Massimiliano Mattei, campione di surf disabile: «Il mare non fa distinzioni»

Prima dell’incidente, già amava lo sport. Ma è stato dopo essere finito su una sedia a rotelle che si è tolto le soddisfazioni più grandi

Come quella di essere arrivato quarto agli Isa World Adaptive Surfing Championship di San Diego. E il suo sogno non si ferma qui.

Nel 2017, anno dell’annuncio della qualificazione del surf come disciplina alle Olimpiadi di Tokyo 2020, c’è anche la (bella) storia di Massimiliano Mattei, ex chef livornese, 41 anni: a 27 finisce sulla sedie a rotelle per un incidente in moto, ma questo non lo ferma. Il surf continua a chiamarlo … leggi tutto  (vanityfair.it)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>