Una macchina cura i tremori del Parkinson

Una macchina capace di eliminare i tremori del Parkinson in tutto o in parte, nell’80% dei pazienti, senza invasività, senza chirurgia, senza dolore e senza effetti collaterali.

Non è fantascienza ma realtà, annuncia la Regione Veneto. L’apparecchiatura – spiega – è entrata in funzione per la prima volta in Italia all’ospedale Borgo Trento dell’azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona, dove oggi è stata presentata al pubblico dopo un periodo di utilizzo che ha permesso di testarne l’efficacia. Presenti, fra gli altri, il governatore Luca Zaia, l’assessore alla Sanità Luca Coletto, il sindaco di Verona Federico Sboarina.

Il macchinario si chiama ‘MRgFUS’, Magnetic Resonance guided Focused Ultrasound, è prodotto in Israele ed è costato 7 milioni e 87mila euro, dei quali 1 milione e 360 mila euro come contributo della Fondazione Cariverona e il rimanente investito dall’Aoui veronese utilizzando, come ha tenuto a sottolineare il direttore generale, gli utili ottenuti nel corso della gestione … leggi tutto  (adnkronos)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>