Daily Archives 11 aprile 2018

Volevo solo iniziare una terapia, volevo solo esser curata

L’ultima puntata della testimonianza di Valentina. Dopo la diagnosi arriva la ricerca terapia, e con lei la voglia di iniziare una cura il più presto possibile. Se ti sei perso la puntata precedente, la trovi qui.

Torno a colloquio con la dottoressa, non ricordo quanto dopo, forse un mese, non avevo chissà quali aspettative, è come qualcuno che ti fa lo spoiler di un finale di stagione e poi cerca di riprendersi, non ci credi poi tanto. Io non ci credevo … leggi tutto  (giovanioltrelasm.it)

A quasi un anno dal primo sintomo, volevo solo che si iniziasse a fare qualcosa, volevo solo esser curata

Alzheimer, caffè aggrava sintomi

Se la caffeina si è dimostrata efficace nel prevenire la demenza, sia nei pazienti colpiti da Alzheimer sia in quelli con un fisiologico processo di invecchiamento, bloccando i recettori dell’adenosina, non accade lo stesso una volta che i sintomi cognitivi dell’Alzheimer si sono manifestati

Secondo uno studio spagnolo, condotto sui topi e pubblicato sulla rivista ‘Frontiers in Pharmacology’, la caffeina avrebbe infatti l’effetto opposto, aggravando i sintomi della patologia neurologica.

Se i problemi di memoria sono quelli più marcati nell’Alzheimer, questa patologia è altrettanto caratterizzata da sintomi neuropsichiatrici, fortemente presenti nei primi stadi della malattia … leggi tutto  (adnkronos)

Welfare, Accessibilità, Resilienza, Inclusione

Deriva da queste parole l’acronimo “WE ARE IN” (“Noi ci siamo”), nome del progetto che verrà presentato il 12 aprile ad Ascoli Piceno dall’Associazione La Meridiana, che ne è capofila

Il meritorio obiettivo dell’iniziativa è sostanzialmente quello di promuovere il benessere e l’inclusione sociale delle famiglie che vivono situazioni di disagio e di disabilità, strutturando un’offerta di prestazioni integrate, utili a rispondere alla crescente complessità dei loro bisogni … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Aderenza alle terapie, arriva l’algoritmo per migliorarle

La mancata aderenza alla terapia (cioe’ un’incompleta attuazione delle prescrizioni, una prematura interruzione della terapia o il fallimento di un programma terapeutico) causa ogni anno 125mila morti negli Stati Uniti, per una spesa di circa 300 miliardi di dollari, mentre in Europa si contano 200mila decessi che causano una spesa di 120 miliardi di euro

Una maggiore aderenza, invece, comporterebbe un ridotto rischio di ospedalizzazione, minori complicazioni legate alla malattia, una maggiore efficacia e sicurezza dei trattamenti e, nello stesso tempo, un risparmio in termini di costi. Proprio per questo, l’Universita’ Cattolica del Sacro Cuore, in collaborazione con Merck, ha messo a punto un algoritmo che permette di studiare l’impatto dell’aderenza sul costo e sull’efficaci...

Capolavori accessibili: nasce la versione in simboli dei “Promessi Sposi”

La casa editrice Teka di Lecco ha tradotto il romanzo di Alessandro Manzoni per renderlo accessibile a chi ha problemi comunicativi o disabilità. L’obiettivo è l’uso a scuola. Tentori (Teka edizioni): “Il testo è stato asciugato e il risultato è un’avventura unica”

Far arrivare il capolavoro di Alessandro Manzoni, “I promessi sposi”, a tutti, anche a chi ha problemi comunicativi o disabilità. È l’obiettivo con cui è nata la versione inbook del libro ovvero una versione con testo scritto integralmente in simboli. L’idea di Aspoc, Associazione per lo sviluppo del potenziale cognitivo, è stata raccolta da Teka Edizioni, casa editrice lecchese attiva da 5 anni e specializzata su tematiche riguardanti il territorio … leggi tutto  (lp – superabile.it)

SportHabile, in Toscana 60 centri per lo sport dei disabili

Si sono aggiunti alla lista nuovi 17 centri. L’assessore Saccardi: “E’ l’ultimo passo, in ordine di tempo, della quasi decennale storia del Progetto SportHabile che nasce nel 2010”

Diciassette nuovi centri SportHabile che allargano ulteriormente la rete toscana, che adesso supera quota 60 circoli dove persone con disabilità possono fare sport. Le nuove targhe sono state consegnate stamattina in Sala Pegaso a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato l’assessore regionale allo sport Stefania Saccardi, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Toscana Massimo Porciani ed il vicepresidente del Coni Toscana Giancarlo Gosti...

Welfare, nasce in Emilia-Romagna Osservatorio su condizione disabili

Venturi: fondamentale il lavoro di squadra

Anche l’Emilia-Romagna avrà un Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità. A istituirlo, dopo la ripresa dei lavori dell’Osservatorio Nazionale, tre realtà attive nell’ambito del welfare: il Forum regionale del Terzo settore e le Organizzazioni Fish (Federazione italiana per il superamento dell’handicap) e Fand (Federazione tra le Associazioni nazionali delle persone con disabilità), che oggi a Bologna hanno illustrato l’iniziativa alla stampa, alla presenza dell’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi.

“Sempre, e a maggior ragione quando si parla di welfare e disabilità, è fondamentale il lavoro di squadra tra Istituzioni e Associazioni- ha sottolineato Venturi-...

Cartellino disabili e verbale legge 104, la dicitura per farne richiesta

La dicitura che deve avere il verbale legge 104 per poter fare richiesta del cartellino per disabili

Cartellingo disabili, il quesito di un nostro lettore: Buongiorno, ho una domanda da farle, sul mio verbale di Handicap c’ e scritto portatore di handicap con capacità motorie sensibilmente ridotte articolo 381. Ho diritto al cartellino disabili?
Ringrazio anticipatamente.

La risposta è si, lei ha diritto del cartellino disabili … leggi tutto  (Angelina Tortora – investireoggi.it)

Collocamento delle persone disabili

Quali sono le regole per rendere più agevole ai disabili la ricerca di una occupazione e l’inserimento nel mondo del lavoro 

Per collocamento delle persone disabili si intende l’insieme delle norme che aiutano le persone con disabilità, attraverso il cosiddetto collocamento mirato, nella ricerca di un’occupazione adeguata alla loro condizione e ciò in attuazione della norma costituzionale per la quale gli inabili ed i minorati hanno diritto all’educazione e all’avviamento professionale … leggi tutto  ( – laleggepertutti.it)

Torino, via Po sarà la prima in Italia totalmente accessibile ai disabili

Il 14 aprile il via ai lavori, entro l’anno dovranno essere abbattute tutte le barriere

Entro l’anno via Po diventerà la prima via d’Italia totalmente accessibile ai disabili. L’iniziativa “Tutti clienti”, promossa dall’Ascom Torino in collaborazione con la Consulta per le persone disabili coinvolge in tutto un centinaio di negozi.

“Riteniamo importante – sottolinea Maria Luisa Coppa, presidente Ascom Torino – che siamo promosse buone metodologie di accoglienza per offrire a tutti i clienti un servizio professionale e di qualità … leggi tutto  (ERICA DI BLASI – repubblica.it)

Ikea, respinto il ricorso della madre di un disabile licenziata a novembre: “Non ci fu discriminazione”

Per il giudice che ha analizzato il ricorso, i comportamenti dell’ex dipendente che aveva denunciato l’imposizione di orari di turni non compatibili con quelli delle cure del figlio sono stati “di gravità tali da ledere il rapporto fiduciario tra datore di lavoro e lavoratore e consentono l’adozione del provvedimento disciplinare espulsivo”. Cgil: “Provvedimento ingiusto e non condivisibile”

Il tribunale di Milano ha respinto il ricorso della mamma lavoratrice licenziata da Ikea a fine 2017. La signora Ricutti riteneva il licenziamento discriminatorio denunciando che l’azienda presso cui era impiegata da 17 anni, le aveva imposto dei turni non compatibili con gli orari delle cure specialistiche del figlio e aveva chiesto il reintegro e il risarcimento del danno...

Altre notizie

Forestali, disabili e Comuni: più fondi dalla Regione (giornale di sicilia)

Calabria, in aumento il numero degli alunni disabili. Leone: “meno … (stretto web)

Ferrari nel posteggio disabili in centro (tio.ch)

Euroflora, un “numero verde” per l’accesso dei disabili (il secoloXIX)

Disabili, fondi raddoppiati per il progetto “Vita indipendente” (marche notizie)