Daily Archives 16 febbraio 2018

Parkinson. Nuovo dispositivo per trattamenti termo ablativi con guida risonanza magnetica a Verona. È il primo in Italia

Il dispositivo MRgFUS (Magnetic Resonance guided Focused Ultrasound) è il primo a essere installato in Italia e in Europa. Zaia: “È un’ulteriore prova della qualità della sistema sanitario veneto che fina dalla redazione del Piano Sociosanitario persegue l’obiettivo della qualità diffusa”

È entrato in funzione per la prima volta in Italia e in Europa all’Ospedale Borgo Trento dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona MRgFUS (Magnetic Resonance guided Focused Ultrasound), un dispositivo in grado di ridurre in una percentuale consistente di pazienti trattati (fino all’80%) i gravi tremori provocati dal morbo di Parkinson … leggi tutto  (quotidiano sanità)

Licei senza studenti disabili? “Vero, ma con l’alternanza cambierà”

Salvatore Nocera, avvocato esperto di inclusione scolastica, commenta i dati: “Soprattutto quando la disabilità è intellettiva, si preferisce il professionale rispetto all’astratto liceo. Ma con l’alternanza scuola-lavoro, credo e spero che cambierà. Ma urgono linee guida”

E’ vero, gli studenti disabili prediligono gli istituti professionali, mentre non si iscrivono volentieri a classico e scientifico: lo conferma Salvatore Nocera, che come avvocato esperto di inclusione scolastica conosce bene questa realtà.

“E’ una realtà a noi ben nota – commenta, riferendosi ai dati del Miur (sull’organico di fatto) elaborati dalla rivista Tuttoscuola – ma con delle distinzioni importanti: infatti riguarda soprattutto gli studenti con disabilità intellettiva, che normalmente si rivolgono a...

Bonus telefono e internet per disabili

Diritto alle esenzioni e riduzioni delle tariffe di abbonamento telefonico e internet per sordi e ciechi, sia per telefonia fissa che mobile.

Le famiglie in cui vi siano disabili sensoriali, sordi o ciechi, hanno diritto all’esenzione del canone di abbonamento al servizio telefonico e alla riduzione del 50% del canone di abbonamento internet. Si tratta delle agevolazioni stabilite dall’Agcom [1] a favore delle persone con disabilità sensoriali … leggi tutto  ( – laleggepertutti.it)

Liste d’attesa infinite, ospedali fantasma e disabili senza assistenza: su SkyTg24 lo speciale sulla “salute tradita” (video)

Attese infinite per una visita. Decine di chilometri per arrivare al Pronto Soccorso

Numeri che evidenziano alcune delle disfunzioni della sanità in Italia, dove per molti cittadini l’accesso alle cure è quasi un’utopia. Lo racconta lo speciale di Sky TG24 HD Salute tradita, in onda venerdì 16 febbraio 2018 alle 20.20 (in replica alle 23,15 e alle 21 di sabato 17 febbraio) e sui canali 100 e 500 di Sky e sul canale 50 del digitale terrestre … leggi tutto  (il fatto quotidiano)

Qui il video

Giornata Mondiale delle Malattie Rare a Bologna. Tutte le iniziative

Il 28 febbraio è la Giornata Mondiale delle Malattie Rare. Questo non significa che le persone affette da queste malattie siano poche, tutt’altro

Una malattia viene detta “rara”, secondo la definizione dell’Unione Europea, quando ha una certa prevalenza, e cioè quando interessa 5 o meno persone ogni 10.000 abitanti. Il numero di malattie rare conosciute e diagnosticate oscilla tra le 7.000 e le 8.000, ma è una cifra che cresce col progredire della ricerca scientifica e, in particolare, la ricerca genetica.

Stiamo dunque parlando di milioni di persone affette in Italia e decine di milioni in tutta Europa. Secondo la rete Orphanet Italia, nel nostro paese i malati rari sono 2milioni e il 70 per cento sono bambini in età pediatricaleggi tutto  (Giada Magnani – bandiera gialla)

Non mi sono mai fermata e mai mi farò fermare dalla SM

Mi chiamo Anja, ho 23 anni e sono una studentessa universitaria. Da poco mi è stata “finalmente” diagnosticata la sclerosi multipla. Dico finalmente perché ormai ci convivo da due anni… tra dubbi, incertezze e domande

Tutto è iniziato a luglio del 2015: tutta la giornata era stata stancante, stressante. Avevo un dolore all’occhio come se me lo stessero strappando. “Non è niente”- pensai. Presi un antidolorifico e convinta che da li a poco sarebbe passato, andai ad una festa della mia università.

Passavano le ore e il dolore non passava così decisi di rientrare a casa pensando che il dolore fosse dovuto alla stanchezza … leggi tutto  (giovanioltrelasm.it)

La retorica dei falsi invalidi? Guardate quanto ha fruttato e poi chiedete scusa

Due governi diversi hanno previsto due tornate di ispezioni straordinarie per stanare i “falsi invalidi”, dal 2009 al 2015, con 1 milione 250mila controlli. Ci si aspettava di recuperare un miliardo di euro ma in realtà nel Fondo Non Autosufficienza per il 2017 sono arrivati solo 13,6 milioni in più. Falabella (FISH): «qualcuno ora ci chieda scusa»

2009/2012: 800.000 controlli su altrettante persone per verificare se davvero avessero i requisiti per ricevere le provvidenze economiche relative a minorazioni civili, disabilità e handicap di cui godevano. 2013/2015: 150.000 nuove verifiche all’anno, in aggiuntiva all’ordinaria attività ispettiva, finalizzate, nero su bianco, “all’accertamento della permanenza dei requisiti sanitari e reddituali nei confronti dei titolari di benefici ...

La carica dei composti anti-età, ecco i più promettenti

Nel laboratori di tutto il mondo i ricercatori sono al lavoro su circa 200 composti geroprotettori, molecole che potrebbero cioè rallentare l’arrivo delle malattie legate all’età e garantire una vecchiaia in salute

“I Paesi ad alto reddito spendono l’80% del budget per la sanità per curare malattie ricorrenti in persone anziane. Solo in Gb si parla di 45 miliardi all’anno, questo per avere un’idea del valore di mercato di questo settore”.

Lo dichiara all’AdnKronos Salute l’italiana Ilaria Bellantuono, dal 2005 all’University of Sheffield (Gb), autrice con un gruppo di altri 12 colleghi di un articolo su ‘Nature’ sulla necessità di eliminare gli ostacoli che rallentano l’arrivo dei geroprotettori nel nostro armadietto dei medicinali...

Scopri come viaggiare sul primo catamarano accessibile grazie ad Exposanità

Exposanità 2018 offre una ghiotta occasione per chi voglia partecipare a “WoW 2018”, il viaggio a tappe a bordo del catamarano accessibile creato da Andrea Stella

Dopo l’impresa dello scorso anno, con un viaggio dagli USA a Venezia in nome dei diritti delle persone con disabilità, il catamarano accessibile dell’associazione “Lo Spirito di Stella” (www.lospiritodistella.it) lancia una nuova iniziativa rivolta ai partecipanti alla fiera Exposanità 2018: la possibilità, per chi abbia una disabilità, di vivere una giornata in completa autonomia a bordo del primo catamarano al mondo senza barriere architettoniche leggi tutto  (disabili.com)

Pochi studenti con disabilità nei licei classici e scientifici: la scelta cade sui “professionali”

Tuttoscuola elabora i dati Miur relativi all’anno in corso: nei licei scientifici, un alunno con disabilità ogni 155 studenti; negli istituti professionali, uno ogni 16. Al secondo posto i licei artistici (uno ogni 22), al penultimo i classici (uno ogni 131)

Gli studenti con disabilità non scelgono il Liceo classico né lo scientifico: preferiscono gli istituti professionali e, in seconda battuta, i licei artistici. E’ quanto evidenzia un’elaborazione della rivista specializzata “Tuttoscuola” sui dati Miur relativi all’organico di fatto nel corrente anno scolastico.

Se in generale è molto elevato il numero di studenti con disabilità iscritti alla scuola secondaria di secondo grado ( 67...

Arte, in mostra i dipinti realizzati dai malati di Alzheimer

Al via domani al museo Bego di Castelfiorentino la mostra Storia ad Arte, frutto di un progetto di inclusione sociale e culturale per le persone anziane con Alzheimer o demenza e per chi se ne prende cura

Il Museo Civico BeGo (Benozzo Gozzoli) inaugura oggi, venerdì 16 febbraio alle ore 15, la mostra Storie ad Arte che espone le opere realizzate dai malati di Alzheimer.

Le opere rimarranno esposte fino al 29 aprile. Storie ad Arte è un progetto di inclusione sociale e culturale per le persone anziane con Alzheimer o demenza e per chi se ne prende cura, che dal 2014 fa parte dell’offerta dei servizi educativi e si svolge regolarmente all’interno della programmazione annuale...

Niente verità assolute sul fine vita

«Ogni opinione riguardante la vicenda di Patrizia Cocco – scrive Andrea De Chiara -, la prima persona in Italia ad essersi avvalsa del diritto previsto dalla cosiddetta “Legge sul fine vita”,

dev’essere espressa con rispetto nei confronti della stessa Patrizia e di quanti altri vorranno servirsi dell’applicazione di quella nuova norma, perché, in primo luogo, al centro della questione ci sono vite spezzate ed equilibri familiari completamente stravolti, e in secondo luogo in questi casi non esiste una verità assoluta che possa mettere d’accordo tutti» … leggi tutto  (Andrea De Chiara – superando.it)

Altre notizie

Disabili in azienda il nuovo progetto per avviarli al lavoro (il corriere delle alpi)

 Trasporto disabili a Montesilvano, in arrivo i rimborsi del secondo … (ilpescara)

Il wc per disabili impossibile da raggiungere (tio.ch)

Sosta su stalli disabili senza permesso: nel 2017 multati 445 ‘furbetti’ (pisatoday)