Monthly Archives marzo 2018

Auguri di Buona Pasqua da Axia!

(immagine Pixabay)

Usa, la prima volta sull’altalena: la gioia del bambino disabile è incontenibile (video)

Nella città di Fort Smith in Arkansas hanno installato un’altalena speciale con una pedana sulla quale si può salire con la sedia a rotelle

Seth Allen, dieci anni, che è disabile fin dalla nascita, è la prima volta che prova l’ebbrezza di andare su un’altalena … leggi tutto  (repubblica.it)

Boy enjoys wheelchair swing in Arkansas

This 10-year-old boy enjoying a wheelchair swing at an Arkansas park is the most heartwarming thing you'll see today. https://abcn.ws/2GjHukp

Pubblicato da ABC News

TRI Sail4All: il giro d’Italia in barca a vela del “timoniere sbandato” (video)

Marco Rossato parte il 22 aprile dall’Arsenale di Venezia per la sua impresa in solitaria: circumnavigare tutta la penisola a bordo di un trimarano. Per diffondere i diritti delle persone con disabilità e ottenere una patente nautica uguale per tutti

È nato tra le montane vicentine ma la sua vera vocazione l’ha scoperta su una barca a vela: «La prima volta che ci sono salito ho meravigliato tutti: sembrava fossi nato per stare in mare», dice. Marco Rossato, classe 1974 e velista dal 1998, dopo un incidente in motocicletta nel 2001 è diventato paraplegico, ma questo non gli ha impedito di realizzare i suoi sogni … leggi tutto  (marina moioli – vita.it)

 

Metropolis, le notizie di Bologna nella lingua dei segni italiana (video)

Metropolis è una rubrica nella Lingua dei segni italiana

Tutte le settimane, online su Repubblica Bologna, una selezione delle principali notizie della città e della provincia … leggi tutto  (repubblica bologna)

Qui il video

Un laser nelle scarpe per chi soffre di Parkinson (video)

Integrando piccoli dispositivi laser nelle scarpe si può proiettare al suolo un riferimento visivo utile per camminare

Scarpe laser contro il morbo di Parkinson. È questa l’idea di Murielle Ferraye, neuroscienziata dell’Università di Twente, per migliorare concretamente la qualità di vita delle persone affette da questa terribile malattia. Il suo studio – finanziato dalla Brain Foundation Hersenstichting e dal Settimo programma quadro della Comunità europea – è stato pubblicato sulla rivista specializzata Neurology  leggi tutto  (Antonio Carnevale – thenexttech.startupitalia.eu)

Bologna, quel tango speciale che annulla le differenze

In via San Donato si insegna il ballo argentino a un gruppo di ragazzi con sindrome di Down. Il progetto si chiama TangoT21, come trisomia 21. La maestra: «Insegnare ai disabili è impegnativo ma loro ci ripagano con affetto ed entusiasmo, noi facciamo tutto da soli ma servirebbe un aiuto dalla Ausl»

C’è una sala, in via San Donato, dove le differenze non contano. Contano i piedi buoni, l’orecchio che sente il ritmo, la voglia di imparare e quella di stare insieme senza pregiudizi. È nato con questo spirito il primo corso di tango per persone con sindrome di Down, costola bolognese del progetto fiorentino ideato tre anni fa dal maestro Giovanni Eredia di Pablo Tango Firenze...

Heyoka, liberi di essere

Ognuno di noi può scegliere di vivere in un mondo in cui non esistono etichette, in cui poter essere semplicemente se stessi senza doversi “adattare” a quello che la realtà ci offre o si aspetta da noi

Un mondo in cui potersi realizzare ed aiutare gli altri a farlo, un mondo in cui sentirsi parte del tutto ed allo stesso tempo liberi di esprimere la propria singolarità, perché essere diversi non significa avere qualcosa in meno rispetto agli altri ma semplicemente possedere qualcosa di unico che ci caratterizza.

E se ti dicessimo che questo mondo esiste, ci crederesti? Crederesti che esiste un luogo dove parole come “limiti”, “speciale”, “diversamente”, “eroe” e “barriere” non esistono? Dove non esistono categorie e differenze relative alla propria fisicità o al...

A Lerici ragazzi disabili producono olio recuperando incolti

Progetto del Comune per inserimento lavorativo fasce deboli

Ragazzi diversamente abili e con disagio sociale si occuperanno degli oliveti abbandonati a Lerici fino a produrre il loro olio extravergine d’oliva. Il progetto ‘Gestione oliveto’ ha appena preso avvio grazie ai primi appezzamenti di terreno messi a disposizione dal Comune.

“Si tratta di un percorso di formazione d’eccezione per un futuro inserimento nel mondo del lavoro” spiega l’assessore alle politiche sociali Lisa Saisi, che ha coinvolto nell’iniziativa associazioni del terzo settore e il progetto di agricoltura sociale Evergreen … leggi tutto  (ansa)

Nuovo contratto Rai e disabilità, per la Fish “permangono lacune serie”

La federazione era intervenuta in audizione nel novembre scorso presso la Commissione di Vigilanza, durante l’esame dello schema di contratto, che il 7 marzo è in vigore. “Sui luoghi comuni, nessun cambio di paradigma”. Ma migliora l’accessibilità

Migliora l’accessibilità dell’informazione e delle trasmissioni televisive, ma non avviene il “cambiamento di paradigma” auspicato e raccomandato:questo, in sintesi, il parere espresso dalla Fish (Federazione italiana superamento handicap) in merito al nuovo contratto Rai (2018-2022), pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 7 marzo.

Già in fase di elaborazione ed esame dello schema, la federazione aveva chiesto e ottenuto di essere audita, nel novembre scorso, presso la Commissione di vigilanza Rai … leggi tutto  (superabile.it)

Al via le prove Invalsi per le Scuole Secondarie di Primo Grado: cosa è previsto per gli alunni con disabilità e DSA?

Il 4 aprile inizieranno le prove Invalsi nelle Scuole Secondarie di Primo Grado: ecco le disposizioni per gli alunni con disabilità e DSA

Nei giorni scorsi abbiamo presentato le principali novità riguardanti le prove invalsi di quest’anno scolastico ed abbiamo indicato le norme principali di riferimento.

In vista dell’imminente avvio delle prove nella Scuola Secondaria di Primo Grado, individuiamo ora le fondamentali disposizioni previste per gli alunni con disabilità e con DSA. Ricordiamo che le prove, di Italiano, Matematica ed Inglese, per le classi terze, si svolgeranno dal 4 al 18 aprile e saranno svolte al computer. Si svolgeranno on line e in più sessioni organizzate autonomamente dalle scuole … leggi tutto  (Tina Naccarato – disabili.com)

Altre notizie

Violenze disabili, Associazione Genitori: noi non interpellati … (basilicata24)

“Disabili Abili Fest” quest’anno trasloca a Bologna Fiera – Foto (il tirreno)

Wawoto Kacel, la cooperativa che impiega donne con HIV, disabili … (the submarine)

JUDAS PRIEST: Glenn Tipton parla della sua battaglia contro il … (classicrockitalia.it)

Pinarella, “maltrattamenti su disabili in vacanza”. A processo 4 … (il resto del carlino)

Mondo Axia – Blog Le buone prassi: Cinture di sicurezza per carrozzina

L’obiettivo è stabilizzare la persona su carrozzina in particolare durante il trasporto in auto

L’ausilio è stato costruito con 2 cinture di sicurezza posizionate sulla carrozzina che permettono il trasporto in assoluta sicurezza in macchina … leggi tutto

Congedo straordinario legge 104 per assistere familiari disabili: prigionieri in casa propria?

Prigionieri in casa propria mentre si assiste un familiare disabile con il congedo straordinario?

Buongiorno, ho letto con attenzione l’articolo: Congedo straordinario legge 104: il lavoratore beneficiario può assentarsi per interessi personali?
Usufruisco anche io di un congedo straordinario per assistere mia madre, affetta da handicap grave. Da premettere che non voglio fare nessun fine settimana ma vorrei sapere se posso andare dal barbiere per tagliarmi i capelli oppure dal mio dottore, ho diritto a qualche ora settimanale per avere cura anche della mia persona non incorrendo a licenziamenti e grattacapi, anche facendomi sostituire. Cercando online non trovo nessuna domanda del genere e se gentilmente mi da qualche sentenza in merito. “Sono prigioniero di casa mia”le...

“E’ il contesto che fa la disabilità”: parola di un climber cieco

A Casalecchio di Reno l’incontro tra Fabrizio Celentano, atleta paralimpico, e gli studenti dell’Istituto Fantini di Vergato, che partecipano a un ciclo di allenamenti di arrampicata sportiva, nell’ambito del progetto di inclusione sociale attraverso lo sport promosso da Sportfund

Arrampicare senza poter vedere: un’esperienza da raccontare, sopratutto ai più giovani, per insegnare che lo sport non ha confini. E l’inclusione neanche. E’ questo il senso del progetto portato avanti da Sportfund, che ha organizzato una serie di incontri tra atleti paralimpici e studenti, accompagnati in una vera e propria arrampicata sportiva. E’ accaduto, nei giorni scorsi, a Casalecchio di Reno (Bo), presso la palestra Gimi … leggi tutto  (redattore sociale)

Un importante impegno comune per il diritto alla mobilità

«Questo accordo corona un lungo impegno comune per il diritto alla mobilità, ma è anche un punto di partenza, che consentirà di guardare alle buone prassi già esistenti e di osservare le criticità in un’ottica propositiva»:

così Vincenzo Falabella, presidente della FISH, commenta l’impegno di collaborazione sottoscritto dalla stessa FISH e dall’altra Federazione FAND con l’ASSTRA, l’Associazione maggiormente rappresentativa delle imprese di trasporto pubblico locale, per favorire la più ampia garanzia del diritto all’accessibilità, alla mobilità e al trasporto delle persone con disabilità … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Israele: farmaco potrebbe trattare Alzheimer, Sclerosi Multipla e Crohn

In Israele, presso l’Università Ebraica di Gerusalemme e Hadassah Medical School si sta studiando un farmaco che può trattare efficacemente malattie infiammatorie come il morbo di Crohn, la colite ulcerosa, l’Artrite Reumatoide e la Sclerosi Multipla, nonché malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer

Come spiega il Prof. David Naor, a ISRAEL21c, tutte queste malattie sono associate a proteine ​​amiloidi patologiche che potrebbero essere neutralizzate dal peptide 5-mer. Naor ha trascorso gli ultimi 10 anni a ricercare e sviluppare un metodo con il supporto della società di trasferimento tecnologico Yissum, il governo israeliano e la Spherium Biomed della Spagna … leggi tutto  (siliconwadi.it)

Alzheimer e sport: la storia di Sion Jair, che ogni giorno scala la stessa montagna

La vicenda singolare di un appassionato di trekking, che mostra come un esercizio regolare e intenso sia benefico per chi ha la malattia

Ha 68 anni, si chiama Sion Jair e nella sua vita ha scalato più di 5000 volte l’Old Man of Coniston, una delle montagne più alte d’Inghilterra, nella contea di Cumbria. E continua a camminare anche oggi, dopo aver scoperto di soffrire di Alzheimer. Una storia straordinaria portata alla luce dal Guardian.

CAMMINARE PER SOPRAVVIVERE
È passato mezzo secolo da quando Sion Jair arrivò per la prima volta nel Lake District, nel 1968, per scalare l’Old Man of Coniston. Non si è più fermato: a volte lo fa addirittura due volte al giorno; in inverno si arrampica con i ramponi. Per molti anni ha tenuto corsi di trekking e ha salvato decine di escursionisti che...