà”. Intanto prepara un progetto per reclutare persone disabili da far crescere come sportivi

“Andrò a Tokyo 2020 se il fisico me lo permetterà”. Il pluri-medagliato Alex Zanardi, intervenuto al convegno dal titolo ‘Progettare lo sport paralimpico’ che si è svolto a Firenze presso l’Aula magna dell’ospedale di Careggi, ha ancora fame di vittoria e per questo sta già con il pensiero ai prossimi giochi olimpici che si disputeranno fra tre anni in Giappone … leggi tutto  (superabile.it)

Disabili: ragazzi 6-14 anni imparano a sciare in Trentino

Umberto Chierichetti sci disabileProgetto Emma, da azienda sanitaria Bussolengo per scuole

Ragazzi disabili dai 6 ai 14 anni imparano a sciare in Trentino, sull’Alpe Cimbra, grazie al ‘Progetto Emma’. L’iniziativa, partita per il terzo anno consecutivo, coinvolge sino a marzo due gruppi di ragazzi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado … leggi tutto  (ansa)

“Progettare lo sport paralimpico”, Alex Zanardi a Firenze

zanardiUn incontro all’ospedale di Careggi per riflettere sulla disabilità nello sport e sulle olimpiadi giapponesi del 2020. Parteciperà anche l’assessore regionale Saccardi

“Verso Tokyo 2020: progettare lo sport paralimpico”. E’ questo il titolo dell’intervento di Alex Zanardi in programma nel convegno che si svolgerà il primo febbraio nell’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale Careggi in Largo Brambilla 3 a Firenze.

L’apertura dei lavori, un’occasione per riflettere sulla disabilità nello sport e sulle olimpiadi giapponesi del 2020, è alle 11:00 … leggi tutto  (redattore sociale)

Il Manchester United chiama i tifosi disabili

calcio palloneLa squadra di calcio inglese del Manchester United spalanca le porte del suo stadio, il mitico Old Trafford, ai tifosi disabili

Con una nobile decisione, soprattutto se si tiene conto di quanto siano importanti gli introiti commerciali per i team calcistici, il club si prepara a togliere 2.600 posti riservati ai suoi fan storici per creare 300 posti per tifosi disabili. L’annuncio è stato dato in questi giorni, dopo una consultazione con la Commissione uguaglianza e diritti umani e l’Associazione tifosi disabili della squadra … leggi tutto  (Massimo Calvi – avvenire.it)