Daily Archives 3 luglio 2017

Centro estivo vietato a bambino con disabilità, Comune condannato per discriminazione

Risarcimento danni per una famiglia il cui bambino invalido al 100% era stato rifiutato dal centro estivo Comunale. Una sentenza che farà giurisprudenza

La prima sezione del Tribunale di Lecco ha condannato per discriminazione il Comune di Missaglia per aver escluso dal Centro estivo comunale un bambino con grave disabilità.

A darne nota è la LEDHA-Lega per i diritti delle persone con disabilità, che aveva affiancato la famiglia nel ricorso presentato contro il Comune … leggi tutto  (disabili.com)

Un video promuove l’accessibilità degli impianti sportivi (video)

Gli atleti disabili devono lottare non solo in acqua o in pista per vincere una gara

Le barriere architettoniche fanno si che debbano essere in competizione 24 ore al giorno. Semplici azioni come fare una doccia dopo l’allenamento o aprire un armadietto degli spogliatoi possono diventare un vero e proprio incubo dato che la maggior parte delle strutture sportive non sono pienamente accessibili … leggi tutto  (di Ivano Abbadessa / west-info.eu)

“L’ascensore è libertà”, presentazione della campagna delle Auser dell’Emilia Romagna per garantire la mobilità alle persone anziane

Si terrà lunedì 3 luglio alle ore 11,30 alla CGIL ER Via Marconi 69, Sala Spi (quarto piano), Bologna, la presentazione della campagna “L’ascensore è libertà”, promossa dalle 12 Auser territoriali dell’Emilia Romagna. la campagna riguarda la consistente carenza, in regione, di ascensori negli edifici con più di tre piani

L’assenza dell’ascensore incide fortemente sul diritto di molte persone anziane o con disabilità di poter intrecciare relazioni e partecipare alla vita della comunità … leggi tutto  (bandiera gialla)

Violenza e voglia di libertà: la storia di Hammudi

«Quando andavo a scuola sotto l’ISIS, non era permesso disegnare o usare i colori, ci insegnavano solo la guerra e l’odio, ci facevano il lavaggio del cervello, non eravamo liberi di esprimerci e soprattutto avevamo paura

Ora, al Centro di Terre des Hommes, mi diverto tutti i giorni e posso fare tante attività»: a parlare è Hammudi, un ragazzo di 13 anni che vive nel campo per sfollati interni iracheni di Debaga, nel Kurdistan Iracheno, e che a causa di un incidente ha perso l’uso parziale delle mani.

Nonostante questo, però, è un bravissimo disegnatore che da grande sogna di fare l’artista … leggi tutto  (di Stefano Antichi – superando.it)

Disabilità, così si battono le donne nel mondo: quattro storie

Tante difficoltà e un’inclusione tutta da costruire. Le testimonianze all’Onu di Malvika Iyer, Juddy Wairimu, Pratima Gurung e Casar Jacobson, che lottano per assicurare scuola, tecnologie accessibili e lavoro

Donne e disabilità nel mondo: tante difficoltà e un’inclusione tutta da costruire. E’ il tema, affrontato durante la X sessione della Conferenza degli Stati parti sulla Convenzione dei diritti delle persone con disabilità, che si è svolta in giugno nel quartier generale Onu,  anche grazie alle testimonianze di quattro donne con disabilità che sono diventate attiviste e che lottano per assicurare scuola, tecnologie accessibili e lavoro.

Ecco qui di seguito una breve presentazione di ciascuna di loro, così come viene riportata sul sito dedicato delle Nazioni Unite  leggi...

Malattie rare, nascono le reti di riferimento europee. E il network italiano

Da 6 mila a 8 mila malattie rare colpiscono o colpiranno circa 30 milioni di persone nell’Unione europea. Molte di queste malattie rare causano dolore cronico e sofferenze e alcune di esse sono potenzialmente letali

Per mettere in rete conoscenze e prassi, il 4 luglio sarà presentato “Ern Italia”, che si unirà alle reti europee già operative

Si chiamano “Ern”, sono le reti di riferimento europee per le malattie rare, promosse dalla Commissione europea. Dal 4 luglio ci sarà anche quella italiana, che nascerà ufficialmente alle ore 12 presso il ministero della Salute, alla presenza della ministra Lorenzin. Obiettivo delle”Ern” è ottimizzare diagnosi e presa in carico, attraverso la messa in rete delle conoscenze ed esperienze dei diversi Paesi europei.

Nel concreto, per v...

Sentire un quadro con le mani per vedere l’arte da un’altra prospettiva

Toccare la riproduzione in rilievo di un’opera d’arte è un’esperienza speciale che possono fare persone per  non vedenti e non solo, a Roma dal 28 giugno

Quello in cui viviamo è un tempo frenetico, siamo tempestati di stimoli visivi e uditivi da ogni parte: lo smartphone, la televisione, il computer …strumenti utili ma che contribuiscono a distrarci e talvolta ci portano addirittura ad alienarci.

Ormai anche la visita ad un museo o ad una mostra d’arte risente della nostra velocità in quanto ormai ci sembra possa bastare un attimo per poter dire di “aver visto” un quadro, l’attenzione al dettaglio e l’osservazione attenta sono azioni che diventano sempre più difficili da mettere in atto … leggi tutto  (Chiara Bullo – disabili.com)

Per curare la scoliosi il busto si stampa in 3D (video)

Addio ai busti in gesso. Ora i pazienti con scoliosi possono contare sulla tecnologia di stampa 3D

Con risultati migliori rispetto ai corsetti tradizionali. Tutto ha inizio nel 2014 da Lelio Leoncini, un medico italiano che ha poi raggiunto il WASPmedical team … leggi tutto  (di Beatrice Credi / west-info.eu)

Sostegno alle famiglie, dal Comune di Bologna iniziative per i nuclei fragili e pacco dono ai nuovi nati

L’Amministrazione comunale di Bologna ha attivato una serie di progetti per le famiglie in condizione di fragilità: dagli sconti per gli occhiali e il dentista alle forniture di cibo per cani e gatti, agli incentivi alla cultura. E per tutti i nuovi nati c’è un kit nursery di benvenuto

Il Comune di Bologna rinnova il proprio impegno a sostegno delle famiglie con una serie di iniziative rivolte soprattutto ai nuclei più fragili, perché poveri e anziani o con minori, attraverso protocolli e accordi con imprese e specialisti che si impegneranno, con una grande responsabilità sociale, a sostenere le famiglie e i cittadini in condizione di difficoltà attraverso servizi, sconti e agevolazioni...