Disabili, percorsi agevolati in ospedale grazie al 118 Emilia Ovest di Parma

Le procedure messe in atto per l’accesso al pronto soccorso del Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

Una sorta di “corsia preferenziale” per garantire percorsi sanitari agevolati alle persone fragili e con disabilità. E’ il progetto nato a Reggio Emilia dall’intesa tra Azienda Usl, centrale operativa 118 Emilia ovest e Fondazione Durante e Dopo di Noi onlus, che sarà illustrato sabato al Core in un convegno patrocinato dal Comune.

Tra gli interventi previsti, spiega l’agenzia Dire, c’è in primo luogo l’accesso al Pronto soccorso del Santa Maria Nuova di persone identificate dai servizi sanitari come particolarmente fragili e intolleranti alle attese. L’intento è favorire, grazie a un segnale di alert, la loro immediata identificazione sin dall’arrivo al triage per offrire la garanzia di un accesso alle cure che tenga conto della specifica condizione e, in futuro, la disponibilita’ di uno spazio riservato … leggi tutto  (repubblica.it)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>