Daily Archives 3 ottobre 2017

Sclerosi multipla: se la psiche non accetta i sintomi

Piccoli accorgimenti per la vita quotidiana. Sono quelli che la psicologa Alessandra Tongiorgi suggerisce su ogni numero di SM Italia. Perché alcuni sintomi della sclerosi multipla sono proprio “vigliacchi”, e in grado di minare l’autostima. Ma a volte, per non lasciarsi sopraffare basta davvero poco

Questa volta parliamo di quando la psiche cerca di negare i sintomi fisici.

La lettera

È una scossa, un trasalire, questo sintomo vigliacco che mi prende di notte o peggio alla guida, a sorpresa senza preavvisi, come essere presa di peso e scossa forte per poi restare con mani e braccia morte, inerti, fredde...

Pierluigi Cappello, quando si spegne un poeta

Quando un poeta si spegne la poesia sopravvive. La poesia vive di vita privata. È nelle cose

Un bimbo che allatta sussiste senza alcuno che canti la commovente, gentile, esplosione vitale. Ma quando un poeta si spegne l’universo smarrisce una voce.

La poesia è ascolto. È l’universo che parla. Varca le siderali distanze che proiettano le informazioni a spalancate porzioni di tempo sconosciute agli umani. E si costituisce di interstizi minuscoli che mentre viviamo persistono vuoti e di quel vuoto riempiono l’universo che ci circonda nei nostri sensi … leggi tutto  (di – invisibili.corriere.it)

Elena e Maria Chiara: poiché siamo disabili la nostra libertà ha una data di scadenza

Le sorelle Elena e Maria Chiara Paolini scrivono al Presidente del Consiglio e ai Ministri: “Abbiamo bisogno di assistenza ora, per vivere le nostre vite adesso. (….) Molti di noi stanno in pratica morendo, sprecando la vita”

Si rivolgono direttamente ai membri del Governo Italiano  Elena e Maria Chiara Paolini, per lanciare un appello dove denunciano l’impossibilità di andare avanti senza un sostegno che permetta loro di avere una vita dignitosa attraverso il ricorso ad assistenti personali.

Di seguito, il testo della lettera integrale, pubblicato da Elena Paolini sul suo profilo Facebook che invita tutti a condividerla … leggi tutto  (Maria Chiara e Elena – disabili.com)

Per scrivere insieme una nuova storia sulle persone con sindrome di Down

«Un lavoro silenzioso, non urlato ha permesso in questi anni ai giovani con sindrome di Down di raggiungere grandi conquiste in una società che talvolta non è ancora pronta ad accoglierli. Questo evento è un’occasione importante anche per la comunità: per riflettere, per crescere, per scrivere una storia che parla di futuro, possibilmente migliore. Insieme!»:

lo dichiara Antonella Falugiani, presidente del CoorDown, presentando la Giornata Nazionale delle Persone con Sindrome di Down dell’8 ottobre, durante la quale si racconterà soprattutto di persone dai bisogni “semplicemente umani” … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Zanardi non si ferma: “Bello essere nel club dei ‘subnine’ dell’Iron man. Ora la prossima sfida…”

Altra impresa dell’atleta paralimpico che scende sotto le nove ore nella distanza standard del triathlon. “Potrei tornare alla guida in gara di una Bmw”

Gli aggettivi per lui sono terminati. Ma non i limiti da sfidare e poi superare. E’ passata solo qualche ora dalla nuova impresa di Alex Zanardi, domenica a Barcellona il primo a scendere sotto il muro delle nove ore (8.48.58) nell’Iron Man, una delle distanze standard del triathlon, corsa, nuoto e ciclismo.

Ma al telefono è forte la sensazione che Alex, a quasi 51 anni, sia pronto nuovamente a fissare più in alto l’asticella … leggi tutto  (di NICOLA SELLITTI – repubblica.it)

INCLUSIONE SCOLASTICA, LO PSICOLOGO: LE BARRIERE SONO CULTURALI

“Le barriere architettoniche sono state superate razionalmente, restano invece ancora inalterate quelle culturali e sociali”

Lo afferma Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’eta’ evolutiva e direttore dell’Istituto di Ortofonologia (IdO), intervenendo questa mattina al primo convegno della First (Federazione italiana rete sostegno e tutela delle persone con disabilita’) in Senato, sul tema ‘L’inclusione scolastica, la vita autonoma e indipendente e il dopo di noi’.

“In Italia il motore dell’inclusione reale sono i genitori dei bambini con disabilita’, a cui hanno fatto seguito gli esperti e gli insegnanti...

Gimbe: “La salute italiana dipende dal Cap di residenza, inaccettabile”

Governance del sistema sanitario fra Stato e Regioni, in un contesto generale caratterizzato da “un cocktail potenzialmente letale per la sostenibilità del servizio sanitario”:

revisione ‘al rialzo’ dei nuovi Livelli essenziali di assistenza incurante dell’imponente definanziamento della sanità pubblica; boom della spesa privata, complice una sanità integrativa ipotrofica e poco regolamentata; sprechi e inefficienze; consumismo sanitario alimentato da aspettative irrealistiche di cittadini e pazienti scarsamente alfabetizzati.

E’ il quadro uscito dal 2° Forum della sostenibilità e opportunità nel settore salute di Firenze, “già rilevato dal 2° Rapporto Gimbe“, sottolinea la Fondazione … leggi tutto  (adnkronos)

Paralisi cerebrale, a Pisa serata evento della Fondazione Stella Maris

La Fondazione Stella Maris e l’Associazione Eppursimuove promuovono, alle 20 di mercoledì 4 ottobre presso il Cinema Arsenale di Pisa la proiezione del film “Il mio piede sinistro”

Pisa celebra la giornata mondiale per la paralisi cerebrale e si schiera a fianco dei bambini che ne sono colpiti e delle loro famiglie.

La Fondazione Stella Maris e l’Associazione Eppursimuove promuovono, alle 20 di mercoledì 4 ottobre presso il Cinema Arsenale di Pisa la proiezione del film “Il mio piede sinistro”, (My Left Foot: The Story of Christy Brown) film del 1989 diretto da Jim Sheridan, premiato da molti Oscar, che racconta la vita incredibile di Christy Brown, scrittore e pittore irlandese che ha saputo diventare un grande artista nonostante le sue difficoltà motorie dovute alla paralisi cereb...

Via le barriere da 620 stazioni: la Rete ferroviaria investe 2,5 miliardi per i prossimi 10 anni

L’impegno rinnovato da Rfi in occasione della XV eduzione della Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche promossa da Fiaba

620 stazioni ferroviarie diventeranno accessibili nei prossimi 10 anni: costerà 2.5 miliardi l’impegno promesso da Rfi, la Rete ferroviaria italiana, in occasione della XV eduzione della Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche promossa da Fiaba.

Un impegno che si rinnova, visto che solo ne 2017 sono stati investiti 220 milioni di euro in 50 stazioni: interventi che fanno parte di un programma ad ampio respiro, il Piano industriale 2017-2026 di Fs italiane … leggi tutto  (superabile.it)

Altre notizie

Nel mondo 36 milioni di persone cieche. Il 12 ottobre la XVII Giornata mondiale della vista (superabile.it)

SOCIALE. ANIMATORI E AIUTO BAGNINI: SEMPRE PIÙ RAGAZZI DISABILI IN STAFF SPIAGGE (redattore sociale)

SOLIDARIETA’: CECITA’ NEL MONDO IN CALO, CBM LANCIA LA CAMPAGNA ‘FERMIAMOLA’  (adnkronos)

Posillipo, nuoto vietato a bimbi e ragazzi disabili (il mattino)