Parkinson, 250mila italiani colpiti. Nel 2030 saranno il doppio (video)

play-videoIl morbo di Parkinson , una malattia di cui si teme di pronunciare persino il nome, date le sue capacità degenerative sull’equilibrio fisico e mentale di chi ne è colpito, in Italia interessa circa 250 mila persone, metà ancora in età lavorativa

Numeri destinati a raddoppiare nei prossimi 15 anni, dal momento che ogni anno si registrano circa 6.000 nuovi casi.

La malattia delle grandi menti – in passato ha aggredito personalità come Papa Giovanni Paolo II, il leader palestinese Yasser Arafat, lo stesso Adolf Hitler – alla sua virulenza associa costi elevatissimi. La spesa a carico del Ssn raggiunge 1,3 miliardi di euro ogni anno … leggi tutto  (adnkronos)

Qui il video

2 commenti Parkinson, 250mila italiani colpiti. Nel 2030 saranno il doppio (video)

  • Monica Scalabrin  says:

    Salve a tutti vorrei presentarvi il mio ultimo libro dedicato alla mia giovane mamma Maria Luisa il mio dolce baco da seta. Nella primavera del 2006 mia mamma fu colpita da una rarissima forma di degenerazione celebrale quasi unica al mondo che da principio fece pensare ad una sindrome Parkinsoniana e diagnosticata poi in seguito come una atrofia multi sistemica. Io scrissi la sua storia al di sopra di dei semplici fogli di quaderno azzurrati mentre si trasformava impercettibilmente in un angelo.Da prima lo facevo per annotare i suoi progressi ma poi attraverso la potenza della parola scritta mi resi conto che anch’io mi sarei trasformata in qualcosa di utile e tramutai il mio diario giornaliero in un messaggio di speranza e di coraggio e dalla stampa il mio libro fu definito un vero inno alla vita e fu tradotto in 5 lingue. Se può farvi piacere leggere quanto ho scritto il mio libro è disponibile su Amazon. Grazie per avere speso il vostro tempo a leggere questo messaggio. Un grande abbraccio a tutte voi Nina Monica Scalabrin <3 https://www.amazon.it/dp/B01N6K4IIW/ref=sr_1_1..

    • admin  says:

      Gentile Monica, grazie per averci scritto.
      Nessun problema a segnalare il suo scritto, ma mi farebbe piacere anche rivolgerle un’intervista che veicolerebbe ancora meglio la promozione del libro.
      Mi faccia sapere. Nel caso, se vuole, possiamo anche sentirci telefonicamente per accordi. Le lascio il mio recapito 331 10 869 17
      La saluto cordialmente
      Gregorio Dimonopoli

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>