Monthly Archives novembre 2017

Mondo Axia – “Rientro a casa” seminario gratuito 30 novembre, ore 16.30

“Vivo solo nei miei sogni”: Gabriele racconta la caduta (e la risalita)

Promettente avvocato, amante dello sport, aveva appena compiuto 47 anni quando un incidente in moto lo rese tetraplegico. Disperato, ha fatto richiesta per il suicidio assistito, ma gli è stato negato. Poi gli amici, il lavoro e l’amore lo hanno aiutato. La sua esperienza in un libro

Un incidente in moto, la paralisi permanente, la disperazione, il desiderio di “farla finita”. Poi il “no” alla sua richiesta di suicidio assistito e l’inizio di un nuovo percorso: in sedia a rotelle, in cammino verso una nuova vita, che assume sempre più senso grazie agli incontri, alla solidarietà, ai nuovi amici, al lavoro e soprattutto grazie all’amore per una donna .

E’ la storia di una caduta e di una lenta, faticosa ma fiduciosa risalita, quella che narra Gabriele Cristaldi nel suo li...

Giornata delle persone disabili: l’Asp organizza un incontro pubblico

Imola. La Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre è stata istituita nel 1981, in occasione dell’Anno Internazionale indetto sul tema, per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sulla condizione di disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone disabili in ogni ambito della vita e per allontanare qualsiasi forma di discriminazione e violenza

L’obiettivo è anche quello di aumentare la consapevolezza che l’integrazione sociale delle persone con disabilità ha rispetto alle ricadute positive sulla società … leggi tutto  (leggilanotizia.it)

Manovra, tutte le incognite del fondo per chi assiste familiari disabili gravi: criteri di spartizione lasciati al prossimo governo

La firmataria dell’emendamento: “Per la prima volta riconosciuta l’esistenza dei caregiver”

Ma le modalità di riparto dei 60 milioni stanziati saranno definite da un successivo disegno di legge. Se fossero divisi tra tutti, a ognuno andrebbero solo 6,6 euro. Probabile che si decida di concentrare le risorse sui casi più gravi.

La presidente del Coordinamento nazionale famiglie disabili: “Temiamo sia solo un’iniziativa a scopo elettorale” … leggi tutto  (di – il fatto quotidiano)

Nuova arma contro l’artrite reumatoide

Disponibile anche per i pazienti italiani una nuova arma contro l’artrite reumatoide: baricitinib (Lilly), molecola che blocca l’infiammazione e il danno articolare nelle forme moderate-gravi

Già approvato dal Cda dell’Aifa, il farmaco sarà a breve rimborsato anche in Italia. Le sue proprietà e i risultati sia in termini di efficacia che di sicurezza sono stati dimostrati in numerose ricerche che hanno misurato endpoint di efficacia clinica. La somministrazione orale porta inoltre una maggiore maneggevolezza nella gestione delle terapie … leggi tutto  (adnkronos)

Disabili, l’auto è dell’atleta cieco, ma lo insultano e gli rompono il tergicristallo: «Tu fingi»

Offese al campione italiano paralimpico di corsa Loris Capanna dopo una gara a Lugo, nel Ravennate. L’atleta e la sua guida hanno sporto denuncia

BOLOGNA — «Un disabile purtroppo non può correre, tu invece corri. Buona disabilità, sporco forlivese». Un biglietto che riportava questo messaggio era sull’auto del campione italiano paralimpico cieco, il 45enne Loris Cappanna, e del suo atleta guida Andrea Soldati.

I due hanno ritrovato il foglietto e il tergicristallo posteriore divelto dopo aver corso una gara a Lugo, nel Ravennate … leggi tutto  (corriere di bologna)

Leggi anche: Insulti ad atleta cieco. Il Cip Emilia Romagna: “Lo sport è per tutti”  (redattore sociale)

Domanda per Reddito di inclusione 2018: requisiti e come richiederlo se c’è un disabile in famiglia

Potranno essere erogati fino a 485 euro al mese, per una durata non superiore ai 18 mesi

Entra nella fase operativa la legge delega per il contrasto alla povertà e il riordino delle prestazioni sociali: dal 1 dicembre 2017 si potrà presentare domanda per accedere al ReI, il Reddito di Inclusione, introdotto dal decreto legislativo n. 147 del 15 settembre 2017. Si tratta di una misura che sostituisce il precedente Sostegno per l’Inclusione Attiva, per supportare nuclei familiari con Isee molto basso, attraverso un contributo economico fino ad un massimo di 485 euro al mese.

Il beneficio è condizionato alla prova dei mezzi e all’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa finalizzato all’affrancamento dalla condizione di povertà.
Vi avevamo...

Contro lo stigma e il pregiudizio, c’è una strada che porta al “lavoro per tutti”

Il convegno di SuperAbile Inail in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità approfondisce il tema dell’inclusione lavorativa e delle sfide in campo per renderlo efficace ed effettivo: costruzione di una rete nazionale, personalizzazione dei servizi, disponibilità di dati e statistiche, lotta allo stigma e al pregiudizio

Lo stigma dell’improduttività e il pregiudizio che ne consegue, la carenza di dati strutturali sul fenomeno che non aiuta l’adozione di politiche attive di inclusione, la scommessa sempre attuale di rimuovere le barriere anche usando strumenti nuovi e innovativi.

E’ un quadro complesso quello dell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità, un fenomeno che è stato inquadrato sotto vari punti di vista nel corso del co...

“La progressione dell’Alzheimer di mia madre vista attraverso il suo lavoro all’uncinetto”

L’immagine arriva da Reddit e racconta meglio di qualsiasi scelta di parole cosa vuol dire avere a che fare con la malattia

Non esistono parole o immagini in grado di descrivere i sentimenti di un figlio che si trova ad affrontare il deterioramento mentale di un genitore colpito dal morbo di Alzheimer.

Questa foto, tuttavia, si avvicina molto all’impresa. A postarla su Reddit, con il titolo di “La progressione dell’Alzheimer di mia madre vista attraverso il suo lavoro all’uncinetto”, è l’utente wuillermania, che racconta di averla pubblicata prima su Facebook e di essere rimasto particolarmente sorpreso dalle reazioni dei suoi amici, tanto da farsi convincere dal suo ragazzo ad ampliare il pubblico di riferimento … leggi tutto  (Simone Fontana – huffington post)

L’inclusione scolastica (e sociale) si fa con la partecipazione di tutti

«La rotta comune – scrive Antonio Ferraro – è l’inclusione sociale e scolastica, raggiungibile solo con la partecipazione attiva di tutti

E a livello nazionale, il luogo più adatto, sia per l’elaborazione di analisi e proposte che per monitorare e vigilare l’applicazione delle norme, sembra essere l’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Mettiamoci al lavoro!» … leggi tutto  (di Antonio Ferraro – superando.it)

Fare comunità tra scienza e virtù: laurea honoris causa a don Vinicio Albanesi

“Da sempre ha agito in favore dei soggetti deboli e vulnerabili, degli emarginati e dei disabili, come autentico pioniere d’indiscutibile profezia umana e civile”. Con questa motivazione l’università di Macerata ha conferito la laurea in Scienze pedagogiche al presidente della Comunità di Capodarco

“Agisce, e da sempre ha agito, in favore dei soggetti deboli e vulnerabili, degli emarginati e dei disabili, promuovendone i diritti e ponendosi come autentico pioniere d’indiscutibile profezia umana e civile”. Con questa motivazione l’università di Macerata ha conferito oggi la laurea honoris causa in Scienze pedagogiche a don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco.

“Una vita piena, feconda e composita – ha sottolineato il rettore Francesco Adornato introducendo la cerimon...

Altre notizie

Esenzione bollo auto familiari disabili (la legge per tutti)

Usa il pass disabili ma è una fotocopia di quello del padre (il tirreno)

Sosta per disabili, arrivano i pass (il tirreno)

Firenze, i disabili a Roma per chiedere la «casa» accanto al Cto (corriere fiorentino)

Saluzzo: in due a processo per interruzione del servizio trasporto … (la stampa)

Un nuovo simbolo per i bagni riservati ai disabili invisibili (video)

Nasce da Chiara De Marchi  il primo passo per sensibilizzare le persone sulla stomia, tema di cui si parla poco e, a volte, anche fornendo informazioni imprecise:

un adesivo da apporre nei servizi per disabili dedicato alle persone con stomia e che riporta il nome del progetto, Invisible Body Disabilities leggi tutto  (Maria Sirsi – ciaksocial.com)

Qui il video

Calimala: una linea «dipinta» dai disabili e un laboratorio grazie al crowdfunding

Con i fondi raccolti su Ulule nascerà un atelier creativo a Prato per persone con disabilità e una collezione di foulard basata sulle opere pittoriche degli artisti. Testimonial e prima sostenitrice: Rachele Risaliti, Miss Italia 2016

Crowdfunding, moda e inclusione sociale sono i tre ingredienti principali del progetto «Calimala – Atelier del tessuto» sviluppato a Prato dalla cooperativa sociale Kepos che dal 15 novembre è online sulla piattaforma Ulule. La linea di moda realizzata da ragazzi disabili è nata da dipinti sulla tela che sono stati trasformati in tessuti e in una collezione di foulard … leggi tutto  (Irene Consigliere – corriere.it)

#prioritàlavoro è un impegno di tutti: il convegno Aism il 13 dicembre

Un vero e proprio cantiere di lavoro in cui condividere idee e percorsi concreti, in cui prendere impegni ed avviare percorsi di collaborazione comuni, affinche’ il diritto al lavoro non sia solo una parola ma diventi sempre piu’ realta’

È questo lo scopo del convegno Sclerosi Multipla, disabilita’ e lavoro: l’impegno degli stakeholder per l’attuazione dell’Agenda SM 2020, organizzato da AISM il 13 dicembre a Roma, che sara’ anche trasmesso in diretta streaming su www.AISM.it e che avra’ come hashtag #prioritàlavoro.

Il lavoro e’ una precondizione essenziale di inclusione sociale per le persone con sclerosi multipla e disabilita’

Invitati intorno allo stesso tavolo i principali attori coinvolti su questo tema fondamentale per le persone con sclerosi multipla, le p...