‘Niente male’ Day sabato 14 aprile

Un dolore costante, di cui però non si parla al medico preferendo cure fai da te o aspettando semplicemente che passi da solo. A farci i conti sono circa 20 milioni di italiani, quattro su dieci, con punte di sei su dieci fra gli ‘over 65’

Nell’80% dei casi il dolore di intensità da moderata a grave dipende da problemi articolari o alla schiena, come un’artrosi o una lombalgia. La maggioranza dei pazienti tende a risolvere il problema utilizzando antinfiammatori non steroidei in modo non corretto e confondendoli con gli analgesici in oltre gli 80% dei casi. Il risultato è che, nonostante il 75% dei pazienti si curi in qualche modo, appena il 18% controlla il dolore in maniera realmente efficace.

Proprio per sensibilizzare gli italiani sull’importanza di una corretta valutazione del dolore e sull’opportunità di gestirlo adeguatamente per impedire che diventi cronico, lo Snami (Sindacato nazionale autonomo medici italiani) e la società scientifica 4S, con il supporto incondizionato di Menarini, tornano con il ‘Medico amico Day’, la giornata nazionale di prevenzione sanitaria, giunta alla sua quarta edizione … leggi tutto  (adnkronos)

Puoi replicare

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>