Daily Archives 5 ottobre 2017

Bologna, giornata nazionale dello sport paralimpico il 5 ottobre

Saranno circa 3000 gli studenti giovedì 5 ottobre in piazza Maggiore a Bologna, a partire dalle 9 del mattino, per l’undicesima edizione della giornata nazionale dello sport paralimpico, la manifestazione organizzata dal Cip (Comitato italiano paralimpico) per diffondere la pratica sportiva tra le persone con disabilità

Una mattinata di prove, incontri e dimostrazioni in compagnia dei campioni paraolimpici, di allenatori e di atleti di livello internazionale.

Una giornata dedicata agli studenti, ma non solo: la manifestazione è aperta alle persone di qualsiasi età. Ci si potrà misurare con il tennis tavolo, il calcio balilla, lo showdown (una specialità per non vedenti), la scherma, lo sci di fondo, le bocce e la boccia (per gli atleti in carrozzina o con cerebrolesioni)...

Disabilità: via libera al nuovo Programma biennale

Nella seduta del 2 ottobre, il Governo ha finalmente approvato, dopo il parere favorevole della Conferenza unificata, il Programma di azione biennale per la promozione dei diritti e dell’integrazione delle persone con disabilità

Se ne attende ora la pubblicazione, nella veste di decreto del Presidente della Repubblica, in Gazzetta Ufficiale.

Il Programma, lo ricordiamo, è stato predisposto dall’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità nel precedente mandato. Prevede linee di azione e interventi su ambiti nodali in applicazione della Convezione ONU: diritto allo studio, al lavoro, alla salute, alla mobilità, alla vita indipendente, al riconoscimento della condizione di disabilità … leggi tutto  (forumterzosettore.it)

“Solidarietà piccante, un peperoncino per l’autismo”

“Solidarietà piccante, un peperoncino per l’autismo” – Il progetto di “Una breccia nel muro” fino al 24 ottobre

Questa l’iniziativa organizzata dall’Associazione di volontariato “Una breccia nel muro”, a cui si potrà aderire fino al 24 ottobre. Una campagna per sensibilizzare la società civile sul problema dell’autismo e raccogliere donazioni per il trattamento dei bambini autistici”. Dieci euro per contribuire alle cure dei bambini soggetti ad autismo.

Come segno, in cambio, il donatore riceverà una piantina di peperoncino. Spiega il presidente di “Una breccia nel muro”, Alberto Zuliani, ex presidente Istat: “Questa un’iniziativa si chiama solidarietà piccante, un peperoncino per l’autismo e la facciamo da sei anni – ha spiegato – ci serve intanto per sensibi...

Sclerosi multipla e staminali, in Italia nuovi passi in avanti

Grazie a due studi tutti italiani si torna a parlare di sclerosi multipla e cellule staminali

Nell’ambito della ricerca di terapie avanzate per il trattamento delle forme più aggressive di sclerosi multipla (come di altre patologiche neurologiche invalidanti), lo studio del comportamento delle cellule staminali è da diverso tempo al centro di diverse ricerche e sperimentazioni.

Il San Raffaele di Milano

E’ l’Ospedale San Raffaele di Milano ad ospitare il primo studio clinico al mondo per il trattamento della sclerosi multipla progressiva mediante infusione di cellule staminali neurali del cervello (indicate con l’acronimo STEMS): il primo gruppo di tre pazienti infatti, ha completato con successo il ciclo di trattamento a basso dosaggio. E non è tutto...

Mal di schiena ‘da palestra’ per 1 giovane su 5

Colpisce 3 persone su 5 tra gli over 50 e ben 1 giovane su 5, anche a causa della ‘troppa palestra’: si tratta della sindrome delle faccette articolari (sindrome faccettale), una patologia che colpisce milioni di persone ogni anno e in Europa, identificata come primaria fonte di dolore nel 10-15% di pazienti adulti affetti da mal di schiena cronico, con percentuale più alta negli anziani

“La sindrome faccettale si va a inserire nel più ampio quadro della spondilosi degenerativa, una patologia che si manifesta generalmente dopo i 50 anni, soprattutto negli uomini, per evoluzione dell’età – spiega Pier Vittorio Nardi, presidente del Cismer, Associazione di chirurgia italiana spinale mini-invasiva e robotica e responsabile della Chirurgia vertebrale dell’Ospedale Cristo Re di Roma – Negli ul...

La denuncia di Ileana Argentin: “Giovani e ignoranti, ecco chi occupa i posti dei disabili”

“‘I giovani; i giovani cercano lavoro; i giovani devono avere più risposte; serve un governo di giovani’ si dice sempre… Ma quanto sono ignoranti i giovani, a volte?

Questa mattina, mentre cercavo di fare la spesa in viale Cortina d’Ampezzo – a Roma – davanti a un supermercato, nel cui parcheggio antistante ci sono ben 4 posti per disabili, mi sono trovata a fare i conti con uno ‘strano’ giovane: i posti disabili erano tutti occupati ma due delle macchine che vi erano posteggiate non avevano il contrassegno. Niente di così sconvolgente, purtroppo…”. Lo dichiara in una nota la deputata del PD Ileana Argentin.

“A Roma, capita di vedere molto più spesso che i parcheggi o le rampe vengono occupati da ragazzi piuttosto che da persone di una certa età e questo lo trovo i...

Gli ausili per la vita quotidiana che restituiscono autonomia alla persona anziana o disabile (video)

Piccoli ma validi aiuti in cucina, in bagno, nel tempo libero consentono alla persona con problematiche alla schiena, alle dita o agli arti di fare da sole

Convivere la propria condizione di disabilità (sia essa temporanea, congenita o acquisita) significa dover mettere in atto strategie per poter fare tutto e vivere serenamente: essere autonomi nello svolgimento delle normali azioni della vita quotidiana è l’obiettivo al quale puntare. Ci aiuta in questo la terapia occupazionale, anche con l’aiuto di strumenti, ausili e piccoli oggetti che il mercato propone, a prezzi contenuti,per agevolarci nel fare il bagno, nell’afferrare un bicchiere, nel vestirci, solo per fare qualche esempio … leggi tutto  (disabili.com)

L’accessibilità nelle scuole non può essere un optional

«L’accessibilità – scrive Gianluca Rapisarda – non è un optional o, peggio ancora, una gentile concessione da “elargire” alle persone con disabilità, ma un diritto da garantire in partenza a tutti i cittadini, anche e soprattutto a scuola

Solo così si potrà assicurare una volta per tutte agli alunni e studenti con disabilità del nostro Paese la realizzazione di un progetto di vita indipendente, riconoscendo loro i sacrosanti princìpi di autodeterminazione e cittadinanza attiva, con la garanzia di un autentico processo di inclusione» … leggi tutto  (di Gianluca Rapisarda – superando.it)

Accessibile e di qualità, nasce Exploramy: per prenotare vacanze su misura

E’ la start-up creata da Max Ulivieri, già ideatore di portali come Diversamenteagibile.it. Un sistema di prenotazioni e recensioni online dedicato ai turisti con bisogni particolari: dalle persone con disabilità o con malattie croniche alle donne in gravidanza o con figli piccoli

“Accessibile non basta più. Deve essere accessibile e di qualità”. Su queste basi nasce Exploramy, start-up creata da Max Ulivieri, già ideatore di portali come Diversamenteagibile.it e portavoce di progetti per l’affettività e la sessualità nella disabilità, insieme a Patrizia Pappalardo, fondatrice di una sorta di booking per prenotare guide turistiche specializzate.

Exploramy vuole essere un sistema di prenotazioni e recensioni online dedicato ai turisti con bisogni particolarileggi tutto  ...

“Data storica per le persone sorde”: Ens acclama l’approvazione in Senato del dl sulla Lis

Il testo unificato, licenziato dal Senato, è composto di 14 articoli, che definiscono i diritti delle persone sorde e la rimozione delle barriere comunicative in ambito politico, formativo, lavorativo e culturale. La Lingua italiana dei segni viene riconosciuta e promossa. Ma tutto “a costo zero”

“Una data storica per le persone sorde”: così l’Ens, ieri, esultava per l’approvazione, al Senato, del Disegno di Legge sul riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana. “Dopo una intensa discussione nella quale hanno preso la parola diversi Senatori – riferisce ancora Ens – l’Assemblea ha approvato, con un nuovo titolo, il Ddl n. 302 “Legge quadro sui diritti di cittadinanza delle persone sorde, con disabilità uditiva in genere e sordocieche”.

Era presente in Senato anche...

Altre notizie

Roma, lei disabile a vita ma il suo aggressore libero: la storia di Luana (tgcom)

Roma, per vendicarsi sulla badante, molestano il datore di lavoro disabile: fermati un egiziano e un romeno (il messaggero)

Debutta il nuovo taxi sociale al servizio di anziani e disabili (gazzetta di parma)

L’odissea dei disabili a passeggio per Udine (udine today)

Furbetti 104, azienda EAV indaga e licenzia autista a Napoli (ansa)

Glifosato, famiglia francese fa causa a Monsanto. “Ha provocato handicap di nostro figlio” (repubblica.it)

“Genitori insieme”

Gentilissimi,
                    Essere impegnati in una Associazione che si occupa di disabilità significa avere una precisa consapevolezza di quanto sia eccezionalmente impegnativa essere genitore di un figlio o di una figlia disabile, soprattutto quando questi, da adolescenti o giovani adulti, devono misurarsi con i perco5rsi di integrazione sociale, con la vita affettiva, con la ricerca di autonomia
il progetto “Genitori insieme” elaborato da “Retinite Pigmentosa Emilia Romagna” (capofila ) e dall’Associazione “Diverlibero” nell’ambito del Comitato Progettazione Integrata per la Disabilità (Copid) e finanziato dal Distretto Città di Bologna, è un’occasione per i genitori di ragazzi disabili (ed altri componenti del nucleo familiare interessati)...