2 giugno: per una Costituzione facile da leggere e da comprendere

Dicono che la Costituzione italiana sia la più bella del mondo per via dei principi che la guidano. Ma è anche un testo non facile da comprendere per via della densità dei concetti che contiene e del modo in cui è stata scritta

Un testo di questo tipo, seppur così importante, rischia di non essere capito da molte persone che vuoi per motivi di deficit intellettivo, vuoi per motivi culturali o semplicemente per la scarsa conoscenza della lingua italiana, non sono in grado di leggerlo. Ecco allora l’idea di un’associazione, il Gis (Genitori per l’inclusione sociale) che con il sostegno del comune di Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia) ha deciso di pubblicare i primi 12 articoli, quelli fondamentali, della Costituzione in un modo più accessibile.

Grazie ad un gruppo di esperti (Accaparlante, Ausilioteca di Bologna, cooperativa L’arca) il testo è stato prima riscritto in modo di permetterne una lettura più facile attraverso l’approfondimento di concetti, l’uso di parole di uso comune e di frasi brevi (scrittura easy to read) e poi è stato tradotto in simboli, utilizzati nella Comunicazione Aumentativa Alternativa … leggi tutto  (bandiera gialla)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>