Daily Archives 9 marzo 2018

Il trailer del docufilm su Carlo Calcagni (video)

I AM, io sono il Colonnello. Il titolo è ufficiale, il film è quasi pronto e siamo tutti molto emozionati ed in trepidante attesa di poterlo mostrare ma, per il momento, ci accontentiamo di un brevissimo estratto, poche immagini, un assaggio

In due minuti o poco più, il trailer ufficiale del film che parla dell’uomo, del padre, del cittadino italiano, del soldato Carlo Calcagni … leggi tutto  (abilitychannel.tv)

Paralimpiadi, a Pyeongchang l’Italia in cerca di riscatto

L’edizione coreana è l’occasione per dare nuova forza e visibilità alle discipline su ghiaccio e neve. Con numeri di tutto rispetto: 650 atleti, provenienti da 45 Paesi, che si contendono 80 titoli paralimpici in sei sport. L’Italia è chiamata a portare a casa almeno una medaglia, dopo la brutta figura di quattro anni fa a Sochi. Sono 26 gli atleti convocati

Dalla Russia in Corea, passando per il Brasile. Eccoli i Giochi paralimpici, che tornano protagonisti delle scene quattro anni dopo l’edizione invernale di Sochi 2014 e a un anno e mezzo da quella estiva di Rio 2016. Una Paralimpiade dai mille risvolti anche geopolitici, con il grande tentativo attuato già durante le Olimpiadi di aprire una breccia nei rapporti fra la Corea del Sud padrona di casa e i cugini del Nord legg...

Piemonte: rapporto sull’assistenza familiare a persone non autosufficienti

L’assistenza  sanitaria e socio-assistenziale  delle persone  non autosufficienti  rappresenta una  delle grandi sfide che  la società italiana si trova  oggi ad affrontare

L’Italia è in profondo ritardo nel riformare il sistema di servizi pubblici rivolti alle persone non autosufficienti. Il sistema di cura continua quindi a reggersi in  larga parte sul contributo delle famiglie  degli anziani non  autosufficienti.

La Regione Piemonte per questo ha commissionato un’indagine propedeutica allo sviluppo di un intervento di sistema nell’ambito dell’assistenza familiare … leggi tutto  (fonte: retecaad.it)

Leggi il testo del Rapporto nel sito della Regione Piemonte

La non autosufficienza “di tutti i giorni”: quelle difficoltà quotidiane che complicano la vita al 10% degli italiani over 65

In Italia ci sono circa 3,5 milioni di persone, ultrasessantacinquenni che hanno difficoltà nella cura della persona in attività quotidiane quali mangiare da soli, sdraiarsi e alzarsi dal letto o sedersi e alzarsi da una sedia, vestirsi e spogliarsi, usare i servizi igienici e fare il bagno o la doccia, senza l’aiuto di una persona, o l’uso di ausili/apparecchi

E ce ne sono 6,3 milioni circa con “gravi difficoltà nelle attività domestiche” come preparare i pasti, usare il telefono, fare la spesa, prendere le medicine, svolgere lavori domestici leggeri, svolgere occasionalmente lavori domestici pesanti, gestire le proprie risorse economiche … leggi tutto  (quotidiano sanità)

Bologna, vacanze disabili 2018: al via bando per soggiorni collettivi e vacanze con operatore

Vacanze disabili 2018 a Bologna. Dal 12 marzo parte il bando per i soggiorni collettivi e le vacanze con operatore. Rispetto ad alcune decine di anni fa la logica delle vacanze per le persone disabili – sottolinea il Comune di Bologna – si è completamente ribaltata: da tanti in pochi posti (colonie, soggiorni…) a pochi in tanti posti (Italia, estero, mare, montagna, città, viaggi, trekking…) con tanta informazione disponibile sul turismo accessibile

Il primo dei bandi 2018 dedicati alle vacanze per le persone con disabilità si riferisce a soggiorni di sollievo di gruppo, organizzati da soggetti del terzo settore, e a vacanze organizzate in autonomia dalla persona disabile con un operatore di appoggio.

Il secondo bando, per le vacanze  con la famiglia o in autonomia, e relativo contribut...

La fisioterapia alle Olimpiadi, Sepulcri: “Necessaria una buona formazione”

Studiare, studiare e ancora studiare. Perché non si arriva alle Olimpiadi per caso, nello sport come nella fisioterapia: a contendersi una medaglia non ci sono solo gli atleti più forti al mondo ma anche il loro staff pronto a prendersi cura del loro organismo nel complesso

Dietro ogni risultato o prestazione, c’è un pezzetto di un lavoro di gruppo che vede il fisioterapista tra i protagonisti. Lo sa bene Nicola Sepulcri, che segue la nazionale italiana di salto con gli sci, reduce dai Giochi di PyeongChang 2018. Tesserato dell’Aifi, l’Associazione italiana fisioterapisti, segue anche gli atleti delle Fiamme Oro che fanno discipline alpine e in particolare nordiche come fondo, combinata, salto e biathlon...

Prove Invalsi 2018: una breve guida per le famiglie degli alunni con disabilità e DSA

Diverse saranno le novità nelle prove Invalsi di quest’anno, dall’Inglese alla Primaria alla prova al computer. Per gli alunni con disabilità non mancano le criticità

Le recenti norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze, vale a dire il D.Lgs.62/2017 e poi il DM n. 741/17 sull’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione e il DM n. 742/17 sulla finalità della certificazione delle competenze hanno portato ad introdurre alcune novità riguardanti le prove Invalsi.

Con la nota n. 1865/17 n. 1865/17 il Miur ha poi fornito, tra le altre cose, importanti indicazioni sulla principali novità riguardanti tali prove … leggi tutto  (disabili.com)

Sostituzione dei docenti con personale in servizio su posti di sostegno

Circolare dell’Ufficio Scolastico Regionale (USR) per la Sicilia sulle modalità di utilizzazione dei docenti di sostegno

Con la Circolare del 6 febbraio 2018 n. 2972 in allegato, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia affronta di nuovo il tema sulla frequente utilizzazione dei docenti di sostegno in sostituzione dei docenti curricolari assenti, anche in presenza degli allievi con disabilità.

Con una precedente nota lo stesso USR precisava che nel caso in cui l’allievo con disabilità risultasse assente, il docente di sostegno può essere utilizzato per le supplenze, ma è da escludere che ciò possa avvenire in presenza dell’alunno stesso leggi tutto  (Antonello Giovarruscio – superabile.it)

Il diritto alla vita indipendente sfida le politiche sociali

«Tra le sfide che il movimento delle persone con disabilità ha avviato, quella sulla vita indipendente appare certamente quella più impegnativa»: a dirlo è Marco Faini, responsabile del Progetto L-inc, avviato in Lombardia proprio con l’obiettivo esplicito di rendere la persona con disabilità protagonista del proprio percorso di vita

Tra le varie iniziative, vi sarà anche il seminario formativo di domani, 9 marzo, a Cinisello Balsamo (Milano), condotto da Pietro Barbieri, coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Collocamento Disabili, Come si computano i lavoratori stagionali agricoli

L’ispettorato nazionale del lavoro definisce le regole per il computo degli stagionali agricoli nella determinazione dei criteri di calcolo in materia di assunzioni obbligatorie dei disabili. Il lavoratore stagionale conta solo se presta almeno 181 giorni effettivi di lavoro l’anno

Il lavoratore agricolo stagionale deve essere considerato nell’organico aziendale ai fini della determinazione del collocamento obbligatorio dei lavoratori disabili ai sensi della legge 68/99 solo se presta almeno 181 giorni di lavoro nell’anno.

Lo stabilisce l’ispettorato nazionale del lavoro con la nota n. 43/2018, fissando un criterio unico per il computo degli stagionali agricoli … leggi tutto  (Bruno Franzoni – pensionioggi.it)

 

Un carrello per la spesa speciale pensato per le persone disabili

Il “Caroline’s Cart” infatti – dal nome della figlia della sua inventrice – è caratterizzato da un sedile molto grande sul davanti

Un momento di incontro per parlare di disabilità e di come affrontarla anche con gesti quotidiani come fare la spesa. Sabato 10 marzo alle 11.30 all’extracoop Esp appuntamento per l’arrivo nel punto vendita di due carrelli per la spesa “Caroline’s cart”.

La Cooperativa, insieme all’associazione onlus “Il sorriso di Giada”, ha acquistato un paio di dispositivi pensati e progettati per consentire a chi entra in negozio con una persona disabile, bambino o adulto, di fare compere senza dover utilizzare ulteriori carrelli e carrozzine … leggi tutto  (ravennatoday.it)

 

 

Sassari, licenziato perché disabile: l’azienda lo dovrà reintegrare

Grave discopatia e neppure una sedia per riposare. Il giudice impone soluzioni ragionevoli e dignitose

Una sedia. Una semplice sedia avrebbe rappresentato l’“accomodamento ragionevole”, non solo in senso figurato, che un grosso centro commerciale avrebbe potuto e dovuto adottare per garantire a un dipendente disabile condizioni agevoli e dignitose di lavoro.

L’uomo è affetto da una grave discopatia e, dopo averlo demansionato (con il suo consenso) e successivamente adibito a un lavoro di addetto alla sicurezza che comportava lunghi periodi da trascorrere in piedi, nel febbraio dello scorso anno la direzione del personale lo aveva licenziato per inidoneità … leggi tutto  (la nuova sardegna)

Una vichinga per gli azzurri

E’ una vichinga la prossima avversaria degli azzurri nella partita inaugurale di ice sledge hockey alle paralimpiadi di PyeongChang 2018

Si chiama Lena Schroeder (Photo: Joel Marklund for OIS/IOC)  è norvegese, carina e bionda manco a dirlo. E’ l unica donna tra i 135 giocatori che si daranno battaglia nel torneo più combattuto dell’intera manifestazione. 24 anni, nata a Oslo, è affetta dalla spina bifida … leggi tutto  (abilitychannel.tv)

Peyo, il cavallo che riporta la memoria e il sorriso ai malati di Alzheimer

Hassen Bouchakour e Peyo si sono incontrati sei anni fa. Il primo era un artista che esibiva come ballerino, ginnasta e falconiere. Un giorno ha deciso di arricchire i suoi spettacoli introducendo nelle sue esibizioni il cavallo Peyo

Ma dopo mesi di tentativi di addestramento, i risultati non arrivavano. Anzi, erano un disastro. In compenso, però, l’animale sin dall’inizio ha dimostrato un’altra qualità ben più importante: una particolare sensibilità e attenzione nei confronti delle persone più fragili, soprattutto quelle con un’invalidità o malattie “invisibili” … leggi tutto  (fulvio cerutti – la stampa)