Papa Francesco telefona a mamma disabile

“Buongiorno, sono papa Francesco, ho ricevuto la sua lettera”. Così questa mattina il Pontefice ha esordito al telefono con Luciana Gallus di Teulada, madre di Mattia Montei, un ragazzo di 28 anni affetto da tetroparesi spastica

La donna aveva scritto una lunga lettera al Santo Padre raccontando la storia di suo figlio, le difficoltà, accusando lo Stato e le istituzioni di averla dimenticata anche solo per l’acquisto di un letto ortopedico per il quale aveva chiesto aiuto alla Regione, ricevendo meno di quanto servisse ad acquistarlo, e chiedendo al Pontefice di pregare per lei e per il suo ragazzo … leggi tutto  (ansa)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>