Parchi in wellness 2017, ecco tutti gli appuntamenti per muoversi all’aperto negli spazi verdi della città

Cambia il nome, quest’anno si chiama Parchi in wellness, ma l’obiettivo rimane lo stesso ormai dal 2010, quando fu inaugurata la prima edizione del progetto: diffondere la buona pratica del movimento e dell’attività motoria all’aperto per promuovere la salute e il wellness per i cittadini di tutte le età e avvicinarli a un sano stile di vita e a un’attività fisica costante unita a una corretta alimentazione. Per stare meglio, in primo luogo, e per contrastare i rischi di malattie legate alla sedentarietà

Il Comune di Bologna, in collaborazione con il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl di Bologna, promuove il percorso di attività all’interno dei parchi e dei giardini pubblici della città, coordinato dal dipartimento Cura e Qualità del territorio del settore Sport del Comune, in s...

Gimbe: “Per il mal di schiena si prescrive una valanga di esami e farmaci”

Test diagnostici ‘sorvegliati speciali’ per sprechi

Mal di schiena, un disturbo diffuso per cui si prescrivono troppi esami diagnostici e farmaci. Consistenti evidenze scientifiche documentano che nei pazienti con lombalgia e sciatalgia alcuni trattamenti come l’esercizio fisico, la terapia manuale e la psicoterapia vengono ampiamente sotto-utilizzati, mentre vengono dati inappropriatamente analgesici e, soprattutto, una valanga di test quali Tac e risonanze magnetiche che allungano le liste d’attesa.

Corre ai ripari l’Osservatorio Gimbe per la sostenibilità del Ssn, che ha eletto i test di imaging nel mal di schiena a ‘sorvegliati speciali’ per stimare sprechi diretti e indiretti conseguenti al loro sovra-utilizzo.

“In assenza dei cosiddetti ‘segni di allarme’ – sottolinea Nino Cartabell...

Altre notizie

«Sesso per i disabili»: la proposta del M5S in Regione Lombardia (il sole 24ore)

Addio a Patrizia, l’angelo dei disabili (il tirreno)

Marche, guide turistiche a lezione di Joelette per portare i disabili su … (dire)

Cassino – Parcheggia senza diritto nel posto dei disabili. Scappa … (radiocassinostereo)

Disfagia: cos’è, come si riconosce, come trattarla e come gestire la dieta della persona disfagica in casa

Lo speciale di disabilicom sulla disfagia: sintomi, diagnosi, diete e consigli utili per persone con problemi di deglutizione

Al nome disfagia qualcuno potrà riconoscere un disturbo con cui ha già avuto a che fare, una parola di cui ha già sentito parlare, una problematica che è subentrata nella propria famiglia o che vi sta subentrando in questo momento…

Ebbene, ognuno avrà le sue buone ragioni per conoscere o meno questo disturbo che comunque, al di là delle proprie esperienze personali, è parecchio diffuso fra la popolazione soprattutto anziana, e coinvolge molte famiglie che spesso hanno bisogno di utili direttive per conoscere al meglio questa difficoltà.

Direttive e consigli che possono essere utili anche a chi la disfagia non ce l’ha ma vuole imparare a riconoscerla o a ge...

Così le città potranno diventare accessibili a tutti

L’accessibilità come requisito dei vari piani e progetti, al pari di altri già assimilati nelle prassi ordinarie (requisiti tecnici, funzionali, parametri dimensionali); una formazione da incrementare ed estendere a tecnici, amministratori e politici, coinvolgendo anche le scuole;

la mancata programmazione degli interventi quale principale criticità: sono stati questi i punti fondamentali emersi durante il workshop “Buone pratiche delle città accessibili, esperienze e prospettive in Italia, indirizzi per un Progetto Paese”, recentemente organizzato dall’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica) … leggi tutto  (s.b. – superando.it)

Pistoia Blues, cuochi e camerieri sono disabili

La cucina della manifestazione è gestita dalla cooperativa Don Chisciotte, aderente a Confcooperative Toscana, che da 5 anni si occupa di soddisfare i palati di artisti, musicisti e tecnici che animano il palco del festival

Capita, durante tutte le edizioni del Pistoia Blues, che strane richieste arrivino alla cucina della cooperativa Don Chisciotte, aderente a Confcooperative Toscana, che da 5 anni si occupa di soddisfare i palati di artisti, musicisti e tecnici che animano il palco del festival. Capita ad esempio che in piena notte Passenger chieda ostriche o una tartare di branzino e capita di preparare colazioni all’alba a base di bagel, uova strapazzate e pancetta.

Il dietro le quinte del Pistoia Blues lo raccontano cuochi e camerieri della Don Chisciotte, alcuni dei quali disabi...

Sei medaglie sonanti ai Mondiali di atletica di Londra. E non è ancora finita

I commenti emozionati di Caironi, Campoccio, Maspero, Contrafatto, Manigrasso e Di Marino. Mercoledì 19 torna in pedana Giuseppe Campoccio, fresco vincitore della medaglia di bronzo nel peso, che si cimenta nel disco a categorie accorpate F33/34. Raisport segue in diretta le gare

Mondiali da favola per 6 azzurri, sotto il cielo di Londra, e dentro l’arena dell’Olympic Stadium. Festeggia la prima medaglia, un bronzo, il Tenente Colonnello Giuseppe Campoccio (Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa), terzo nel getto del peso F33 a 9.60m, il trentino si arrende all’algerino Kamel Kardjena, oro con 10,43 e al tedesco Daniel Scheil, argento a 7 centimetri.

Un anno e mezzo fa, quando ha iniziato a frequentare le pedane da lancio, Giuseppe Campoccio non avrebbe mai immaginato di pote...

Un reportage fotografico per evitare un altro caso Monsanto

Città fantasma devastate dall’inquinamento, generazioni di bambini con disabilità

Sono solo alcune delle immagini ad opera del fotografo franco-venezuelano Mathieu Asselin. E che si possono ammirare in occasione della mostra Rencontres d’Arles.

Un lavoro, che possiamo senza dubbio definire di denuncia, durato ben 5 anni. Durante i quali l’artista ha visitato i posti dove i prodotti Monsanto, il gigante americano dell’agrochimica, hanno lasciato più cicatrici. A partire da Anniston, una piccola città in Alabama … leggi tutto  (di Beatrice Credi / west-info.eu)

Detenuti, disabili e giovani migranti: la voglia di riscatto passa dalle sartorie sociali

Detenuti e disabili confezionano abiti e borse rincorrendo una normalità a lungo sognata

Dare una possibilità a chi si trova in difficoltà. Accade in cinque sartorie sociali, dove detenuti e disabili confezionano abiti e borse rincorrendo una normalità a lungo sognata. Catherine, Yunusha, Sanna e Ousana, tre storie che si intrecciano.

Ogni lunedì, mercoledì e venerdì mattina si lasciano alle spalle i centri di d’accoglienza che li ospitano per andare a lavorare nella sartoria sociale di Cinisello Balsamo. “Yunusha viene dal Senegal … leggi tutto  (di FELICE FLORIO – il giorno)

La sclerosi multipla rende difficili le mie giornate, ma non mi fermo

Oggi pubblichiamo la storia di una ragazza che ha ricevuto la diagnosi di sclerosi multipla poco più di un anno fa, ma che vuole andare avanti e continuare la sua esperienza di vita a Londra

Io e lei, la mia «amica» sclerosi multipla, ci siamo presentate ufficialmente nell’aprile del 2016. Una settimana di formicolio e insensibilità alla parte sinistra del corpo, frequenti mal di testa e qualche problema di vista, sono stati il suo biglietto da visita.

Un giorno ho deciso di andare al pronto soccorso per scrupolo, così, tanto per stare più tranquilla. Cominciavo ad avere qualche difficoltà a camminare … leggi tutto  (giovanioltrelasm.it)

Terapie della fase vanzata della malattia di Parkinson: IL RUOLO DELLA MEDICINA NARRATIVA

Come definito dalle Linee Guida dell’Istituto Superiore di Sanità, per medicina narrativa si intende una metodologia d’intervento clinico-assistenziale basata su una specifica competenza comunicativa

La narrazione è lo strumento fondamentale per acquisire, comprendere e integrare i diversi punti di vista di quanti intervengono nella malattia e nel processo di cura … leggi tutto  (parkinson-italia.it)

Orari estivi 2017 dei servizi CAAD dell’Emilia Romagna

Durante il periodo estivo alcuni servizi CAAD potrebbero osservare periodi di chiusura e/o riduzioni di orario. Ve ne diamo conto in questa notizia:

Bologna: chiuso dal 7 al 17 agosto compresi
Cesena: dal 1/6 al 30/9 osserverà il seguente orario: Lun 14,00-18,00 e Mar 8,30-12.30 esclusivamente su appuntamento. Il 14/8 chiuso.
La sede di Savignano sarà aperta il 31/8 invece che il 17/8 e il 14/9 invece che il 7/9

Ferrara: nessuna variazione di orario
Forlì: dall’1/7 al 15/7 osserverà il segunte orario: da Lun a Giov dalle 8,30 alle 12,30 (chiuso Mar pomeriggio e Ven mattina) presso il padiglione “Allende” Ospedale Pierantoni. Dal 16/7 al 31/7 chiuso (rivolgersi agli Sportelli sociali: 0543/712888)
Modena
Parma
Piacenza: nessuna variazione di orario
Ravenna
Reggio Emili...

Anche il grande Michael Critchon era uno sclerotico (video)

Mi sono ricordata di non avere più aggiornato il mio elenco degli sclerotici famosi

Oggi ho deciso di rimediare in parte a questa lacuna, parlandovi del grande scrittore, regista e sceneggiatore Michael Critchon. I miei amici sclerotici ricorderanno certo il suo libro più famoso, Jurassik Park e la fortunata trasposizione cinematografica, curata da Steven Spielberg ed E.R. medici in prima linea, la serie televisiva da lui ideata negli anni novanta … leggi tutto  (di Noria Nalli)

Vaccini, vero o falso? Ecco le risposte giuste

L’Iss aggiorna il Primo Piano nell’Home page dell’Istituto con un Fact Checking sul tema vaccini

È FALSO CHE:

– I vaccini possono indebolire il sistema immunitario e portare alla comparsa di malattie autoimmuni. La nostra capacità di rispondere agli antigeni si sviluppa prima ancora della nascita e il sistema immunitario di un neonato è perfettamente capace di rispondere ogni giorno a migliaia di antigeni, molti di più di quelli contenuti nei vaccini.

– I vaccini contengono sostanze tossiche e pericolose come mercurio, formaldeide, alluminio. Nessuno dei vaccini commercializzati in Europa contiene da diversi anni derivati del mercurio, di cui peraltro non è mai stata dimostrata la pericolosità nelle quantità e nelle forme contenute nei vaccini...