Daily Archives 4 gennaio 2018

Diplomati magistrale assunti in ruolo come insegnanti di sostegno: formati per insegnare ai disabili, rischiamo il licenziamento

comunicato  Insegnanti specializzati sostegno della scuola dell’infanzia e primaria della Lombardia – La decisione del Consiglio di Stato sul diploma magistrale ha messo a rischio anche il contratto a tempo indeterminato di un gruppo di insegnanti di sostegno specializzati

Nella sola Lombardia a rischio licenziamento ci sono un centinaio di docenti specializzati di alunni di scuola dell’infanzia e primaria. Questi potrebbero lasciare i propri alunni per essere reinseriti nelle graduatorie d’istituto con il rischio di vedersi assegnare una supplenza in altra scuola e non poter garantire continuità didattica per i prossimi anni … leggi tutto  (orizzonte scuola)

Riforma Invalsi primaria: prova di inglese, alunni disabili, DSA, chi correggerà? Tutte le info utili

Il decreto legislativo n. 62/2017 ha introdotto nuove disposizioni in merito alla prova nazionale Invalsi, modificandola nella struttura, nelle modalità di svolgimento e nelle finalità

Per quanto riguarda la scuola primaria, è l’articolo 4 del suddetto decreto a dettare le nuove disposizioni. Al decreto è seguita la nota Miur n. 1856/2017 che, oltre ad illustrare le novità riguardanti l’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione, fornisce indicazioni in merito alla Prova nazionale.

L’Invalsi ha poi pubblicato una serie di documenti per fornire le indicazioni necessarie al corretto svolgimento delle prove per l’anno scolastico 2017/18 … leggi tutto  (Nino Sabella – orizzonte scuola)

I robot e noi, ricerca e applicazioni tecnologiche: iniziativa a Lucca

Dalla logistica alla compagnia, il prossimo futuro è una simbiosi uomo-macchina. Una “nuova era”, uno sviluppo inarrestabile che è già in corso e la prospettiva di una rivoluzione tangibile nel corso dei prossimi 5-10 anni. Incontro il 22 gennaio a Lucca

I robot e noi: presente e futuro di un mondo che è già cambiato. Riprendono con un’ospite di rilievo nazionale e con un tema di grande attualità gli “Incontri con le eccellenze” organizzati dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca insieme a Fondazione Lucca Sviluppo e Comune di Lucca, in collaborazione con l’Accademia Nazionale dei Lincei.

Lunedì 22 gennaio alle 18 nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca (piazza San Martino 7 a Lucca) sarà ospite la professoressa di bioingegneria industriale alla Scuola...

Dai modelli tattili al 3D, il Quattrocento accessibile al Be.Go

In provincia di Firenze il polo museale dedicato al celebre pittore Benozzo Gozzoli ha reso fruibile il suo patrimonio artistico prima ai ciechi e ipovedenti, poi ai malati di Alzheimer. Ora punta alle persone sorde, con disabilità intellettiva e disturbi dello spettro autistico

Entrando c’è lui. Il suo busto in terracotta svetta imponente. Il volto esprime sicurezza, autorevolezza. Lo sguardo è intenso. Però dolce, delicato. Eccolo Benozzo Gozzoli, Benozzo di Lese di Sandro, professione pittore, uno tra i più rappresentativi e prolifici artisti del Quattrocento italiano. Entrando nel suo museo, il museo Be.Go a Castelfiorentino, puoi incontrarlo in questo ritratto di terracotta.

Puoi avvicinarti, puoi toccarlo, puoi conoscere i dettagli del suo viso, il naso aquilino dei fiorentini...

L’accesso al welfare digitale? Sarà la sfida dei prossimi decenni

Per il presidente di Federsolidarietà – Confcooperative, «diventa sempre più importante quindi per i cooperatori sociali conoscere e approfondire l’analisi su quali cambiamenti e quali interrogativi, la rivoluzione digitale e l’evoluzione dell’intelligenza artificiale sta portando nelle nostre organizzazioni e nella stessa essenza dell’economia sociale e delle forme mutualistiche»

L’innovazione digitale e i profondi cambiamenti in corso nell’organizzazione della vita quotidiana, stanno portando una trasformazione radicale anche nell’organizzazione del lavoro.

Queste trasformazioni interrogano profondamente anche l’organizzazione e la gestione dei servizi di welfare, non solo perché l’impatto sul mondo del lavoro e i rischi di perdita di migliaia di posti di lavoro...

Non autosufficienza: la spesa delle famiglie

Tra le famiglie che sostengono spese di assistenza legate alla non autosufficienza, solo un quarto è in grado di coprire interamente tali spese, o con il proprio reddito o intaccando i risparmi o ricorrendo all’aiuto di amici e parenti

Nella stragrande maggioranza dei casi, invece, si tratta di famiglie che devono fare delle rinunce: è questo uno dei dati che emergono dal primo Rapporto dell’Osservatorio sul Bilancio di Welfare delle Famiglie Italiane, recentemente presentato a Roma … leggi tutto  (di Daniela Bucci – superando.it)

Bollo auto virtuale 2018: ecco come scaricare il nuovo modello e le esenzioni (video)

L’Agenzia delle Entrate lancia un modello del bollo online: altre novità sul superbollo ed esenzioni

L’arrivo del 2018 porta con sé una novità importante che riguarda il bollo auto virtuale. L’agenzia delle Entrate ha infatti approvato con il provvedimento n. 306346 del 29.12. 2017 un nuovo modello di dichiarazione dell’imposta di bollo che si dovrà utilizzare a partire da gennaio 2018 leggi tutto  (i.m.v. /m. fenris – blastingnews.com)

Qui il video

Il welfare cambia volto: non più baby sitter e asilo nido, ora le aziende si occupano degli anziani

Aumentano del 30% i numeri di beneficiari della Legge 104 in Italia. I lavoratori vanno in pensione sempre più tardi e devono occuparsi anche dei genitori anziani. Così le aziende, oltre al welfare per famiglie, pensano agli anziani

Lo ha detto l’Ocse: l’Italia è un paese per vecchi. Entro il 2050 saremo il terzo paese più anziano del mondo: già oggi ci sono 38 ultra-65enni ogni 100 persone tra i 20 e i 64 anni, contro 23 del 1980. Ma nel 2050 saranno 74 ogni 100 e questo farà dell’Italia il terzo Paese più vecchio dell’Ocse dopo il Giappone (78 ultra-65enni su 100) e la Spagna (76).

Ma se è vero che l’ invecchiamento della popolazione ha conseguenze sugli individui e le famiglie, è altrettanto vero che ci sono molte e altrettante importanti conseguenze sulla società …

Nasce il Comitato Officina Dopo di Noi

L’obiettivo è far conoscere la legge 112/2016, monitorare quel che succede nelle regioni, diffondere buone pratiche, accompagnare le famiglie nel passaggio culturale. Il presidente del Comitato di indirizzo è la senatrice Annamaria Parente, l’avvocato Michele Falzone è il presidente del Comitato di gestione

Nasce il “Comitato Officina Dopo di Noi”, con l’obiettivo di far conoscere la legge 112/2016, monitorare quel che succede nelle regioni, diffondere buone pratiche, fare un’azione di coinvolgimento delle associazioni di familiari e un’azione verso gli enti locali, per accompagnarli nella redazione dei progetti individuali.

Il presidente del Comitato di indirizzo è la senatrice Annamaria Parente, l’avvocato Michele Falzone è il presidente del Comitato di gestione, il ...

Anagrafe Studenti, dal 15 gennaio inserimento dati alunni disabili: dalla certificazione al PEI. Nota Miur

Il Miur, con la nota n. 4 del 3 gennaio 2018, ha comunicato la disponibilità in SIDI delle nuove funzioni finalizzate al trattamento delle informazioni relative agli alunni disabili

Nella nota si ricorda che il DM n. 162/2016 ha previsto una partizione separata, nell’Anagrafe Nazionale degli Studenti, per la gestione dei dati relativi ai disabili  frequentanti le scuole statali: SIDI – Area Alunni, – voce di menu “Gestione Alunni” – sezione “Gestione alunni con disabilità”.

Le informazioni da trattare, tramite le nuove funzioni, sono relative alle certificazioni di disabilità, alle diagnosi funzionali, al profilo dinamico funzionale e al Piano Educativo Individualizzato, necessari per l’assegnazione del personale docente di sostegno...

Altre notizie

Famiglia con tre disabili sfrattata La casa comprata da un parente (live sicilia)

Mobilità casa-lavoro per disabili e assegni nuclei famigliari. Le … (news rimini)

Fortini (Per Noi Vigarano): “Pedane per disabili negli esercizi pubblici” (estense.com)

«Quella delibera non aiuta i disabili» (la nuova provincia)

Chiesa della Spina da oggi accessibile ai disabili (gonews)