Categoria DSA

Mondo Axia – Settimana mondiale del Cervello 13/19 marzo 2017

locandina

Alias. Cronache dal Pianeta Asperger (audio)

alias asperger rai 3Chiamatemi Alias. Alias non sarebbe il mio vero nome ma non sono neanche sicuro che quello datomi dai miei genitori umani sia davvero il mio

Dico “umani” perché a volte penso che i miei veri genitori siano dei misteriosi alieni venuti con la loro astronave per lasciarmi davanti alla porta di una coppia di terrestri. Perché penso questo?

Perché anche se esteriormente assomiglio in tutto a un essere umano, pelle senza squame, quattro arti, peli sulla testa, e via dicendo, una miriade di cose che fanno di solito gli esseri umani in modo del tutto naturale, quasi istintivo, per me sono difficili, a volte quasi impossibili, assurde e incomprensibili; e d’altra parte molte cose che per degli umani normali sono difficilissime io riesco a farle con estrema facilità, come se avessi dei superp...

Sindrome di Asperger: il disturbo più amato dal cinema

Giornata mondiale sindrome AspergerDa Rain Man a The Big Bang Theory, passando per Adam e The Imitation Game, Hollywood ha spesso raccontato la vita delle persone con sindrome di Asperger, una malattia neurobiologica dovuta al malfunzionamento di alcuni geni

 Si chiama di Asperger dal nome dello psichiatra austriaco che l’ha descritta la prima volta nel 1944. La Giornata si celebre il 18 febbraio, che è la data di nascita di Hans Asperger

Fa parte delle sindromi dello spettro autistico 

Si tratta di una forma di autismo definita ad «alto funzionamento», perché non comporta né un ritardo mentale né l’impossibilità di usare il linguaggio, ma un deficit più o meno grave di interazione sociale leggi tutto  (ok-salute.it)

Le 15 frasi da non dire a un dislessico (video)

play-videoAntonella è una ragazza dislessica, di origini siciliane, che ha creato un canale YouTube per farci riflettere – con una buona dose d’ironia – sul problema della dislessia e dei pregiudizi che genera negli altri

Pur essendo timida, Antonella si supera nello sfatare falsi miti sul disturbo, come se fosse un gioco. Dislessici e loro familiari la seguono e collaborano con lei per gli spunti da trattare nei video … leggi tutto  (di Giuseppe Ciotta / west-info.eu)

Autismo, Faraone: “Dal 2015 anni storici con ‘Dopo di Noi’ e Lea” (video)

 play-videoAnni storici per l’autismo. Nel 2015 la legge, adesso i nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea) e a breve la riapertura delle linee guida, su cui si sta lavorando grazie all’Istituto superiore di Sanità”

Lo afferma Davide Faraone, sottosegretario alla Salute e presidente della Fondazione italiana per l’autismo (Fia), in occasione della conferenza al ministero della Salute.

È nata anche la Fia, “che ha cominciato a raccogliere le prime risorse per la ricerca, per i progetti nel sociale, per stare più vicini alle famiglie e per favorire l’inclusione a scuola”, aggiunge. Tornando sulle Linee guida “contiamo di fare in fretta, ma di fare bene. Sicuramente si andrà nella direzione di una maggiore sensibilità e di un maggiore coordinamento sulle azioni da svolgere...

Scoprire l’autismo entro il primo anno di età è possibile

autismo31Un nuovo studio suggerisce che è possibile prevedere entro il primo anno di vita se un bambino svilupperà l’autismo (ASD)

Gli scienziati hanno raccolto le scansioni cerebrali di oltre 106 neonati considerati ad alto rischio perché avevano fratelli con disturbi dello spettro e di 42 senza alcun parente stretto con autismo.

All’età di due anni a quindici di loro è stato diagnosticato l’autismo. I medici sono dunque andati indietro nel tempo – le immagini sono state analizzate a 6, 12 e 24 mesi – notando che il cervello di quelli con ASD si era sviluppato in maniera differente … leggi tutto  (di Beatrice Credi / west-info.eu)

Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e strumenti tecnologici a supporto della didattica: sono sempre efficaci?

dislessia e dsaMolti sono gli strumenti facilitanti per alunni con DSA, ma è importante che il loro uso sia sempre calibrato sui reali bisogni

In un recente articolo del Corriere della Sera si parla degli strumenti digitali oggi disponibili a supporto della didattica per alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). Tali strumenti sono sempre più numerosi e spesso anche disponibili in rete. Si tratta ad esempio di libri digitali, di software di sintesi vocale, di programmi di videoscrittura e di molte altre risorse facilitanti, che certamente appaiono come soluzioni efficaci.

Tuttavia, evidenzia l’articolo, in alcuni casi esse possono anche bloccare gli sforzi ed è pertanto molto importante individuare gli strumenti adeguati alle differenti specificità...

Applicativi liberi nella scuola di tutti e per tutti

tabletPresentiamo un ampio approfondimento dedicato all’Open Source, ovvero agli applicativi informatici di libero utilizzo e alla loro importanza per la didattica, in particolare proprio degli alunni e degli studenti con disabilità

«Il software libero – scrivono i docenti e formatori Fusillo, Striano, Fazio e Brocato – crea partecipazione e inclusione e ci si augura che la nuova Legge sull’inclusione se ne occupi, finanziando anche i centri di ricerca che lo sviluppano» … leggi tutto  (di Francesco Fusillo, Nicola Striano, Fernanda Fazio e Rosaria Brocato – superando.it)

Prosegue la sua marcia il Progetto “Autismo: in viaggio attraverso l’aeroporto” (video)

play-videoDopo le analoghe iniziative attuate a Bari, Bergamo e Olbia, compie un altro importante passo in avanti il Progetto “Autismo: in viaggio attraverso l’aeroporto”, promosso dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile),

per aiutare bambini e adulti con autismo ad accettare serenamente il viaggio aereo, permettendo loro di poter conoscere e anche visitare anticipatamente la realtà aeroportuale. Anche l’Aeroporto Internazionale di Napoli Capodichino, infatti, ha aderito al progetto, in collaborazione con la FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Anoressia e autismo potrebbero avere tratti comuni

autismo 16Le donne con anoressia mostrano tratti tipici dell’autismo, anche una volta che il disturbo alimentare può dirsi sotto controllo ed hanno raggiunto un peso normale

Sebbene, infatti, dopo la guarigione dalla fase acuta della malattia si registrino molti miglioramenti a livello comportamentale, altri atteggiamenti permangono nel tempo.

La maggioranza di questi ultimi sono condivisi anche da chi convive con un disturbo dello spettro autistico … leggi tutto  (di Angelica Basile / west-info.eu)

Con Elisa si impara a conoscere l’autismo a scuola (video)

play-videoEl Viaje de Elisa (“Il viaggio di Elisa”) è il nome di un videogioco che aiuta a comprendere meglio le caratteristiche e le esigenze delle persone con autismo,

in particolare quelle con la sindrome di Asperger. Rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori, il gioco è accompagnato da materiale didattico utile agli insegnanti che vogliono svolgere attività in classe come le dinamiche di gruppo, giochi di ruolo … leggi tutto  (di Ivano Abbadessa / west-info.eu)

All’Università di Pisa corso d’inglese per dislessici

dislessia e dsaAl via all’Università di Pisa un corso di inglese ad hoc per studenti dislessici

Giunto alla sua seconda edizione dopo il successo dell’anno scorso, prevede, a partire dal 28 febbraio, due lezioni a settimana che saranno tenute da esperti madrelingua appositamente formati per impartire nozioni ai ragazzi con disturbi specifici d’apprendimento.

L’iniziativa, che nel 2016 ha visto una grande partecipazione di allievi da vari corsi di laurea … leggi tutto  (di Annalisa Lista / west-info.eu)