Disabilità. “Professione Centimetro Zero”: un giorno alla Locanda sociale

Meditazione per avvicinarsi agli altri, specializzazione professionale per imparare un mestiere. Sono partite a Spinetoli le lezioni che offriranno ai ragazzi con disabilità intellettive una marcia in più da spendere sul mercato del lavoro

Il rumore della pioggia battente resta fuori dalla porta. I ragazzi della Locanda del Terzo Settore “Centimetro Zero”,il progetto di locanda sociale che a Spinetoli, nelle Marche, impiega giovani con disabilità intellettive e propone cucina di alta qualità con prodotti a filiera cortissima, sono seduti tutti in cerchio: le schiene poggiate bene sulle sedie, i corpi in posizione di riposo. La musica di sottofondo addolcisce ogni angolo, le parole delle educatrici li portano lontano.

E’ lunedì, la Locanda è chiusa e sono tutti nel locale vicino al ristorante, impegnati nella lezione settimanale del corso “Professione Centimetro Zero”: un progetto ambizioso che mira a fornire loro conoscenze e competenze spendibili sul mercato del lavoro … leggi tutto  (redattore sociale)

3 commenti Disabilità. “Professione Centimetro Zero”: un giorno alla Locanda sociale

  • Piero Maresca  says:

    Abbiamo in zona di Savona una grossa area con immobili che vorremmo rilanciare realizzando un progetto per insegnare a persone con disabilità a svolgere lavori dall’agricoltura all’artigianato ad altro.
    Ci potete dare dei suggerimenti per creare una struttura veramente utile per tutti.

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>