Sostegno alle famiglie, dal Comune di Bologna iniziative per i nuclei fragili e pacco dono ai nuovi nati

L’Amministrazione comunale di Bologna ha attivato una serie di progetti per le famiglie in condizione di fragilità: dagli sconti per gli occhiali e il dentista alle forniture di cibo per cani e gatti, agli incentivi alla cultura. E per tutti i nuovi nati c’è un kit nursery di benvenuto

Il Comune di Bologna rinnova il proprio impegno a sostegno delle famiglie con una serie di iniziative rivolte soprattutto ai nuclei più fragili, perché poveri e anziani o con minori, attraverso protocolli e accordi con imprese e specialisti che si impegneranno, con una grande responsabilità sociale, a sostenere le famiglie e i cittadini in condizione di difficoltà attraverso servizi, sconti e agevolazioni. Si va dalle cure medico-specialistiche, agli acquisti, alla cultura con l’obiettivo di allargare sempre più il coinvolgimento di nuovi partner che desiderino impegnarsi, secondo le proprie risorse e disponibilità, a sostegno dei cittadini più fragili, in una logica di welfare di comunità.

Iniziative a sostegno delle famiglie fragili

Grazie a imprese e specialisti del territorio l’Amministrazione comunale è già riuscita ad attivare cinque progetti della durata di un anno (ma prorogabile sulla base dei risultati raggiunti) a sostegno di famiglie con minori, adulti in condizione di fragilità e anziani, seguiti dai Servizi sociali che abbiano un valore Isee inferiore ai 15.000 euro. Molteplici le azioni previste, dalla possibilità di accedere a prestazioni odontoiatriche private agli stessi prezzi previsti per le cure in convenzione Ausl, grazie al protocollo con il Centro medico specialistico bolognese; all’acquisto di occhiali a prezzi scontati (49 euro per gli adulti e 45 per i minori) nei negozi aderenti a Federottica con il progetto “Ottica sociale” … leggi tutto  (fonte: sociale.regione.emilia-romagna.it)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>