Daily Archives 13 aprile 2018

Parchi divertimento e disabilità: CoorDown e Gardaland sottoscrivono una Convenzione

La Convenzione per favorire l’ accesso delle persone con sindrome di Down alle attrazioni del Parco punta su una corretta informazione e adeguata formazione del personale addetto ai giochi

Lentamente ma in modo costante la direzione del parco divertimenti più famoso d’Italia sta finalmente operando per migliorare la fruizione di Gardaland da parte di visitatori con disabilità. Non è sempre stato facile questo rapporto: nel tempo diversi sono stati i casi in cui persone con disabilità si sono sentite rifiutare l’accesso a questa o quella attrazione, con motivazioni legate alla sicurezza, che talvolta hanno lasciato davvero di stucco … leggi tutto  (Francesca Martin – disabili.com)

Sentenza del Tar Lombardia sulla deroga alle distanze tra fabbricati per opere di eliminazione di barriere architettoniche

Nella sentenza n. 809/2018 (27 marzo 2018) i giudici amministrativi hanno espresso il loro parere sull’applicazione della deroga sulle distanze delle opere dirette alla eliminazione delle barriere architettoniche

I giudici hanno respinto il ricorso di una società contro l’autorizzazione comunale
“a realizzazione di corpi di fabbrica anche in sopraelevazione ed ampliamento all’esistente a distanza inferiore a dieci metri (fino a 9 metri), del manufatto realizzato come se tale manufatto risultasse irrilevante dal punto di vista urbanistico-edilizio-privatistico”.

La società ricorrente aveva impugnato il provvedimento comunale con il quale era stata approvata la deroga alle distanze previste dalla disciplina urbanistica comunale per la realizzazione da parte di privati di un ascensore e ...

L’autismo, la società e alcune riflessioni “resistenti”

«Credo sia utile – scrive Domenico Massano – proporre tre riflessioni/testimonianze, nate da esperienze di vita e di lavoro diverse, per provare a evidenziare quella che mi sembra una dimensione “resistente” dell’autismo, rispetto a una tendenza all’iper-specializzazione degli interventi e dei discorsi che lo riguardano e che rischia di smarrire, dietro a uno sguardo sempre più strutturato tecnicamente, l’imprevedibile e irripetibile contributo all’umanità che ognuno di noi rappresenta»

E conclude citando il pedagogista Alain Goussot, che aveva scritto della «dignità del soggetto autistico» … leggi tutto  (Domenico Massano – superando.it)

Sanità, 35 milioni di italiani pagano di tasca propria

Il peso maggiore ricade sugli anziani

Circa 35 milioni di italiani nel 2016 hanno affrontato spese sanitarie di tasca propria, per 35 miliardi di euro. Gli anziani, sempre più numerosi spendono una volta e mezzo in più rispetto alla popolazione generale, e circa 13 milioni di italiani hanno difficoltà a far fronte alla spesa sanitaria. Lo hanno sottolineato gli esperti alla School di Padova 2018, evento organizzato da Motore Sanità.

Secondo le cifre presentate, in 7,8 milioni hanno usato tutti i risparmi per fronte alle spese sanitarie...

Un progetto per portare i libri a casa di anziani e disabili

In Sardegna, a Riola Sardo, è nato un nuovo progetto per portare i libri della biblioteca a chi ha ridotte capacità motorie…

MILANO – La biblioteca di Riola Sardo ha lanciato un’iniziativa per permettere anche agli anziani e ai disabili di poter usufruire dei libri in prestito. Il progetto si chiama “La biblioteca vien da te” e propone un servizio  di prestito a domicilio dedicato a tutte le persone con ridotte capacità motorie (disabili o anziani) ma anche a tutti coloro che hanno problemi di mobilità temporanea … leggi tutto  (libreriamo.it)

Parkinson, parte da Firenze la sfida per migliorare la qualità della vita

Terapia fisica e riabilitativa, ma anche attività sociali come arte-terapia e danza-terapia hanno  dimostrato la loro efficacia nella gestione dei disturbi del movimento

La malattia di Parkinson non ha ancora una cura risolutiva ma gli approcci terapeutici più recenti hanno evidenziato l’importanza della prospettiva multidisciplinare e l’utilità delle cure complementari affiancate alla terapia farmacologica. Terapia fisica e riabilitativa, stretching, rieducazione posturale, attività in palestra, ma anche attività sociali come arte-terapia e danza-terapia hanno ormai dimostrato la loro efficacia nella gestione dei disturbi del movimento.

Nei centri che fanno parte del Network del Fresco Parkinson Institute più di cento operatori e medici si stanno formando nella prospettiva di u...

Organici 2018/19, classi iniziali con alunni disabili si formano con massimo 20 alunni. Le condizioni

Il numero di alunni delle classi iniziali delle scuole di ogni ordine e grado, in presenza di alunni disabili, è disciplinato dal DPR n. 81/09

La nota Miur n. 16041 del 29 marzo 2018, che fornisce indicazioni in merito alla dotazione organica del personale docente per l’anno scolastico 2018/19, nel paragrafo dedicato ai posti di sostegno, così recita:  Si raccomanda la massima attenzione nella costituzione delle classi iniziali con alunni disabili, nel rispetto di quanto previsto dal D.P.R. 81/09 art. 5 comma 2” … leggi tutto  (orizzonte scuola)

Alzheimer, i pazienti fuggono verso i ricordi felici

Molte persone cancellano il presente e ricordano l’infanzia «Perciò di notte si alzano, si vestono e vogliono andare a casa

Era ancora un bambino, Giuseppe, quando con la famiglia venne al Nord negli anni del boom economico. Via dal Sud, dove la famiglia viveva da generazioni, coltivando la terra, allevando animali. Il distacco non fu facile: il bambino conosceva appena la piazza del paese, con al centro la statua di Garibaldi.
Da quella partenza sono passati 40 anni. La scuola, il diploma, il posto di lavoro, le amicizie, il matrimonio e i figli.

Poi Giuseppe era invecchiato. La mente iniziò a cambiare. Furono i familiari a rendersi conto che Giuseppe stava diventando un’altra persona: assente, non li riconosceva più. Medico, analisi, viste specialistiche. La diagnosi: Alzheimer...

Altre notizie

Autonomia e lavoro: via al progetto disabili (gazzetta di mantova)

Al Kentron Dard il tiro con l’arco per i disabili (noitv)

A Cavarzere apre lo sportello H a tutela dei disabili (la piazza)

In permesso per assistere i parenti disabili andavano a fare la spesa … (zonalocale abruzzo)

Sabaudia, marcia indietro sulle spiagge per disabili: il Comune … (repubblica.it)