Daily Archives 26 marzo 2018

Ivan Cottini: «Mia figlia Viola, la ragione più grande per vincere la Sclerosi Multipla»

«Viola è la mia cura, il mio futuro, l’unica che mi tratta da persona “normale” e con la sua voglia di scoprire il mondo mi sbatte in faccia i limiti imposti dalla Sclerosi multipla (SM). L’unica che mi obbliga a superarli»

A parlare è Ivan Cottini, ex modello marchigiano di 33 anni che da sei combatte contro una forma molto aggressiva – primaria progressiva la chiamano i medici – di SM.

Viola è la sua tanto desiderata figlia di 2 anni e mezzo avuta dalla compagna Valentina … leggi tutto  ( – invisibili.corriere.it)

Che cosa ne sarà del mio futuro?

Tanti sintomi, tante terapie diverse, stati d’animo altalenanti e sfide quotidiane da affrontare. Anche quando tutto sembra andare per il verso giusto, rimane costante una domanda: che cosa ne sarà del mio futuro? Cosa mi riserverà la SM? La testimonianza di Mira

Ciao mi chiamo Mira, o come mi chiama il mio amico Roberto (Romeo), Minù.

Ho la sclerosi multipla dal 1996 esordita con una neurite ottica all’occhio destro. Subito il neurologo dal quale ero in cura a pagamento mi aveva riferito che si trattava solamente di stress, e mi ha consigliato di prendere del Valium … leggi tutto  (giovanioltrelasm.it)

Exposanità 2. Due seminari a cura del CRA Centro regionale ausili E.Romagna

Due le occasioni di confronto a Exposanità promosse in collaborazione con il CRA Centro regionale ausili di Bologna

La prima giovedì 19 Aprile dalle 14 alle 17,30, dal titolo “Gli ausili tecnologici nel nuovo Nomenclatore”,  organizzata nell’ambito della rete GLIC, la rete formata da circa 30 centri ausili tecnologici sparsi in varie regioni italiane, in cui si farà il punto sulla applicazione nei vari contesti regional, del nuovo Nomenclatore ausili e protesi previsto nei LEA, e in partcolare sulle novità introdotte circa gli ausili elettronici.

La seconda venerdì 20 aprile, dalle 9,30 alle 13,30, intitolato “Verso una vita lunga un secolo. Le sfide per la sanità tra integrated care e nuove tecnologie“...

Convegno Autismi. Benessere e sostenibilità

Ricerca scientifica, modelli di intervento, strumenti operativi: il punto sull’autismo Sesta edizione del convegno organizzato dal Centro Studi Erickson al PalaCongressi di Rimini il 4 e 5 maggio 2018. La complessità dell’autismo chiede un aggiornamento continuo su nuovi dati e nuove ipotesi, mettendo in discussione principi ed egemonie culturali

Palacongressi di Rimini
Via della Fiera 23, Rimini

Previsto a Rimini il 4-5 maggio 2018 il sesto convegno internazionale “Autismi. Benessere e sostenibilità” organizzato dal Centro Studi Erickson al PalaCongressi. La complessità dell’autismo chiede un aggiornamento continuo su nuovi dati e nuove ipotesi, mettendo in discussione principi ed egemonie culturali … leggi tutto  (superabile.it)

Caregiver familiari: è tempo di un “contratto collettivo nazionale”?

Basta leggere il primo punto di questo “audace contratto collettivo nazionale per i caregiver familiari” («Orario di lavoro: durata massima giornaliera 18 ore, fatti salvi i festivi nei quali viene prolungato a 21 ore»),

per recepire il provocatorio e ironico acume con cui Giorgio Genta continua sulle nostre pagine a raccontare la vita a dir poco difficile – ma tuttora ignorata dai più – dei caregiver familiari, ovvero di coloro che si prendono cura in modo gratuito, continuativo e quantitativamente significativo, di familiari del tutto non autosufficienti a causa di importanti disabilità … leggi tutto  (Giorgio Genta – superando.it)

Apple propone nuovi emoji raffiguranti persone disabili

Apple ha fatto richiesta a Unicode Consortium, creatrice delle emoji, per far sì che vengano inserite nuove emoticon che rappresentino le persone con disabilità

Apple ha lanciato l’idea di introdurre più di una dozzina di nuovi emoji con particolare attenzione alle disabilità. In una sottomissione al Consorzio Unicode, il produttore di iPhone suggerisce 13 nuovi emoji raffiguranti un cane guida, utenti di sedie a rotelle e arti protesici.

La società afferma che l’attuale serie di emoji non rappresenta le persone con disabilità e vorrebbe ristabilire il saldo. Per ora, è stato suggerito solo un numero limitato di aggiunte incentrate sulla disabilità, ma Apple afferma che questo dovrebbe essere solo il punto di partenza … leggi tutto  (Daniel Aka Iheukwumere – hdwzone.com)

Altre notizie

In Provincia il dibattito, ‘Quando la disabilità non è un ostacolo’ (catanzaro informa)

Lingua dei segni in Sportello Unico, La Cava: Fondamentale perché … (messina oggi)

Arriva ad Imperia ‘Essenze Invisibili’, un nuovo sguardo sulla … (sanremonews.it)

Disabilità, si presenta un progetto sperimentale a Caltanissetta (giornale di sicilia)

A Lecco tecnologia in campo per proteggere anziani e disabili (giornale di lecco)

De Mossi: “Troppi ostacoli, i disabili non sono cittadini di serie B” (radiosienatv)

Welfare

Confimi Emilia, incontro sul welfare in azienda (reggiosera)

Poco welfare aziendale, meglio i premi di risultato (pmi.it)

OBIETTIVO WELFARE ROVIGO «I tagli ai posti letto sono stati fatti … (il gazzettino)

Polycom. Così welfare e lavoro agile aiutano i dipendenti (secondo welfare)

Welfare, la riforma Scalvini: più servizi per disabili e bambini (corriere.it)

Welfare familiare M5S, 17 miliardi (anche in deficit) per portare l … (l’huffpost)

Sanità e salute news

Probiotici in gravidanza per prevenire l’eczema nei bambini (healthdesk.it)

Sanità, l’intervento di Lucchi: “Il dibattito deve partire dal fatto che … (cesenatoday)

Sanità, medici di base in calo Appello Ugl alla Regione (repubblica.it)

Sanità, quali misure efficaci? Liste d’attesa e stanziamenti (corriere.it)

Sanità, vaccini a chi lavora in ospedale: ‘Ogni anno 500mila pazienti … (bolognatoday)

Ecco cosa fare in aereo per evitare di prendersi infezioni (healthdesk.it)