Daily Archives 20 marzo 2018

Per la nascita di una cultura di una forza davvero buona (video)

Sono giorni che rifletto sulla mia condizione di disabilità agli arti inferiori. In questi mesi mi sento più debole e fragile. Percepisco la necessità di una persona che mi aiuti e mi sorregga

Una persona, uomo o donna, che sia agile, forte, allenata a sostenere chi vive in una situazione simile alla mia. Giorni fa ho chiesto ad un amico alto e muscoloso, di aiutare mio marito a sostenermi. La vicenda recente del gesto eroico di un ragazzo, che ha salvato un bimbo di tre anni, caduto sulle rotaie della metropolitana di Milano, mi ha commosso inducendomi ad ulteriori riflessioni … leggi tutto  (noria nalli – vita.it)

“Downaltropuntodivista”

Mercoledì 21 marzo, in occasione della Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down, al circolo Pigal di Reggio Emilia (via Petrella 2), alle ore 9.30, è in programma il convegno “Downaltropuntodivista – Conoscere e potenziare le capacità dei bambini con Sindrome di Down”, un evento formativo che ha l’ambizione di avviare una riflessione permanente sulle caratteristiche e potenzialità delle persone con Trisomia 21 e sugli interventi abilitativi a partire dai primi mesi di vita

Il convegno è rivolto a educatori, insegnanti, operatori socio-sanitari, medici e studenti, oltre che a genitori, futuri genitori e familiari di persone con sindrome di Down e affronta i temi della qualità della vita e dei potenziali di sviluppo nella sindrome di Down da diversi ambiti di studio e ricerca.

Ecco come osa Jacopo Luchini dopo aver sfiorato il podio nello snow alle Paralimpiadi (video)

Chi arriva quarto. Ecco da dove parte l’osare. Ecco da dove nasce la voglia di far meglio, di salire su quel podio davvero e non solo di sfiorarlo leggi tutto  (ognisportoltre.it)

Sanità, cresce l’attesa per le visite nel pubblico: la media è 65 giorni. Nel privato 7

Sempre più lunghi i tempi di attesa per effettuare visite mediche nella sanità pubblica, con una media di 65 giorni, a fronte di un’offerta privata ben più rapida, circa 7 giorni di attesa per una visita, e costi sempre meno distanti tra pubblico e privato

È quanto emerge dallo studio ‘Osservatorio sui tempi di attesa e sui costi delle prestazioni sanitarie nei Sistemi sanitari Regionali’, condotto da Crea, commissionato dalla Funzione Pubblica Cgil e dalla Fondazione Luoghi Comuni, che prende a riferimento un arco temporale che va dal 2014 al 2017.

L’indagine, presentata oggi a Roma, è stata effettuata su un campione di oltre 26 milioni di utenti, pari al 44% della popolazione totale, perché condotta sulla popolazione residente di 4 regioni: Lombardia, Veneto, Lazio e Campan...

Disabilità e sport per tutti: ricordiamoci che “non ci sono solo i campioni”

Da Lila un appello ad estendere il messaggio di incoraggiamento anche a chi non arriverà mai alle Paralimpiadi, perché le difficoltà di chi vuole fare sport con disabilità sono ancora troppe

In questi giorni lo spettacolo delle Paralimpiadi ci mostra le prodezze sportive di atleti di altissimo livello, per i quali coronare questo sogno significa riuscire ad emergere (e avere anche gli strumenti per farlo). A questo proposito, qualche settimana fa vi avevamo raccontato del progetto di Alex Zanardi per scovare e sopportare giovani promesse dello sport disabili, allo scopo di riuscire a portarle alle prossime Paralimpiadi di Tokyo 2020 … leggi tutto  (disabili.com)

“Non mi dispiace invecchiare”

Parlare di sfide della terza età, cercando di coinvolgere i giovani insieme ai meno giovani, per progettare una società di cura e dignità e di rispetto dei diritti umani: è l’obiettivo dell’incontro “Realtà e sfide della terza età” in programma venerdì 23 marzo alle ore 15 alla Sala Consiliare “Falcone e Borsellino” del Quartiere Borgo Panigale-Reno, in via Battindarno 123 a Bologna

Prevista anche la mostra “…Non mi dispiace invecchiare” a cura di Antonietta Albanelli, Giulia Barini, Maria Orecchia e Massimo Stefani, visitabile dal 23 marzo al 18 aprile.  (fonte: sociale.regione.emilia-romagna.it)

Alunni con sostegno: fuori dalla classe più al Nord che al Sud

L’Istat conta 160mila alunni e 88mila insegnanti di sostegno. Boom di ricorsi al Tar sulle ore di sostegno, al Sud molto più che al Nord. E CoorDown, in vista della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down del 21 marzo, lancia una campagna per l’inclusione scolastica

Tremila alunni con disabilità in più nella scuola dell’obbligo rispetto a un anno fa. Questo è il dato certificato dall’Istat, che ha contato nell’anno scolastico 2016-2017 circa 90mila alunni con disabilità nella scuola primaria (pari al 3% del totale degli iscritti) e 69mila nella scuola secondaria di I grado (il 4% del totale)...

Alzheimer: perché la sonnolenza diurna è un campanello d’allarme

Quella voglia di schiacciare un pisolino durante la giornata, se capita spesso, o l’improvviso calare delle palpebre, causa carenza di sonno, quando il sole è ancora alto sull’orizzonte, potrebbe essere l’indicazione di essere a rischio di sviluppare l’Alzheimer

Attenzione, niente allarmismi: la pennichella non fa male alla salute del cervello, ma se dettata dal bisogno di recuperare il sonno notturno, allora significa che è proprio la qualità di quest’ultimo che è alterata e, questo sì, è un fattore che incide sul progredire della malattialeggi tutto  (Angelo Piemontese – panorama)

Assumere una persona con disabilità: non obbligo ma risorsa. Un progetto per la nuova occupazione

UILDM si è aggiudicata un finanziamento di 579.600 € per il progetto PLUS, che serviranno all’inclusione socio-lavorativa di 80 persone con disabilità in 16 regioni italiane

I numeri del lavoro disabili sono abbastanza impietosi:  si stima che in  Italia siano circa 4 milioni e 360 mila le persone che hanno una disabilità, il 7,2% della popolazione, e secondo l’Osservatorio nazionale della salute nelle regioni italiane, la percentuale di disabili tra 45 e 64 anni occupata è il 18% (contro il 58,7% della popolazione generale per la stessa fascia d’età) con rilevanti differenze di genere. Infatti, risulta occupato il 23% degli uomini con disabilità (contro il 71,2% degli uomini del resto del Paese) e solo il 14% delle donne (contro il 46,7%) … leggi tutto  (disabili.com)

Anna (e gli altri) ci sfidano: “Disabili? Solo ai vostri occhi”

Il libro di una studentessa ci ritorce contro i pregiudizi sui portatori di handicap: «Normalità, non compassione»

Le montagne sono fatte per essere scalate e la disabilità non è un limite, spesso sta solo negli occhi di chi guarda.  ne è la prova Scott Doolan, un ragazzo australiano appena partito alla conquista dell’Everest che forse riuscirà a raggiungere il suo obiettivo: diventare il primo uomo in sedia a rotelle a raggiungere il campo base a 5.364 metri della più alta montagna del mondo … leggi tutto  (– ilgiornale)

Toscana. Welfare, oltre 12.000 visite con «Pronto badante»

La Giunta regionale conferma il progetto «Pronto badante». In due anni di sperimentazione sono state raccolte oltre 40mila telefonate al numero verde. Un successo che giustifica la conferma per il terzo anno nel 2018-2019 con la collaborazione della Regione e dell’Inps

«La Regione non vuole assolutamente lasciare sole le famiglie nell’assistenza ai loro anziani fragili- dice l’assessore al Diritto alla Salute, Stefania Saccardi-. Vogliamo invece che i familiari si sentano sostenuti e appoggiati da subito, fin da quando si manifestano i primi disagi. Per questo è stato concepito il progetto Pronto badante».

Questo è il terzo anno di sperimentazione del progetto, «e nelle due precedenti edizioni- aggiunge- i risultati sono stati ottimi: oltre 40mila telefonate al numero verde, più di 12...

Altre notizie

DISABILI: ASSESSORE DONAZZAN, AL VIA PERCORSI MIRATI DI … (regione veneto)

Progetto Plus per inserimento lavorativo persone disabili (giornalelavoce)

Corso di judo per ragazzi disabili. Bosi assiste all’allenamento (parmadaily.it)

Guidonia, l’auto del sindaco cinquestelle sul parcheggio disabili. L … (repubblica.it)

Il furbetto della Bra: parcheggia sullo stallo disabili con il pass della … (verona sera)