Daily Archives 14 ottobre 2017

Firenze, una app per i disabili nella città delle barriere

Il marciapiede di Borgo Pinti è largo solo 64 centimetri, impossibile percorrerlo per un disabile in carrozzina. Così anche quello di via Guelfa, che di centimetri ne ha 88 come quello di via San Gallo, a cui si aggiunge anche il manto stradale non proprio in ottime condizioni

Un’app disponibile ora sul web e presto anche su smartphone sta mappando tutti i marciapiedi del centro storico di Firenze con l’obiettivo di informare le persone con difficoltà o disabilità motoria, ma anche mamme con passeggini e chi vuole passeggiare in città in tutta sicurezza, quali sono le strade da poter percorrere facilmente, senza intoppi … leggi tutto  (di GERARDO ADINOLFI – repubblica.it)

Scuola media, ecco cosa cambia per gli alunni disabili e Dsa

Il Ministro Fedeli ha firmato il decreto recante le novità della scuola secondaria di primo grado, come abbiamo visto anche in precedenza

Le novità riguardanti lo svolgimento e la valutazione nel corso del triennio scolastico e di conseguenza le modifiche all’esame di Stato del I ciclo, erano già piuttosto chiare prima della firma del decreto.

E’ bene però sottolineare le novità inerenti la scuola media per gli alunni disabili e quelli con disturbi specifici dell’apprendimentoleggi tutto  (Di Fabrizio De Angelis – la tecnica della scuola)

Disabili e diritti: #solounminuto da scusa a campagna culturale

Il progetto di postare foto di auto sugli scivoli dei marciapiedi diventa una pagina Facebook. L’ideatrice: “Basta con la cattiva educazione”

Lorella Ronconi non può certo dirsi superstiziosa. “Suvvia, un po’ di ironia ci vuole”, dice sventolando bozzetti e fogli di appunti. A quest’ora ha debuttato on line la pagina Facebook #solounminuto, evoluzione del progetto nato come semplice hashtag per postare sulle bacheche private le foto di chi parcheggia le auto sopra gli scivoli dei marciapiedi usati da chi è in sedia a rotelle (ma anche da chi spinge passeggini) … leggi tutto  (il tirreno)

Sanità, burocrazia e paure hi-tech: in uno studio la verità sui dottori del futuro

L’ombra di un mondo hi-tech che incombe, suscitando preoccupazioni per la presenza di dottor web e una paura ancestrale: i camici bianchi possono essere soppiantati dalle macchine?
L’incubo burocrazia, le restrizioni economiche, l’ombra di un mondo hi-tech che incombe, suscitando da un lato preoccupazioni legate alla presenza sempre più imponente di dottor web e dall’altro una paura ancestrale racchiusa in una domanda: i camici bianchi possono essere soppiantati dalle macchine, cadere sotto i colpi dell’intelligenza artificiale? E’ il ritratto dei medici moderni, delle loro emozioni, della crisi di ruolo che attraversano in una società che cambia.

Tutta la verità sui dottori racchiusa in uno studio – condotto dal McCann Truth Central, centro di ricerca di McCann World Group ...

Sanità: monitoraggio 2015 sui livelli essenziali di assistenza

Per quanto riguarda i Lea, i livelli essenziali di assistenza, nel 2015 sono 11 le Regioni adempienti in base alla “Griglia LEA” del monitoraggio effettuato dal Ministero della Salute

A parte la Basilicata, sono le regioni del Sud ad avere più problemi. Toscana, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Lombardia e Liguria sono in testa a questa virtuale classifica.
Il Ministero della Salute rileva “la conferma di Toscana, Emilia Romagna e Piemonte su punteggi pari o superiori a 200, insieme al Veneto; il netto miglioramento di Abruzzo e Calabria e il peggioramento di Campania, Puglia e Sicilia rispetto ai punteggi rilevati nell’anno di verifica 2014″.
Il ministero registra anche in particolare progressi nell’assistenza ai pazienti disabili e ai malati terminali, nella copertura vaccinale ...

Siamo disabili e quindi sole. “Loris un eroe della solitudine la politica smetta di ignorarci”

Parlano le due sorelle autrici dell’appello al governo contro il taglio di fondi per l’assistenza diventato virale sul web

«È stato un gesto politico: interpretarlo semplicemente come atto disperato sarebbe un torto alla sua memoria ». Maria Chiara ed Elena Paolini non hanno dubbi nel leggere la scelta estrema di Loris Bertocco. Entrambe disabili, vivono a Senigallia, studiano a Londra. Elena, ventunenne, si laurea in relazioni internazionali a novembre. Maria Chiara, più grande di cinque anni, ha seguito un master per l’insegnamento dell’italiano a stranieri e un corso di arabo. Da sorelle condividono la carrozzina e la forza di battersi per i diritti civili. Loro è l’appello al premier Gentiloni diventato virale: «Siamo senza sostegno economico per vivere ».

Loris Be...

La vita a ostacoli dei disabili gravi: “Dallo Stato solo un’elemosina”

Sono quattro milioni e per la loro assistenza ricevono appena cinquecento euro al mese Dopo la denuncia di Bertocco, ecco il calvario delle persone non autosufficienti

Un atto d’accusa che colpisce al cuore. Perché dice con chiarezza che essere disabili gravi in Italia vuol dire diventare “ultimi”. Privi di assistenza, privi di sostegni, privati soprattutto della sfida di essere autonomi. Lasciati soli con la propria malattia.

A meno di non avere molti soldi e una famiglia (giovane) che possa prendersi cura di persone che dolorosamente dipendono in tutto e per tutto da chi li assiste. Alzarsi, vestirsi, lavarsi, essere imboccati, lavati, girati, medicati, giorno e notte, notte e giorno … leggi tutto  (di MARIA NOVELLA DE LUCA – repubblica.it)

Leggi anche: Loris Bertocco: quando i disabil...

Disabili, Toschi: legge toscana e’ vera rivoluzione

Il consigliere per le politiche sulla disabilita’ del presidente della Toscana Enrico Rossi: “l’impianto della legge  per la prima volta affronta l’intera questione delle politiche della disabilita: i diritti alla salute, allo studio e al lavoro, ma  anche alla cultura e allo sport”

‘Una rivoluzione culturale e di linguaggio’. Cosi’ Massimo Toschi, consigliere per le politiche sulla disabilita’ del presidente della Toscana Enrico Rossi, commenta il via libera alla legge sui diritti e sulle politiche per le persone disabili, approvato nei giorni scorsi dal Consiglio regionale.

‘Per la prima volta il Consiglio toscano ha discusso a tutto tondo le politiche della disabilita’ che hanno il loro fondamento nella Costituzione e nella convenzione Onu sui diritti delle pe...

In arrivo MarioWay la carrozzina ergonomica con postura verticalizzante per i disabili

Mario Vigentini l’inventore: “Anche questo per abbattere barriere e pregiudizi”

“È un’occasione per i normodotati per smettere di guardare con pregiudizio le persone disabili”. Mario Vigentini non potrebbe essere più chiaro nello spiegare le motivazioni dietro la realizzazione di un progetto che all’inizio era quasi “un delirio, un’idea folle” e che ha fatto la sua prima apparizione alla Fiera delle Motociclette Eicma.

La sua invenzione, diventata realtà grazie al contributo tecnico di Massimo Ghidelli, si chiama MarioWay ed è un’innovativa carrozzina elettrica autobilanciante con postura ergonomica verticalizzante. In parole semplici, uno strumento capace di far guardare occhi negli occhi disabili e normodotati … leggi tutto  (camilla colombo – la stampa)

“Noi donne disabili, invisibili due volte: siamo considerate oggetti e anche difettosi”

In Italia le donne con handicap, circa un milione e 700mila, sono doppiamente discriminate. Grazie a un progetto europeo nato a Genova a decine viaggeranno per l’Europa. Per studiare il fenomeno e proporre delle soluzioni

Per Alessandra Fabbri, maestra in una scuola elementare di Genova, le difficoltà arrivano all’ora di pranzo. «Tra la mensa e le aule ci sono due piani di scale», racconta. «Abbiamo l’ascensore per i bambini disabili. Ma c’è un problema non previsto: nella mia classe, la disabile sono io» … leggi tutto  (di Massimiliano Salvo – l’espresso)

Welfare

Previdenza, Welfare e Sviluppo: mobilitazione nazionale dei … (l’urlo | news e lifestyle)

Milano: con la “Bebè Card” si rafforza il reddito di maternità (secondo welfare)

Come coniugare benessere della persona e produttività d’impresa … (città della spezia)

Welfare aziendale: dimenticate Adriano Olivetti (businesspeople.it)

Industria 4.0, più skill e un welfare “agile” per sostenere il lavoro (corcom)

Welfare aziendale per oltre 45 mila orafi, argentieri e gioiellieri (secondo welfare)

Sanità e salute news

Torino: migliora la bambina colpita dal tetano perchè non vaccinata, ma resta grave (repubblica.it)

Sanità: Trump cancella i sussidi alle assicurazioni, nuovo colpo all … (meteo web)

Precari, pensioni e sanità; i sindacati: “Si modifichi la Legge di … (bergamonews.it)

Sanità in Parlamento: Ddl Lorenzin al voto (forse) della Camera …  (il sole 24ore)

La corruzione in Italia – Istat (istat)

Altre notizie

Scuola, alunni disabili ancora senza servizi: “Entro fine mese … (palermotoday)

Muri e panchine rotti sistemati dai disabili (la martesana)

I ragazzi disabili diventano meccanici al Cottolengo di Torino … (torinoggi.it)

Taggia: locandina degli sposi su un cartello per i disabili, la lettera … (sanremonews.it)

 Strisce e un nuovo stallo per disabili in piazzetta Vaglica (monreale news)

Centro per disabili a rischio chiusura: “In bilico undici lavoratori” (brindisireport)