Mondo Axia – Il nostro progetto con AISA

 Dal 2014 è andato progressivamente strutturandosi un servizio Riabilitativo presso la sede A.I.S.A. di Granarolo rivolto agli associati

Attualmente il tale servizio prevede trattamenti fisioterapici e logopedici a modalità estensiva prevalentemente settimanale erogati da operatori tecnici del Centro di Riabilitazione AXIA (n. 2 Fisioterapisti + n. 2 logopedisti).

I pazienti vengono inseriti nelle attività riabilitative del progetto successivamente ad una valutazione da parte di un TEAM multi-professionale formato oltre che dalle suddette figure tecniche anche dal medico fisiatra del Centro AXIA, dai neurologici e dalla psicologa dell’Articolazione delle Malattie rare dell’Ospedale Bellaria.

RIEDUCAZIONE NEUROMOTORIA

Gli obiettivi dei trattamenti rieducativi neuromotori vengono definiti sulla base di uno specifico inquadramento neurologico, dell’importanza dei deficit presenti nella determinazione delle disabilità, della valutazione del grado di modificabilità e della individuazione e valorizzazione delle capacità motorie funzionali residue.

Gli obiettivi, che possono essere a breve-medio e più lungo periodo, costituiscono la base di un progetto riabilitativo individuale finalizzato al tentativo di recupero ed ottimizzazione delle competenze/performance motorie e dei livelli di autonomia presenti per una maggiore o più appropriata fruizione nell’ambito delle varie attività di vita quotidiana e/o per una migliore gestione dei carichi assistenziali da parte dei caregivers famigliari.

Lo sviluppo complessivo dei trattamenti prevede periodici controlli del TEAM multi-professionale con significato di follow-up e di eventuale rimodulazione degli interventi, a seconda delle necessità e delle priorità rilevate, con possibilità di temporanea maggiore o minore enfatizzazione dei programmi nei vari ambiti.

RIEDUCAZIONE LOGOPEDICA INDIVIDUALE E DI GRUPPO

I percorsi di riabilitazione vengono stabiliti sulla base di una prima valutazione da parte della logopedista finalizzata a verificare le competenze linguistiche del paziente, in particolare per l’aspetto fono-articolatorio e respiratorio. Il progetto riabilitativo prevede in genere una presa in carico individuale, sulla base degli obiettivi stabiliti per la singola persona, con eventuale passaggio ad un lavoro di gruppo che ha uno scopo di mantenimento delle competenze, dopo il lavoro individuale, ma anche di socializzazione.

Come per la riabilitazione neuromotoria anche il percorso logopedico prevede controlli periodici di TEAM per la rivalutazione del quadro e la rimodulazione dell’intervento.

PROGETTO DI ASCOLTO RIVOLTO AI CAREGIVER FAMIGLIARI

Sulla base di vari input raccolti attraverso la somministrazione ai famigliari di un questionario aperto si è pensato di proporre all’interno del progetto un percorso coi familiari che comprende una prima parte di ascolto e condivisione dei bisogni e di eventuali criticità relazionali (solo per i familiari) ed una successiva a valenza “ludica” (per familiari + persone con disabilità) per RIDARE VALORE ALLA VITA DI CIASCUN COMPONENTE DELLA FAMIGLIA.

Il percorso tuttora in fase di attuazione prevede:

  1. 4 incontri di un’ora e mezza ciascuno rivolto ai familiari
  2. 4 incontri contemporanei in autogestione per le persone con atassia
  3. Condivisione della cena

Gli incontri sono co- costruiti coi familiari, senza un tema preordinato e con la partecipazione di tutti gli operatori del progetto (medici, fisioterapiste, logopediste, psicologa) con significato di “ascolto attivo” coordinato dalla psicologa, partendo dalle difficoltà e dai bisogni espressi dai familiari stessi.

Gli incontri sono programmati ogni 2 mesi di giovedì dalle 18.00-19.30 + cena.

Via Ruggero Grieco, 8, 40133 Bologna e-mail: segreteria@axiacoop.it Numero del Centralino: 051 6190214

Scarica o leggi la presentazione: Progetto AIS-A-XIA (pdf)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>