Daily Archives 10 maggio 2018

Cancro, disabilità, invalidità: accertamento si semplifica. Intesa tra Inps e Ifo

Accordo sperimentale tra regione Lazio, Ifo e Inps: grazie al “certificato oncologico introduttivo”, sarà tempestivamente attivata la pratica d’invalidità, senza bisogno di ulteriori accertamenti

Si semplifica, almeno dal punto di vista burocratico, la vita delle persone con una disabilità dovuta a una patologia oncologica. Grazie all’accordo siglato stamattina tra Regione Lazio, Inps e Ifo, sarà attivata immediatamente la pratica d’invalidità: i medici utilizzeranno infatti il “certificato oncologico introduttivo”, che permetterà di acquisire subito, già durante il ricovero, tutti gli elementi necessari alla valutazione medico legale. In questo modo, il paziente non dovrà sottoporsi ad ulteriori esami e accertamenti.

Si tratta di un protocollo d’intesa sperimentale, della ...

“I servizi di emergenza siano accessibili”: appello al Consiglio d’Europa

Appello delle associazioni al Consiglio europeo, che propone di includere e applicare i requisiti di accessibilità ai servizi di emergenza, attualmente per lo più inaccessibili a molte persone con disabilità. Le organizzazioni: “Chiedere aiuto è un diritto”

Chiedere aiuto è un diritto e tutti devono avere la possibilità di rivolgersi ai servizi che gestiscono le chiamate d’emergenza: per questo non può essere accolta la proposta del Consiglio d’Europa, che esclude questo tema dall’Accessibility Act. La denuncia arriva da un gruppo di organizzazioni, tra cui lo European Disability Forum, che rivolgono un appello al Consiglio, chiedendogli di includere e applicare i requisiti di accessibilità ai servizi di emergenza, attualmente per lo più inaccessibili a molte persone con disabil...

Occorre valorizzare e non “specializzare” le diversità

«Non mi interessa vivere in una città “a misura di disabili” – scrive Simonetta Nunziata, a proposito di un progetto avviato nella sua città -, mi sentirei discriminata e discriminante. Voglio vivere sulla base delle pari opportunità in una città accessibile ed a misura di tutti

Non mi interessa essere assistita, mi preme partecipare». E conclude sottolineando che «per costruire e promuovere una cultura della partecipazione sulla base delle pari opportunità occorre valorizzare e non “specializzare” le diversità, promuovendone i giusti contenuti e la corretta informazione» … leggi tutto  (Simonetta Nunziata – superando.it)

Vivere con un disabile: Marialuisa e il suo nuovo mondo di rumori

Per una persona con disabilità la sfida più grande è l’autonomia. In collaborazione con la Lega del Filo d’Oro, viaggeremo per l’Italia per raccontare, qui e sul giornale, il capitolo meno noto e forse più complesso della disabilità: quello con gli adulti come protagonisti

Come Marialuisa, che con una serie di interventi ha recuperato l’udito, ha trovato lavoro e ora anche il bello della vita: l’amicizia.

Quando una persona disabile diventa grande, la famiglia si fa stretta perché emergono i suoi bisogni di adulto: diventare autonomo, lavorare, vedere corrisposta la propria capacità di provare affetto e piacere … leggi tutto  (Barbara Rachetti – donnamoderna.com)

Parcheggi per disabili, ci sono Comuni che non li concedono a chi è autistico

La deputata Pd Carnevali ha presentato un’interrogazione al Ministro: “La disabilità va intesa nella sua accezione più ampia. L’applicazione della norma non è omogenea”

Ci sono Comuni nel nostro Paese che non rilasciano il permesso per il parcheggio negli spazi per disabili anche alle persone con grave disabilità psichica e relazionale (come prescrive la legge), altri lo negano con il pretesto che una persona autistica “può camminare con le sue gambe”.

E’ il sito “Per noi autistici” a segnalare il fatto e a ricordare che il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha esteso  “il contrassegno di parcheggio per disabili non solo agli invalidi e ai disabili con capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta, ma anche a coloro che sono affetti da una patologia ag...

Disabili: per 2 manager su 3 un’opportunità per l’azienda

(Labitalia) – Avere dei colleghi di lavoro con disabilità determina ricadute positive su tutti i dipendenti: i due terzi dei manager italiani (65,2%) ne è convinto

E’ uno dei dati che emerge dall’indagine promossa da Aism, Associazione italiana sclerosi multipla, Prioritalia, Manageritalia e Osservatorio Socialis su ‘I manager e la gestione dei lavoratori con disabilità’, condotta da AstraRicerche e oggetto del convegno ‘Disabilità & Lavoro-La sfida dei manager’ in corso a Roma, in occasione dell’avvio della partnership istituzionale tra l’Associazione italiana sclerosi multipla e la Fondazione Prioritalia … leggi tutto  (ildenaro.it)

Battaglia (Fism), valorizzare competenze disabili (video)

Valorizzare la diversità in azienda  (adnkronos)

Qui il video

Ventitrè percorsi per una montagna a misura di disabile

La Fondazione amplia la lista delle strade mappate mentre la Dmo punta a inserire le Prealpi e i laghi bellunesi

A Cortina si riunirà la cabina di regia del progetto Gate, coordinata dalla Fondazione Dolomiti Unesco. «Cominceremo a definire le opportunità, anche tecnologiche», anticipa Marcella Morandini, segretaria generale, «per rendere le Dolomiti inclusive, cioè accessibili ad ogni portatore di handicap» … leggi tutto  (Francesco Dal Mas – corrierealpi.gelocal.it)

Disabile in classe, maestra di sostegno a teatro. Interviene la dirigente scolastica

La vicenda dell’alunna disabile lasciata “sola” in classe con le maestre a teatro ha destato scalpore

La bimba di 6 anni, affetta da un handicap motorio, una volta arrivata in classe, in un istituto scolastico di Grammichele, in provincia di Catania, avrebbe appreso che non ci sarebbe stato nessuno a guidarla durante la giornata di lezione … leggi tutto  (Andrea Carlino  – la tecnica della scuola)

Insieme, nonostante l’Alzheimer. La foto virale

Sono sposati da 34 anni. Nel 2013 Phyllis si è vista diagnosticata la malattia. Adesso non ricorda sempre chi sia suo marito. Ma sa che dorme protetta, tra le sue braccia

Phyllis non ricorda chi sia suo marito. Ma sa che dorme protetta, tra le sue braccia. E non conosce, o non ricorda, posto più sicuro al mondo. La donna, 58 anni, soffre di Alzheimer da cinque, ed è stata fotografata assieme al marito dalla figlia Kelli, che ha poi postato su Twitter lo scatto, subito diventato virale … leggi tutto  (vanityfair.it)

Altre notizie

Belvedere negato a disabile, Comune Anacapri non risponde (ansa)

Comunità residenziali per i disabili, inaugurazione della nuova … (anconatoday)

Assunzione di disabili e disoccupati: dalla Regione arrivano 15 milioni (palermotoday)

Una “spiaggia verde” per disabili a Castiglione della Pescaia (la nazione)

Sicilia, a scuola più alunni disabili ma non aumentano i prof di … (repubblica.it)

Studente disabile dimenticato dalla prof (il tirreno)