Gli anziani e le politiche sociali: riportiamo la cura e la relazione al centro del dibattito

A fronte di 2,5 milioni di anziani non autosufficienti e di una popolazione fra le più longeve d’Europa, si pone per il nostro Paese il tema di ripensare la cura passando dalla gestione dell’emergenza a progetti sostenibili di lungo periodo. Un importante articolo di Francesco Occhetta sull’ultimo volume de “La Civiltà Cattolica” fa il punto e lancia una sfida: appoggiare chi sta proponendo gli Stati Generali dell’invecchiamento

La vecchiaia è un grande tema. Un tema rimosso. Eppure l’Italia, osserva Francesco Occhetta sul numero del 3 marzo de La Civiltà Cattolica, è il Paese d’Europa in cui si vive più a lungo.

Quanto si vive

Secondo l’Ocse, nel 2050 in Italia ci saranno 74 over 65 (data che segna il passaggio all’età anziana) per ogni 100 persone di un età compresa tra i 20 e i 64 anni. Attualmente la proporzione è di 38 a 100 … leggi tutto  (marco dotti)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>