Categoria Disabilità

Il film di chi affianca i ciechi al cinema corre per la Palma d’oro (video)

La bellezza di ciò che vediamo per l’ultima volta

Con queste parole potremmo riassumere la trama di “Hikari”, film giapponese in concorso al Festival di Cannes. È la storia di una giovane donna che ha il compito di descrivere le immagini dei lungometraggi per gli spettatori non vedenti e che si avvicina a un fotografo che sta perdendo gradualmente la vista … leggi tutto  (di Beatrice Credi / west-info.eu)

Auto destinate ai disabili: esenzioni

I disabili affetti da determinate patologie, possono godere di alcuni benefici

Uno di questi è l’esenzione dal pagamento dell’imposta provinciale di trascrizione per l’acquisto di vetture destinate alla mobilità di cittadini portatori di handicap o invalidi

Chi può beneficiare di questa esenzione?

disabili con ridotte o impedite capacità motorie permanenti il cui il veicolo sia stato adattato per il suo stato … leggi tutto  (newsmondo.it)

Salento, ecco il lido realizzato per i disabili: l’idea è di un poliziotto affetto da Sla (video)

Si avvera a San Foca, in Salento, il sogno delle persone disabili e affette da malattie neurodegenerative invalidanti di fare il bagno a mare

Il progetto ‘La terrazza. Tutti al mare’ nasce dalla tenacia di Gaetano Fuso, poliziotto salentino di quarant’anni che nel 2014 fu colpito da Sla, nipote di Antonio Montinaro, uno degli uomini della scorta di Giovanni Falcone rimasto ucciso nella strage di Capaci … leggi tutto  (Chiara Spagnolo – repubblica.it)

Qui il video

Ho attraversato la Passerella di Christo portandomi dietro la mia SM

Oggi pubblichiamo la storia di Davide che racconta la realizzazione di un suo grande desiderio: percorrere la famosa Passeggiata di Christo, installazione artistica sul Lago d’Iseo che ha visto migliaia di visitatori da tutto il mondo, con la sua carrozzina

Avete mai sentito parlare di Christo Yavachev? Si tratta di un grande artista che, insieme alla moglie Jeanne-Claude ha realizzato diverse opere su grande scala, l’ultima delle quali, la Passeggiata sul lago di Iseo. Opera più visitata al mondo nel 2016.

Un’idea, quella di collegare due sponde, che l’autore si porta dietro fin dal 1969 senza mai riuscirci (per svariati motivi), almeno fino al 2014 quando, di passaggio da Brescia, scopre in un dipinto del museo di Santa Giulia, il Lago di Iseo … leggi tutto  (giovanioltrelasm...

Giovani con il morbo di Parkinson: “Quasi nessuno sa che esistiamo”

Sono circa 30 mila in Italia. Amano definirsi “ammaccati, ma buoni”. L’associazione giovani parkinsoniani è nata per fare informazione, aiutare chi si ammala. Lunedì 29 maggio a Milano è in programma una festa con cena e spettacolo al caffè bistrot Rob de Matt

Hanno meno di 50 anni e il morbo di Parkinson. E sono dotati di una buona dose di autoironia, tanto che amano definirsi “ammaccati, ma buoni”. I giovani Parkinsoniani, alcuni appena trentenni, sono circa 30mila in Italia (si tratta di una stima). “Quasi nessuno sa che esistiamo, perché si pensa che il Parkinson sia solo una malattia senile“, spiega Claudia Milani, presidente dell’Aigp (Associazione italiana giovani parkinsoniani).

“L’associazione è nata per fare informazione, aiutare chi si ammala e condividere la propria esperi...

Abbattere le barriere, per il reinserimento lavorativo dopo l’infortunio

Convegno Inail su “Il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro”, nell’ambito del Forum P.A. 2017

Meschino (Consulenza tecnica per l’edilizia) esamina gli interventi di superamento delle barriere, per la piena fruibilità dell’edificio, della postazione, dei servizi e degli spazi comuni

Anche dopo un infortunio grave, che ha causato una disabilità fisica e motoria, tornare al lavoro è possibile: lo sa bene Inail che favorisce e sostiene questa possibilità, con un nuovo impegno dedicato proprio al reinserimento dei lavoratori infortunati...

Nuovo Jobs Act per gli autonomi: novità anche per i lavoratori con disabilità

Più tutele in caso di malattia, la possibilità di accedere a servizi dei centri per l’impiego e maggiori diritti per lavoratori da remoto

E’ stato approvato in Senato nei giorni scorsi il Disegno di Legge sul lavoro autonomo (DDL 2233B), collegato alla riforma del lavoro (nota come Jobs Act). Il cosiddetto “Jobs Act degli autonomi”, composto da 22 articoli, ha introdotto alcune novità e riconoscimenti per la fascia di lavoratori autonomi (liberi professionisti che da tempo aspettavano di avere maggiori diritti), ma anche per i lavoratori dipendenti, introducendo il cosiddetto “lavoro agile” o “smartworking”.

Ora il testo è diventato legge, ed è in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale … leggi tutto  (disabili.com)

La Convenzione ONU, che sta per solcare le onde dell’Atlantico

Il Progetto “WoW” (“Wheels on Waves”), ovvero “Ruote sulle Onde”, nuova grande iniziativa di Andrea Stella, ha vissuto a New York uno dei suoi momenti clou,

con la consegna da parte del segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres di una copia autografata della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, che il velista vicentino porterà ora con sé nella traversata oceanica a bordo del suo catamarano accessibile, per arrivare in settembre a consegnarla a Papa Francesco, lanciando così il suo appello universale contro tutte le barriere e per i diritti umani … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Fiera Solida(le) venerdì 26 maggio 2017

La disabilità dell’insegnante, “un elemento educativo da valorizzare”

Inchiesta “Dietro la cattedra”. Oriana Fioccone, docente ora in pensione e membro del Gruppo donne Uildm ha raccolto le storie di tanti insegnanti disabili in Italia. “Ci riesce più facile pensare a un ufficio o a un call center, come luogo di inserimento lavorativo, piuttosto che a un’aula scolastica”

Ci riesce più facile pensare a un ufficio o a un call center, come luogo di inserimento lavorativo, piuttosto che a un’aula scolastica. Forse perché -l’insegnamento ti mette davanti a ragazzi o a bambini, per i quali gli insegnanti sono anche un modello. E proporsi come modello è difficile, per chi ha una disabilità”.

Oriana Fioccone, docente ora in pensione e membro del “Gruppo donne” della Uildm, racconta la sua esperienza di docente con disabilità...

Sono sempre in cerca di qualcosa che non trovo

Piccoli accorgimenti per la vita quotidiana. Sono quelli che la psicologa Alessandra Tongiorgi suggerisce su ogni numero di SM Italia. Perché alcuni sintomi della sclerosi multipla sono proprio “vigliacchi”, e in grado di minare l’autostima. Ma a volte, per non lasciarsi sopraffare basta davvero poco. 
Questa volta parliamo di memoria.  (giovanioltrelasm.it)

La lettera

Lavoro volentieri come commessa in un negozio di scarpe, ma ho difficoltà a ricordarmi quello che chiedono i clienti: se vado a prendere un paio di scarpe in magazzino, quando arrivo ho già dimenticato il colore, oppure la misura … leggi tutto

Malattie senza nome: nasce una Federazione Europea

Solo nel nostro Paese un milione di ragazzi sotto i 16 anni non hanno una diagnosi certa per la propria malattia, o stanno cercando di ottenerla da anni e il 40% di loro non la troverà: per non abbandonare in un tragico “limbo” tutte queste persone, è nata la Federazione Europea SWAN (“Syndromes Without A Name”, ovvero “Sindromi senza nome”),

che punta a sostenere le famiglie coinvolte in questi problemi, ad aumentare la consapevolezza dei professionisti sanitari sugli stessi e a coinvolgere le Istituzioni … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

La crisi non giustifica il licenziamento del lavoratore disabile

In Italia, un’azienda in crisi non può licenziare il dipendente disabile se, così facendo, supera il limite della quota di riserva

Per questo motivo la Cassazione ha rigettato il ricorso di un datore di lavoro contro la decisione della Corte di Appello di Milano che aveva dichiarato illegittimo l’inserimento di un invalido fra i licenziandi all’esito di una procedura di mobilità e lo aveva obbligato al reintegro.

Questo perché la sua estromissione comportava il mancato rispetto della legge dove prevede l’obbligo di avere alle proprie dipendenze un certo numero di impiegati appartenenti alle categorie protette in misura percentuale rispetto al totale degli occupati … leggi tutto  (di Roberta Lunghini / west-info.eu)

Disabilità, no a maltrattamenti e abusi: convegno a Bologna

AIAS Bologna onlus, in collaborazione con EASPD, FISH e FAND, e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e dell’Ordine degli Assistenti Sociali dell’Emilia Romagna, invitano al seminario “Partire dai diritti! – Strategie di prevenzione e di contrasto a situazioni di maltrattamento e abuso delle persone con disabilità”

Appuntamento giovedì 1 giugno alle ore 8.30 alla Sala “20 maggio 2012” (Ex Sala A conferenze) Regione Emilia-Romagna, viale della Fiera 8, Bologna.

Il seminario nasce dal confronto tra AIAS Bologna Onlus, la Regione Emilia-Romagna, le Federazioni FISH e FAND al fine di affrontare il tema del maltrattamento delle persone con disabilità e di individuare strategie innovative di prevenzione a partire dall’implementazione della Convenzione ONU sui diritti delle persone con...

Centro di Bologna ‘tabù’ per i disabili? Ora la velostazione noleggia carrozzine e scooter ad hoc

Carrozzina, scooter e traino elettrico a noleggio per facilitare le persone con disabilità, turisti e non solo, a visitare il centro di Bologna

Un modo anche per superare le difficoltà dei T-days. E’ il nuovo progetto, denominato Handyamo, messo in campo dalla velostazione Dynamo, nell’ambito del Festival del turismo responsabile Itacà, che terminerà il 27 e 28 maggio prossimi proprio alla velostazione. Grazie alla collaborazione con l’azienda sanitaria Ottobok, alla velostazione saranno a disposizione per il noleggio una carrozzina elettrica, uno scooter elettrico e il sistema di traino elettrico Batec.

Inoltre, Dynamo offrirà ricarica batterie e un servizio di manutenzione meccanica per carrozzine, oltre alla bici per il trasporto carrozzine “Aspasso”...